Rimini. Posata la prima pietra della nuova Casa della salute. Sorgerà a fianco del Polo ospedaliero.

Rimini. Posata la prima pietra della nuova Casa della salute. Sorgerà a fianco del Polo ospedaliero. La nuova struttura – si prevede la costruzione ex novo di un edificio a 5 piani (1 interrato e 4 fuori terra) con una superficie utile lorda di circa 6mila metri quadrati - rappresenterà un presidio territoriale di grande importanza per rispondere ai bisogni di salute dei cittadini di Rimini, in un’ottica di medicina di iniziativa, prevenzione e mantenimento della salute. Attualmente non esiste a Rimini una Casa della salute ed i servizi sanitari e socio-sanitari territoriali sono erogati in strutture dislocate in vari punti nella città. Non essendo perseguibile riutilizzare strutture esistenti di proprietà Ausl in grado di accogliere sia i servizi di cura primaria che parte dei nuclei di medicina generale, l’unica scelta perseguibile è realizzare un’immobile di nuova costruzione. La realizzazione del nuovo complesso si sviluppa all’interno di un percorso per la definizione di iniziative comuni di attuazione delle linee strategiche di sviluppo nell'ambito territoriale di Rimini tra Ausl della Romagna e il comune di Rimini attraverso la permuta di alcuni beni tra i quali l’area di via Settembrini, adiacente al polo ospedaliero. La nascita della Casa della salute in una struttura nuova, situata in una zona della città a ridosso del centro, adiacente al polo ospedaliero e con un ottima accessibilità alle principali infrastrutture permetterà di dare concreta realizzazione a quei capisaldi che si ritrovano nelle linee guida regionali.

RIMINI. Con la posa della prima pietra prendono ufficialmente il via  a Rimini i lavori per la realizzazione della nuova Casa della salute, la prima che sorgerà in città, a fianco del Polo ospedaliero. La nuova struttura – si prevede la costruzione ex novo di un edificio a 5 piani  [...]