Tag "artisti romagnoli"

 

Santarcangelo d/R. Donato al Comune dalle sorelle Miresa e Vilma Turci un carboncino del padre Giulio.

Santarcangelo d/R. Donato al Comune dalle sorelle Miresa e Vilma Turci un carboncino del padre Giulio. Le sorelle Miresa e Vilma Turci hanno donato all’Amministrazione comunale di Santarcangelo un carboncino realizzato dal padre, il pittore Giulio Turci. Il carboncino su carta, delle dimensioni di un metro per 70 centimetri, risale al 1964 e sarà esposto al pubblico proprio presso il Municipio, in condizioni di massima sicurezza e fruibilità. L’opera raffigura tre personaggi in piedi sulla spiaggia, tre persone che si ritrovano per conversare e stare insieme: un messaggio particolarmente attuale nella situazione di distanziamento fisico determinata dalla pandemia. Tra i personaggi, in particolare, la figura femminile pare una presenza necessaria, centrale per la conversazione, in piena coerenza con la poetica di Giulio Turci e il suo sguardo rispettoso e complice, che considera la donna un universo sempre nuovo.

SANTARCANGELO d/R. Accolte nei giorni scorsi in Municipio dal sindaco Alice Parma insieme alla vice sindaco e assessore alla Cultura, Pamela Fussi, le sorelle Miresa e Vilma Turci hanno donato all’Amministrazione comunale di Santarcangelo un carboncino realizzato dal padre, il pittore Giulio Turci. Il carboncino su carta, delle dimensioni di [...]

26 febbraio 2021 0 commenti

Faenza. Dal Mei il ‘sì’ ad un Sanremo Giovani tutto l’anno. Emerge così il ruolo pubblico della Rai.

Faenza. Dal Mei il ‘sì’ ad un Sanremo Giovani tutto l’anno. Emerge così il ruolo pubblico della Rai. ' Salutiamo quindi con grande favore, dopo un positivo incontro svoltosi in questi giorni tra i rappresentanti di AudioCoop, il coordinamento delle etichette discografiche indipendenti in Italia con oltre 200 marchi associati, e gli Organizzatori del Festival di Sanremo, la proposta lanciata dal Vicedirettore di Rai 1 Claudio Fasulo per sviluppare ulteriormente quanto fatto in questi anni con Sanremo Giovani che è riuscito a lanciare tanti artisti oggi affermati come Diodato, Gabbani, Ermal Meta, Mahmood. Con una punta di orgoglio vogliamo ricordare che tanti di questi stessi artisti e tanti altri ancora poi affermatisi sono tutti passati dal Mei, lo storico Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza che da 25 anni promuove e sostiene la produzione indipendente italiana e tutta la filiera musicale innovativa del Made in Italy. Proprio per questa nostra caratteristica, ora che con i coordinamenti di StaGe, che unisce sessanta realta’ di musica e spettacolo dal vivo della filiera delle piccole imprese, e Indies, che riunisce le indies, i festival, i contest e gli artisti e i musicisti indipendenti ed emergenti, abbiamo allargato il nostro sguardo, coinvolgendo tantissimi altri anche tramite altre realtà associative, pensiamo che questa proposta vada sostenuta e sia vincente e siamo pronti a collaborare fin da subito nei modi e nelle forme che saranno ritenuti utili e che insieme si andranno a definire. Il ruolo pubblico della Rai, con un Sanremo Giovani capace di svilupparsi durante tutto l’arco dell’anno, insieme alle nostre competenze, troverebbe ulteriore forza e si potrebbero creare, proprio a partire da questo difficilissimo momento, le basi per un forte rilancio della nuova musica italiana. Il sostegno e le opportunità vanno date soprattutto a chi in questi anni è stato al fianco del settore del Made in Italy, quindi le parole di Fasulo su Sanremo Giovani

FAENZA. Riceviamo dal Mei di Faenza. ” Salutiamo con grande favore, dopo un positivo incontro svoltosi in questi giorni tra  i rappresentanti di AudioCoop, il coordinamento delle Etichette discografiche indipendenti in Italia con oltre 200 marchi associati, e gli organizzatori del Festival di Sanremo, la proposta lanciata dal vicedirettore di [...]

11 dicembre 2020 0 commenti

Santarcangelo d/R. L’ultimo saluto a Rina Macrelli : ‘Ha affrontato il Novecento a testa alta’.

Santarcangelo d/R. L’ultimo saluto a Rina Macrelli : ‘Ha affrontato il Novecento a testa alta’. '... A Roma, Rina è prima interprete poi aiuto regista per diversi cineasti francesi e italiani, fino alla collaborazione con Michelangelo Antonioni per 'Zabriskie Point' nel 1970. Nel frattempo la sua attività si estende alla televisione, con una lunga serie di programmi e film per la tv per i quali arriva a scrivere soggetti e sceneggiature, collaborando tra gli altri con Liliana Cavani. Il 1973 segna invece un momento determinante per Santarcangelo e la poesia dialettale: Rina organizza il 'Seminario popolare su Tonino Guerra e la poesia romagnola', a cui partecipano anche studiosi di fama nazionale e internazionale come Tullio De Mauro e Augusto Campana. Si tratta di un momento cruciale nella valorizzazione di quel patrimonio linguistico e culturale che ancora oggi fa parlare di sé in Italia e nel Mondo. Di quell’esperienza irripetibile, scherzosamente battezzata 'E' circal de' giudéizi' dai santarcangiolesi, Rina fa parte fin dall’inizio insieme a Tonino Guerra, Raffaello Baldini, Nino Pedretti, Flavio Nicolini e Gianni Fucci, tra gli altri. Rina incoraggia e sostiene Pedretti e Baldini, 'scopre' Giuliana Rocchi, cura la prima raccolta di Fucci, traduce in dialetto i poeti della beat generation e il 'Miles Gloriosus' di Plauto...'.

SNTARCANGELO d/R. Diverse persone hanno voluto salutare per l’ultima volta Rina Macrelli, facendo visita alla camera ardente allestita nella sala del Consiglio comunale nella tarda mattinata di lunedì 9 novembre. Con queste parole, il sindaco Alice Parma ricorda e saluta Rina Macrelli a nome di tutta la Città.  ” Oggi diciamo [...]

10 novembre 2020 0 commenti

Santarcangelo d/R. L’avventurosa vita del pittore Cagnacci. Ora tra i più grandi del suo secolo.

Santarcangelo d/R. L’avventurosa vita del pittore Cagnacci. Ora tra i più grandi del suo secolo. Altro esempio, infatti, è quello collocabile al 15 aprile 1636, allorquando una certa Giovanna di Serravalle ( ma abitante a Rimini ) si presentò ad un notaio dichiarando di voler donare tutti i suoi beni al pittore Cagnacci. Strascichi giudiziari a parte , la giovane gli restò compagna per oltre un decennio, docilmente, come serva, modella e amante. Si dice che sia stata lei, l’umile Giovanna, a posare rannicchiata per la Maddalena di Urbania, ora nella chiesa di Santa Maria Maddalena. Altre sue pose vennero rintracciate in Romagna, per una allegoria; e ( in particolare) a Forlì, dove è stata ( variamente) ritratta nelle vesti di santo guerriero, paggio, angelo e pure di ‘desnuda’, in un paio di occasioni, nelle vesti allegoriche di Lucrezia e Cleopatra. La relazione ( tra Cagnacci e Giovanna) s’interruppe ( sostengono gli impietosi ‘biografi’ ) non appena la giovinezza della donna, precocemente fiorita, altrettanto velocemente sfiorò via. Facile è constatare quanto le ‘storie’ del Cagnacci con Giovanna, del Cagnacci con Teodora e del Cagnacci con Maddalena ( Fontanafredda) o con qualche altra presenza femminile ( come la serva di Cesenatico), s’intreccino senza soluzione di continuità. Paradossalmente decretando la sua fortuna. Ma senza chiarezza. Forse , in extremis, ebbe un ritorno di fiamma con la nobile Teodora, tornata ( nel frattempo ) vedova. Forse. Perché tutto ( anche in questo caso) resta nel dubbio. Mentre al pittore toccava di traslocare per varia necessità, da un luogo all’altro, passando da Cesenatico ( per l’acquisto un ‘capanno’ sul porto) a Venezia e ( infine) a Vienna.

SANTARCANGELO DI ROMAGNA. L’autunno, con le sue fiere in arrivo, dipinge  con la sua imprevedibile  tavolozza di colori la città. Colori, che sono anche il serbatoio ‘principale’ a cui attinge l’inesauribile vena creativa dagli artisti di Santarcangelo: poeti e scrittori, in particolare, oggi famosi, ma anche  pittori, ancora poco celebrati, e [...]

28 dicembre 2019 0 commenti

Rimini. Museo internazionale ‘Federico Fellini’: ecco il bando europeo che scade il 22 giugno.

Rimini. Museo internazionale ‘Federico Fellini’: ecco il bando europeo che scade il 22 giugno. Un progetto ambizioso, che è stato inserito dal Ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo tra i 25 progetti strategici nazionali, ottenendo un primo finanziamento di 9 milioni di euro, poi integrato con altri 3. Un progetto complesso, suddiviso in diversi stralci, di cui si dà avvio oggi alla parte relativa all’ideazione e alla produzione di contenuti multimediali e alla progettazione di allestimenti scenografici e tecnologie interattive, con la pubblicazione di un bando europeo. Un appalto misto, del valore complessivo di poco meno di 2 milioni di euro, che ha come obiettivo la realizzazione di un polo museale innovativo e immersivo, di ricerca e creazione artistica, in cui far convivere rigore scientifico, emozione e spettacolo. 68 sono i giorni - il bando scade il 22 giugno – a disposizione degli studi di architettura e ingegneria e società che operano nel settore della multimedialità per definire e presentare la propria candidatura.

RIMINI. Ha ora preso il via  ufficialmente il conto alla rovescia che porterà la città di Rimini a ospitare il più grande museo al mondo dedicato a un artista e alla sua eredità poetica con l’obiettivo di inaugurare il Museo internazionale Federico Fellini nel centenario della nascita del regista. Un [...]

17 aprile 2018 0 commenti

Rimini. Museo Fellini: sale da 9 a 12 i milioni il finanziamento del MiBACT. Rimodulato il progetto.

Rimini. Museo Fellini: sale da 9 a 12 i milioni il finanziamento del MiBACT. Rimodulato il progetto. Ai 9 milioni già stanziati nel febbraio 2017, il Ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo aggiunge altri 3 milioni di euro, destinati alla ridefinizione, allo sviluppo, all’integrazione e al completamento dei diversi interventi, stralci e assi in cui si articola il progetto di fattibilità approvato con deliberazione di Giunta comunale n. 56 del 2017. Con questo incremento il contributo complessivo erogato dal Ministero sale a 12 milioni di euro, incidendo in maniera significativa (oltre il 30 per cento del finanziamento complessivo) sui quadri economici del progetto e imponendo necessariamente per legge una loro conseguente rimodulazione. Prossimamente sarà dunque deliberato un nuovo progetto di fattibilità del Museo Fellini con i quadri economici aggiornati.

RIMINI. Sabato 20 gennaio, in occasione della riapertura del restaurato cinema Fulgor, il Ministro Dario Franceschini ha annunciato la concessione di un ulteriore finanziamento a favore della realizzazione del Museo Fellini. Ai 9 milioni già stanziati nel febbraio 2017, il Ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo [...]

27 gennaio 2018 0 commenti

Faenza. Visite guidate al Mic per la mostra ‘Tra Simbolismo e Liberty. Achille Calzi’ ( 7 /18 febbraio).

Faenza. Visite guidate al Mic per la mostra ‘Tra Simbolismo e Liberty. Achille Calzi’ ( 7 /18 febbraio). La mostra è il punto di arrivo di un lungo lavoro antologico condotto da Ilaria Piazza e durato 4 anni, cominciato dal fondo che gli eredi di Achille Calzi hanno donato al MIC nel 2013 e che intende riportare alla ribalta un artista prematuramente scomparso, ma che è stato una figura di rilievo per la produzione simbolista e liberty, non solo faentina. Achille Calzi (1873 -1919) incarna la figura dell’artista progettista tipico dell’Arts and Crafts internazionale. Chiude la mostra una galleria di 25 cartelloni satirici che Calzi cominciò a realizzare dallo scoppio della Prima guerra mondiale. Sono vignette - di oltre un metro di altezza - di commento critico alle cronache di guerra.

FAENZA. Riprendono ogni domenica dal 7 gennaio al 18 febbraio 2018, alle 10.30, le visite guidate gratuite (incluse nel prezzo del biglietto di ingresso) alla mostra ‘Tra Simbolismo e Liberty. Achille Calzi’ a cura di Ilaria Piazza e Claudia Casali. La mostra è il punto di arrivo di un lungo [...]

5 gennaio 2018 0 commenti

Ravenna. Inaugurata la mostra ‘Cibo e tradizione nelle pagine de La Piê’ alla Biblioteca Classense, la rivista letteraria romagnola centenaria.

Ravenna. Inaugurata la mostra ‘Cibo e tradizione nelle pagine de La Piê’ alla Biblioteca Classense, la rivista letteraria romagnola centenaria. Dall’anno di nascita, a parte l’interruzione imposta dal fascismo tra il 1933 e il 1946, la rivista è attiva ed è un punto di riferimento della vita letteraria romagnola; dal 2004 la redazione è presso l’editrice La Mandragora di Imola e la direzione è stata assunta da Antonio Castronuovo.

RAVENNA. ‘LA PIÊ, UNA RIVISTA CENTENARIA’: SABATO 28 MARZO ALLA CLASSENSE SI è SVOLTO L’INCONTRO DI STUDI E INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA  ’CIBO E TRADIZIONE NELLE PAGINE DE LA PIÊ’.  Sabato 28 marzo alle 17 presso la Sala Muratori della Biblioteca Classense si è svolta l’incontro di studi ‘La Piê una [...]

2 aprile 2015 0 commenti

Emilia Romagna. Giardini di Natale: gli Acquerellisti faentini e l’arte, tra cielo e terra.

Emilia Romagna. Giardini di Natale: gli Acquerellisti faentini e l’arte, tra cielo e terra. Dopo l'edizione del 2013 dei Giardini di Natale, legata al tema del 7mo centenario della Signoria dei Manfredi su Faenza, quest'anno il tema verte sull'albero, nelle sue multiformi espressioni.

FAENZA. Dopo la fruttuosa partecipazione all’edizione del 2013 dei Giardini di Natale, legata al tema del 7mo centenario della signoria dei Manfredi su Faenza, quest’anno è il tema dell’albero, nelle sue multiformi espressioni, ad attrarre la vivacità raffinata degli Acquerellisti Faentini. Forti anche della bella e recente esperienza dei laboratori [...]

1 dicembre 2014 0 commenti

Emilia Romagna. Mostra d’arte contemporanea. Dal 26 ottobre, la Biennale delle chiese laiche.

Emilia Romagna. Mostra d’arte contemporanea. Dal 26 ottobre, la Biennale delle chiese laiche. Eventi. Appuntamento con l'arte moderna, ovvero con ... 'Le arti fino alla fine del mondo'. Tante sedi dislocate sull'intero territorio ravennate.

BIENNALE DELLE CHIESE LAICHE & RAVENNATE. Sono più di 70 gli artisti contemporanei che espongono alla V Biennale delle chiese laiche, chiamati a indagare il tema delle arti e della ‘fine del mondo’ attraverso molteplici espressioni dell’arte contemporanea visiva: pittura, fotografia, scultura, design, mosaico, ceramica, grafica. Gli artisti coinvolti appartengono a diverse [...]

25 ottobre 2012 0 commenti