Emilia Romagna. Qualità dell’aria: nuove modalità. Dopo la condanna dell’Ue all’Italia sul PM10.

Emilia Romagna. Qualità dell’aria: nuove modalità. Dopo la condanna dell’Ue all’Italia sul PM10. Le nuove disposizioni dell’Ordinanza regionale, descritte durante la conferenza stampa della regione Emilia Romagna, modificano diversi aspetti a cominciare dalle date di applicazione delle limitazioni. Le restrizioni alla circolazione di alcune tipologie di veicoli e le misure relative all’uso degli impianti di riscaldamento non saranno più fino al 31 marzo, come previsto dalla precedente ordinanza comunale - che viene revocata e sostituita - ma rimarranno in vigore fino al 30 di aprile. Entro marzo è prevista l’uscita di bandi nell’ambito del Piano di finanziamento regionale triennale per diverse aree, fra cui mobilità sostenibile, riscaldamento (sostituzione delle stufe a pellet di più vecchia concezione) e agricoltura. È prevista anche una importante campagna informativa di sensibilizzazione, un piano di controlli a campione che varia a seconda del numero di abitanti (almeno 1200 per il comune di Rimini) e finanziamenti per il sostegno al biglietto unico per il Tpl durante le domeniche ecologiche. Rispetto all’ordinanza che sarebbe andata in vigore da lunedì 11 gennaio le principali modifiche riguardano lo slittamento del divieto della circolazione fino alle autovetture euro 4 diesel (misura non conciliabile, nell’attuale emergenza pandemica, con le limitazioni di capienza imposte al trasporto pubblico locale), mentre vengono confermate le limitazioni per le auto Euro 2 a benzina (immatricolazione del 1997) e anche quelle Euro 0 ed 1, anche se hanno impianto a metano o GPL. Anche per i motocicli rimangono confermate le limitazioni per gli euro 0 e gli 1. Rimangono in vigore, come già nello scorso autunno inverno, i limiti alla circolazione per i veicoli diesel Euro 3 e categorie inferiori (Euro 2, Euro 1 e Euro 0).

EMILIA ROMAGNA. Dopo l’incontro avuto con l’assessore regionale Irene Priolo e tutti i Comuni interessati della Regione, sono state ridefinite le disposizioni per migliorare la qualità dell’aria che erano previste a partire da lunedì 11 gennaio. Si rinvia l’entrata in vigore delle limitazioni per i veicoli diesel Euro 4 ma [...]