Tag "Associazione cardiologica forlivese"

 

Auls Romagna. Remotheart: un progetto di telemedicina in epoca Covid. Per i pazienti cardiologici.

Auls Romagna. Remotheart: un progetto di  telemedicina in epoca  Covid. Per i pazienti cardiologici. Una straordinaria collaborazione a sostegno della Sanità romagnola da parte di 16 Rotary club della Romagna che, unendo le forze, hanno reso possibile la assegnazione del Global Grant promosso dalla Rotary International Foundation, per un’erogazione complessiva di circa 78.000 euro. Remotheart è un progetto basato sul controllo 'a distanza', ovvero remoto, dei dispositivi cardiaci impiantabili di ultima generazione, che consentono di comunicare con un trasmettitore al domicilio del paziente, al fine di inviare dati di natura tecnica, parametri di funzionamento del dispositivo impiantato e informazioni di carattere clinico, relative ai parametri vitali del paziente. Le trasmissioni da remoto possono essere programmate, col solo scopo di validare il corretto funzionamento dell’impianto, oppure possono essere originate dalla rilevazione di parametri fuori dalla norma. Il numero di impianti di pacemaker e defibrillatori è significativamente aumentato nell’ultima decade, a causa delle nuove indicazioni emerse dai risultati dei grandi studi clinici. Molti pazienti portatori di dispositivo impiantabile sono anche affetti da scompenso cardiaco, una patologia invalidante e sempre più diffusa, che richiede un sistema di assistenza dedicato. Nella maggioranza di questi il dispositivo è in grado di raccogliere ed inviare segnali utili a monitorare lo stato clinico del paziente. L'idea è, in altri termini, quella di trasferire quanto registrato dai dispositivi in dotazione al paziente, ai server dell’azienda sanitaria, per selezionare le informazioni utili alla gestione clinica del paziente, infine rendendo disponibili i dati allo specialista dello scompenso cardiaco, che potrà visualizzarli all’interno dei gestionali aziendali.

AUSL ROMAGNA. Nell’ambito di una cerimonia di consegna tenuta a  Pievesestina presso il Centro servizi dell’Ausl della Romagna, è avvenuta la consegna delle attrezzature informatiche (4 computer e 12 tablet) necessarie a far decollare il progetto  di telemedicina per l’assistenza ed il monitoraggio a domicilio dei pazienti a cui sono stati  [...]

14 gennaio 2022 0 commenti

Ausl Romagna. Infarto: tornare come prima? Programma rivolto ai cittadini con malattia coronarica.

Ausl Romagna. Infarto: tornare come prima? Programma rivolto ai cittadini con malattia coronarica. Il programma è articolato in una serie di riunioni su temi specifici, della durata di due ore circa, in cui medici ed infermieri illustreranno ai partecipanti cos’è l’infarto miocardico, come viene curato e gli stili di vita da adottare dopo l’evento acuto. Naturalmente verrà dato il più ampio spazio alle domande dei partecipanti, che potranno approfondire con gli operatori sanitari i temi trattati. Ogni anno, all’Ospedale di Forlì, unamedia di 400 pazienti colpiti da infarto.

AUSL FORLI’. Ogni anno, all’Ospedale di Forlì, arrivano in media 400 pazienti colpiti da infarto. Quali stili di vita devono e possono adottare dopo questo evento? Possono tornare a fare sport? Cosa possono mangiare? Possono assumere qualunque farmaco? A queste tante e importanti domande l’Associazione cardiologica forlivese, presieduta dal dottor Marcello Galvani, [...]

27 febbraio 2017 0 commenti