Tag "auto e moto"

 

Non solo sport. Usa: un nuovo presidente, Biden. Sinner: primo trofeo. Serie A: rinnovi o saluti?

Non solo sport. Usa: un nuovo presidente, Biden. Sinner: primo trofeo. Serie A: rinnovi o saluti? Ci sono le moto, nella Com.Valenciana ( Valencia), con il Maestro di Tavullia fuori ( dopo un mese ca) dal tunnel del Coronavirus. Il 'poveraccio' , come l'apostrofò affettuosamente un cronista Sky, speriamo che questa volta non trovi intoppi, se non altro per consentirgli di far valere il talento rimasto. Che è pur sempre un gran spettacolo. Qui, nelle due ruote, i titoli sono in sospeso, tranne che per Mir detto Balmamion nella MotoGp, praticamente ormai laureato. Nella Moto2, Lowes finito a terra, ha ridato fiato alle speranze dei nostri. Chiude la stagione delle grandi corse a tappe con Podcar che s'è aggiudicato il Tour ( su Colnago), con Hart rosa al Giro dei Giri ( su Pinarello) e con Roglic primo alla Vuelta ( su Bianchi). Agli sgoccioli, dopo Bercy, la stagione del tennis, con il nostro Sinner , 19 anni, vincente nel 250 ATP di Sofia in Bulgaria. Si stanno riaffacciando sulla scena le varie discipline della neve. Con la bella Wierer, regina del biathlon, proiettata prima sui Giochi 2022 e poi a fare ' solo e soltanto la mamma'. Nella nostra pallavolo, la più bella del Mondo, stop alla Superlega. Il calcio si barcamena. Con i tamponi ( vedi caso Lazio) ma anche con i risultati. Sospeso il Campionato ancora in mano al Milan, si sta pensando alla Nazionale del Mancio, colpito da Covid, e solo guida a distanza della vittoria dei suoi nell'amichevole con la Lituania ( 4-0). Ora c'è da superare la Polonia, per decidere il girone di Nation, e la Bosnia. Nel frattempo il pari (1-1) della Spagna in Nations con la Svizzera ci fa accedere alle teste di serie per il sorteggio mondiale. Altro tema legato al calcio, è quello dei rinnovi di contratto . In un contesto ( forse) sull'orlo del collasso, che chiedono i nostri mercenari alle rispettive squadre che li hanno scoperti o riportati in vita? Aumenti. Grossi aumenti. Impossibili aumenti. Quelli del Milan, sull'esempio dato dall'Ibra, stanno sparando cifre a go go. Gigio ( oltre al mln per il fratello portiere) sale da 6 a 7,5 mln con clausola Champions; Chala, di cui s'è saputo qualcosa in questi ultimi mesi, vorrebbe salire da 3 a 6, il doppio, praticamente, anche perchè si dice che qualche 'spendaccione' sia disposto a versagliene ( perfino) di più. Se tanto è vero, perchè non compragli un biglietto di sola andata, visto che dei Chala quei che hanno vestito la maglia degli Immortali possono farne comodamente a meno? Allargando lo sguardo oltre il mondo sportivo, due eventi colpiscono. La solita interminabile, ineffabile, pandemia, che resta in attesa del vaccino ( forse già a gennaio), e l'ostinata resistenza del cow boy Donald, finito non si sa come dentro una Casa ovale, e tanto aperto di mente da non volere accettare manco quello che gli altri danno ormai per archiviato. Le elezioni sono regolari, accertate, e quindi il timone della grande potenza passa ( volente o nolente) nelle mani di nonno Biden, 78 anni, vecchia volpe della politica americana.

LA CRONACA DAL DIVANO. ( 14/15 novembre) Ci sono le auto, per coronare col settimo titolo il Lewis che lotta, sì, ma contro pochi o nessuno, con gran  peccato perchè avremmo voluto valutare meglio il valore di un gran pilota all’interno della storia dell’automobile da corsa. Ci sono le moto,  [...]

13 novembre 2020 0 commenti

Non solo sport. F1 e Moto Gp: titoli a Hamilton e Marquez. La ‘Signora’ solitaria. L’Urbe contro il degrado.

Non solo sport. F1 e Moto Gp: titoli a Hamilton e Marquez. La ‘Signora’ solitaria. L’Urbe contro il degrado. Chissà se mister Capello, che fino a qualche mese fa era convinto che il nostro Campionato fosse ' per nulla o poco allenante', ha rimirato l'aspro contendere con la Signora del gagliardo Empoli? Di gran lunga ben più ostico di quanto messo in campo nel mitico Old Trafford, al terzo turno Champions, dalla squadra più ricca e valutata al mondo, guidata da uno di quei mister più pagati e capaci al mondo, annichilita ( per un tempo intero) da un assetto di gioco autorevole e sconcertante. E inoltre, chissà se ha potuto rimirare ben tre big della celebrata Premier ( Tottenham con la Beneamata,Liverpool con la Lupa e United con la Signora) uscir genuflesse dal confronto con le nostre ? Chissà? Forse starà già pensando di rivere ( velocemente) le sue ( inclementi) valutazioni. Forse, perchè qui, nel Belpaese, saccenze e pregiudizi son duri da scardinare. Per quel che ci riguarda, dalla nostra amena posizione, ovvio, ripetiamolo ancora una volta, il nostro calcio appare in uno stato d'indigenza grave ma non irrisolvibile. Soprattutto se si riesce a dare un governo stabile e intelligente, e a rifare ( o costruire ex novo) impianti ( o stadi) nuovi ed adeguati al moderno fruire. E andiamo a tracciar qualche commento anche per auto e moto, entrambe allo scadere della stagione. Per quel che riguarda Hamilton, poco o nulla abbiamo da aggiungere a quanto già espresso. Per quel che riguarda la moto, Moto Gp, invece, anche qui più che a 'decretare' trionfi e a inventar 'confronti' di cui poi mordersi la lingua, preferiamo star cauti. In fondo con chi ha combattuto il fenomeno catalano, che cade senza cadere, e mentre gli altri si rompon l'ossa lui zampilla come un furetto per andar ad inforcare un mezzo nuovo e pronto alla bisogna? I suoi avversari: Pedrosa, in fase di pensionamento; Dovi, eroico, ma come le luci dell'albero di Natale; Lorenzo, tardo a capire ( prima dell'ultimo grave infortunio) una moto che avrebbe potuto dargli tanta gloria; Zarco, Jannone Petrucci, e chi li ha visti?; Vinales, ( almeno) un anno e mezzo d'astinenza alla vittoria. In tal contesto uno solo poteva dar attendibile esame al catalano giovin astro lucente, che con i suoi 25 anni ( compiuti) potrebbe andare ( in teoria) a battere il record di quel petulante di Giacomo Agostini. Quell'uno solo, maestro universalmente riconosciuto di moto, tuttavia costretto ( per una stagione intera) ad accettare confronti sedendo su un ' ciao' piuttosto che su un mezzo all'altezza dell'altro, degli altri. Che auspichiamo gli venga messo a disposizione per l'anno venturo, consentendogli di spendere al meglio le ultime preziose gocce della sua straordinaria statura umana e sportiva. Ergo: meglio pazientare. Roma scende in campo contro il degrado crescente. Sindaco Raggi in bilico.

LA CRONACA DAL DIVANO. Chissà se mister Capello, che fino a qualche mese fa, era convinto che il nostro Campionato fosse ‘ per nulla o poco allenante‘, ha rimirato l’aspro contendere alla Signora del gagliardo Empoli?  Di gran lunga ben più ostico di quanto messo in campo   nel mitico Old Trafford  [...]

29 ottobre 2018 0 commenti

Non solo sport. Mondiali: F1 a Hamilton, Moto Gp a Marquez. Il ‘derby dei derby’ alla Beneamata.

Non solo sport. Mondiali: F1 a Hamilton, Moto Gp a Marquez. Il ‘derby dei derby’ alla Beneamata. E tuttavia, ad aggiudicarsi questo (ennesimo) derby è stata la Beneamata, con un gol di Icardi al 93'. Il Diavolo ha fatto quel che poteva, dignitosamente, con un Ringhio non sempre attento nei cambi così come il giovane Donnaruma nelle uscite. Fatto è che la Beneamata vola al terzo posto della classifica, con 19 punti, due ( appena) dietro al Napoli ( vittorioso a Udine) e ( solo) sei dalla Signora ( fermata sull'1-1 dal Genoa di Juric). Ora, a quel qualcuno che, immemore di quanto possa ( eternamente) stupire il luogo d'adozione dell' Araba Fenice, aveva dato già per cotto e mangiato questo campionato, ( ancora una volta) l'invito a mordersi la lingua più e più volte prima di sentenziare (frettolosi) responsi sul futuro ( sportivo e non ) del Belpaese. Le ragazze del volley intanto sono tornate dal Mondiale in Giappone accolte da applausi e sorrisi. La combattuta finale contro le ( ben) più 'dure' serbe, ha infatti confermato l'ottima impressione suscitata nel corso del torneo ( dieci vittorie, due solo sconfitte, entrambe contro la Serbia). La nostra, insomma, è una squadra giovanissima e con un futuro. Se grande o no lo diranno gli eventi, a cominciare da quello olimpico fissato ancora una volta in Giappone. Il fine settimana è stato ricco (anche) di appuntamenti auto e moto. Scontati per quel che riguarda le classifiche maggiori, e sempre in vena ( per via dei tanti esterofili in circolazione) di celebrare eroi altrui. Di Marquez, ad esempio, si continua a dire che ' ha vinto facendo tutto da solo' : vero, verissimo, ma ( per quel che ci riguarda) soltanto perchè al Maestro di Tavullia ( per tutta la stagione) invece d'una moto hanno imposto un ( autentico) catorcio. Più o meno la stessa celebrazione vien avanzata per il buon Hamilton, il re inglese, che da solo però ha fatto ( a nostro avviso) il cinquanta per cento ( tra sì e no ) di quel che avrebbe dovuto fare. Fangio è raggiunto ( 5 titoli), ma ( per i nostri valori) può ancora dormire sonni tranquilli.

LA CRONACA DAL DIVANO. ” … La mi bèla Madunina, ti te  dòminet Milan …”,  è risuonata a Milano e pei cinque continenti. Visto che il  ’ meraviglioso derby’  è stato visto da centinaia di milioni di persone sparse  sul Pianeta. Del resto, in quel di Santo Siro, infatti, quando rosso e nero azzurri scendono in accanita tenzone,  non si [...]

22 ottobre 2018 0 commenti

Non solo sport. Juve e Roma: mancò la buona sorte, ma non l’onore. Parte da Israele il Giro 2018.

Non solo sport. Juve e Roma: mancò la buona sorte, ma non l’onore. Parte da Israele il Giro 2018. I Blancos, di riffe e di raffe, tornano a disputare l'ennesima finale (15a?) contro i 'Reds', che da undici anni mancano all'appuntamento con la Coppa dalle grandi orecchie. Anche loro lo fanno, guarda un po', dopo aver battuto una 'italiana', la solita italiana, a causa delle già citate ' grazie' arbitrali, che se non fossero 'selezionate' da un italiano al comando apparirebbero 'alibi' da ' popol piagnone'.E' incredibile come quei fischietti trovino sempre il ' giusto lume' per ' frenare' noi e per ' mandare avanti gli altri'. Col plauso della leggiadra Europa del pallone. Che non batte ciglio. Ma tant'è. Cominciamo anche noi a farci una idea non idealizzata del Vecchio continente. Peccato. L'importante è che ( sul campo) ci siamo. Tosti, irriducibili. A testa alta, per guardare gli altri dall'alto e non dal basso. Bello il titolo d'un quotidiano a sintesi del match della Roma contro il Liverpool : 'Mancò la fortuna, ma non l'onore'. Parte da Israele il Giro 2018. Una sede inedita, con tante incognite, ma certamente suggestiva. Del resto la più bella corsa a tappe del Mondo ha bisogno di (re)inverntarsi, ogni tanto, anche per non farsi oscurare dalla grancassa mediatica di chi punta sui danari più che sulla sostanza dell'impresa sportiva. In Israele al caro indimenticabile Gino verrà concessa la cittadinanza onoraria. In tempi non sospetti salvò 800 ebrei italiani, rischiando in proprio, e mai reclamizzando il suo generoso gesto rimasto sconosciuto ai più per molti anni.

LA CRONACA DAL DIVANO.  Dopo l’1-2 a Monaco, il 2-2 a Madrid. I Blancos, di riffe e di raffe, tornano a disputare l’ennesima finale (15?) contro  i ‘Reds‘, che da undici anni mancano all’appuntamento con la Coppa dalle grandi orecchie. Anche loro lo fanno, guarda un po’, dopo aver battuto [...]

4 maggio 2018 0 commenti

Cesena. Motori che passione. A Ruotando show oltre 15mila presenze all’insegna delle due e quattro ruote.

Cesena. Motori che passione. A Ruotando show oltre 15mila presenze all’insegna delle due e quattro ruote. Area fieristica affollatissima, oltre 70 eventi in programma, le proposte di oltre 200 espositori, oltre 50 custumizer da tutta Italia presenti nel salone Kustom Kukture.

CESENA. Pieno di pubblico a Ruotando Show che ha richiamato a Cesena Fiera oltre 15mila persone. Area fieristica affollatissima, oltre 70 eventi in programma, le proposte di oltre 200 espositori, oltre 50 custumizer da tutta Italia presenti nel salone Kustom Kukture, le auto d’annata nella Boutique dell’usato, le performance da brivido [...]

1 dicembre 2015 0 commenti

Notizie non solo di calcio. Azzurri (quasi) qualificati. Oro,argento e bronzo da scherma, tuffi e karate.

Notizie non solo di calcio. Azzurri (quasi) qualificati. Oro,argento e bronzo da scherma, tuffi e karate. La Nazionale ha pareggiato ( 1-1) sul campo con svastica di Spalato contro la Croazia. All'incontro ci siamo andati col solito beneplacito di Conte che, evidentemente, i suoi li motiva mettendo in chiaro fin dalla vigilia quanto siano inferiori agli altri. Lo faceva con la Juve di Coppa, lo ripete con la Nazionale...

LA CRONACA DAL DIVANO ESTATE.  La Nazionale ha pareggiato ( 1-1) sul campo (con svastica ) di Spalato contro la Croazia. All’incontro ci siamo andati col solito beneplacito di Conte che, evidentemente, i suoi li motiva  mettendo in chiaro fin dalla vigilia quanto siano inferiori agli altri. Lo faceva con [...]

15 giugno 2015 0 commenti

Notizie non solo di calcio. Leggende azzurre sul Mondo. La ‘rossa’ domina le ‘frecce’; Vale torna in cattedra.

Notizie non solo di calcio. Leggende azzurre sul Mondo. La ‘rossa’ domina le ‘frecce’; Vale torna in cattedra. Wolff: ' Abbiamo le risorse per tornare avanti'. E se questo lo dice Toto, senz'altro sarà così. In fondo, la 'rossa' col carattere che si ritrova, vuol solo questo e null'altro. Per scrivere leggende, infatti, le occorrono inchiostri molto speciali.

LA CRONACA DAL DIVANO. Giornata tricolore trionfale per moto e auto . Vergogna invece per la misera prestazione della Nazionale di calcio in Bulgaria. Con il solito calcio in faccia dallo sport più amato, seguito, pagato. La gente abbandona eppure, loro, i super tutelati benestanti,  manco se ne accorgono. La [...]

30 marzo 2015 0 commenti

Notizie ( non solo) di calcio. Manita azzurra sull’Europa League. In attesa della Signora in Champions.

Notizie ( non solo) di calcio. Manita azzurra sull’Europa League. In attesa della Signora in Champions. Agli ottavi vanno cinque azzurre; mentre Spagna, Inghilterra e Germania, quelle del ' calcio che conta', ne mandano solo quattro in tre. L'Italia, pur con tutti i suoi sciagurati, e le sue sciagure, resta così il paese del calcio. L'almanacco del Raiola dovrà aggiornarsi, e in fretta, se non vuole che glielo buttino nel cestino prima ancora di consultarlo.I sorteggi Uefa.

LA CRONACA DAL DIVANO. Ma dove son passati tutti quei filosofi del ‘ calcio che conta e del calcio che non conta’ che affollano, beati, luminosi, ben pasciuti, studi televisivi e redazioni? E che dice l’autore dell’almanacco Raiola, quello che fa e disfa squadre di calcio a suo piacimento, spostando [...]

27 febbraio 2015 0 commenti

Cesena: la kermesse Ruotando scalda i motori. Appuntamento in fiera sabato 22 e domenica 23 novembre.

Cesena: la kermesse Ruotando scalda i motori. Appuntamento in fiera sabato 22 e domenica 23 novembre. Auto e moto d’epoca da collezione, esibizioni dal vivo, prove di guida, mostra scambio, trial bike, sfilate, musica, spettacoli e tanto altro sono gli ingredienti della due giorni che richiama migliaia di visitatori da tutta Italia.

CESENA. Scalda i motori Ruotando, la kermesse dedicata alle due e quattro ruote in Fiera a Cesena sabato 22 e domenica 23 novembre. Auto e moto d’epoca da collezione, esibizioni dal vivo, prove di guida, mostra scambio, trial bike, sfilate, musica, spettacoli e tanto altro sono gli ingredienti della due [...]

13 novembre 2014 0 commenti

Notizie ( non solo) di sport. L’eterna estate dei disonesti. Ora Campionato e Coppe. Con polemiche.

Notizie ( non solo) di sport. L’eterna estate dei disonesti. Ora Campionato e Coppe. Con polemiche. Chiuso il secondo capitolo Nazionale ( due vittorie, striminzite, ma 6 punti), torna il Campionato nell'attesa del terzo turno di Coppe. Qua e là, invece, l'addio doloroso ad un valoroso come Zoeggler, oltre a tante belle ciacole ( Thohir, Berlusca, De Laurentis e perfino monsieur Platini). Ciacole ... sale&pepe.

LA CRONACA DAL DIVANO. Chiuso il secondo capitolo Nazionale ( due vittorie, striminzite, ma 6 punti), torna il Campionato nell’attesa del terzo turno di Coppe. Qua e là, invece, l’addio doloroso ad un valoroso come Zoeggler, oltre a tante belle ciacole ( Thohir, Berlusca, De Laurentis e perfino monsieur Platini) [...]

16 ottobre 2014 0 commenti