Tag "bassa romagna"

 

Lugo. L’omaggio della Pro Loco a Fellini. Del quale, nel 2020, ricorrono i cent’anni dalla nascita del Maestro.

Lugo. L’omaggio della Pro Loco a Fellini. Del quale, nel 2020, ricorrono i cent’anni dalla nascita del Maestro. Lunedì 20 gennaio, nello stesso giorno in cui cent’anni fa nacque il maestro riminese, l’associazione lughese propone un incontro conferenza per omaggiare il grande regista. Gianfranco Angelucci, sceneggiatore per vent’anni dei film di Fellini, guiderà il pubblico nella visione di spezzoni dei film più celebri e nel racconto della vita del grande regista romagnolo. Sotto l’egida del maestro Giuseppe Montanari, già messosi in luce per l’abile regia organizzativa della mostra su Rossini, lunedì 20 gennaio nel salone della Rocca Estense, alle 18, si terrà un incontro-conferenza dal titolo 'Il genio del grande cinema italiano', in cui il professor Gianfranco Angelucci, sceneggiatore che ha lavorato col maestro per una ventina d’anni, intratterrà il pubblico proponendo numerose sequenze di film diretti da Fellini, quelli che nel 1993 gli hanno permesso di ricevere l’Oscar alla carriera. Per il pubblico sarà una ghiotta opportunità di vedere spezzoni di film celebri e celebrati come Otto e mezzo, Amarcord, La strada, Le notti di Cabiria, La voce della Luna, La dolce vita, ma anche di dialogare per apprendere alcuni gustosi aneddoti su Fellini e sulla sua vita.

LUGO. Nel 2020 ricorrono i cent’anni dalla nascita di Federico Fellini, considerato unanimemente uno dei più grandi registi della storia del cinema italiano. E proprio in occasione del giorno esatto della nascita, il 20 gennaio, la Pro Loco Lugo, che in passato si è distinta per l’organizzazione e l’allestimento di [...]

17 gennaio 2020 0 commenti

Bassa Romagna. Valori PM10 nella norma. Da mercoledì 8, stop all’emergenza anti inquinamento.

Bassa Romagna. Valori PM10 nella norma. Da mercoledì 8, stop all’emergenza anti inquinamento. In tutto il territorio della Bassa Romagna, in tutte le unità immobiliari dotate di sistema di riscaldamento multi combustibile (compresa energia elettrica), permane il divieto di utilizzo di biomasse combustibili solide (legna, pellet, cippato, altro) nei focolari aperti . Sono inoltre in vigore solo per il Comune di Lugo, alcuni provvedimenti temporanei di limitazione della circolazione dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 18.30, ed il divieto di circolazione nel centro abitato nelle domeniche ecologiche previste per il 6 e 20 ottobre, il 3 e 17 novembre, l’1 e 15 dicembre, il 12 e 26 gennaio 2020, il 2 e 16 febbraio 2020 e l’1 e 15 marzo 2020 dalle 8.30 alle 18.30. I divieti, nell’area individuata da apposita segnaletica, riguardano: veicoli a benzina uguali o minori a euro 1, auto diesel minori o uguali a euro 3, veicoli commerciali diesel minori o uguali a euro 3 e ciclomotori e motocicli minore o uguali a euro 0.

BASSA ROMAGNA. Martedì 7 gennaio è stato emesso il bollettino regionale relativo alla qualità dell’aria, che ha evidenziato il rientro entro i valori limite delle polveri sottili. Rimangono quindi in vigore le sole misure ordinarie, previste nelle specifiche ordinanze comunali, valide fino al 31 marzo 2020, consultabili sul sito Unione [...]

7 gennaio 2020 0 commenti

Ravennate. Hera: raccolti a Capodanno nell’intera Provincia quasi 8000 kg di rifiuti. L’Epifania.

Ravennate. Hera: raccolti a Capodanno nell’intera Provincia quasi 8000 kg di rifiuti. L’Epifania. Sono iniziate con il primo turno dalle 16 alle ore 22 del 31 dicembre 2019 in centro città a Ravenna, per poi proseguire dalle 4 del 1 gennaio 2020, le pulizie straordinarie dopo il Capodanno. Nello specifico, per far fronte alle esigenze dei festeggiamenti del Capodanno a Cervia, lunedì 31 dicembre in via N. Sauro sotto la Torre S. Michele sono stati consegnati 8 bidoni da 360 lt per la raccolta di vetro/lattine, (ritirati oggi, 2 gennaio), che hanno consentito di intercettare circa 150 kg di rifiuto differenziato. Il 31 dicembre e il 1 gennaio le varie raccolte sono state effettuate regolarmente in tutto il territorio gestito dal Distretto Ravenna che comprende i comuni di Ravenna, Cervia e Russi. Mercoledì 1 gennaio a Ravenna e in tutto l’entroterra 40 operatori manuali e 3 spazzatrici hanno raccolto circa 4300 kg di rifiuti; a Cervia i 7 operatori manuali e la spazzatrice hanno raccolto circa 1250 kg di rifiuti, a Russi 2 operatori manuali hanno raccolto circa 250 kg di scarti. Nella Bassa Romagna e nei Comuni dell’Unione della Romagna faentina i lavori di pulizia sono iniziati alle 5 a Lugo per poi proseguire in tutti gli altri Comuni. Nelle due aree hanno operato complessivamente 13 operatori, più due spazzatrici e 12 porter, che hanno raccolto 2.020 kg di materiali di scarto, di cui 450 kg a Faenza, 350 a Lugo e 210 a Castel Bolognese.

RAVENNATE. Il 2019 si è chiuso con un impegnativo lavoro di Hera per garantire la pulizia e il decoro dei centri cittadini della provincia di Ravenna dopo i festeggiamenti di Capodanno, che ha attirato migliaia e migliaia di persone in tutto il territorio ravennate.   Per raccogliere i rifiuti prodotti [...]

7 gennaio 2020 0 commenti

Lugo. E’ ancora tempo dei mercatini di Natale. Nei lati corti del Pavaglione il tradizionale Dona.

Lugo. E’ ancora tempo dei mercatini di Natale. Nei lati corti del Pavaglione il tradizionale Dona. Tornano i giorni di Dona, la coloratissima e attesa mostra-mercato dell'articolo natalizio e da regalo.In tutte le giornate di Dona, sarà in funzione la Giostra di Natale in piazza Martiri. Nell’ottica di una sinergia con gli esercizi commerciali del centro, la presenza di Dona non va a intaccare l’attività dei negozi e delle attività produttive del Pavaglione, che resteranno comunque aperti. E se dovesse piovere in quei giorni, nessun problema: 'Il bello di Dona è anche che i mercatini sono garantiti anche col maltempo vista la possibilità di passeggiare sotto le logge del Pavaglione, quindi al coperto'. In occasione dei mercatini dell’8 dicembre, la Pro Loco proporrà anche la Festa di San Nicola, con distribuzione di cioccolata di ogni tipo ai bambini.

LUGO. A Lugo tornano i giorni di Dona, la coloratissima e attesa mostra-mercato dell’articolo natalizio e da regalo, che rientra nelle attività organizzate dalla Pro Loco di Lugo e che si avvale del patrocinio del comune di Lugo. Il primo appuntamento è fissato per domenica 1 dicembre; poi gli appuntamenti [...]

29 novembre 2019 0 commenti

Lugo. L’ala di Baracca illuminata di rosso. Nella giornata contro la violenza sulle donne.

Lugo. L’ala di Baracca illuminata di rosso. Nella giornata contro la violenza sulle donne. Il monumento a Francesco Baracca di Lugo lunedì 25 novembre si è illuminato di rosso in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne. Nella stessa giornata si sono tenute la Camminata in rosso in simultanea in tutti i Comuni della Bassa Romagna e l’inaugurazione di una simbolica panchina rossa a ricordo di tutte le donne vittime di femminicidio, all'incrocio fra viale degli Orsini e via Ricci Curbastro. Inoltre, nel pomeriggio sono state ricordate le vittime di femminicidio in Bassa Romagna davanti al monumento situato al parco del Loto.

LUGO. Il monumento a Francesco Baracca di Lugo lunedì 25 novembre si è illuminato di rosso in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne.  Nella stessa giornata si sono tenute la Camminata in rosso in simultanea in tutti i Comuni della Bassa Romagna e l’inaugurazione di una simbolica [...]

26 novembre 2019 0 commenti

Lugo. ‘Una cucina per la borgata Mori’: mostra sulla mobilitazione della Città e di Giulia Montanari.

Lugo. ‘Una cucina per la borgata Mori’: mostra sulla mobilitazione  della Città e di Giulia Montanari. Gli abitanti di Mori dopo la fine della guerra si trovarono in grave situazione di disagio e di miseria. I moriani, costretti a lasciare le loro case e i propri beni già dal giorno successivo al 23 maggio 1915, data in cui l’Italia dichiarò guerra all'Austria-Ungheria, furono subito allontanati dal fronte. Avviati dal governo austriaco oltre il Brennero, nei più remoti angoli dell'impero, vissero ammassati in centinaia di accampamenti appositamente costruiti in fretta e furia, tristemente noti come 'città di legno'. A guerra finita, trovarono al loro rientro la maggior parte delle case distrutte, saccheggiate o fortemente danneggiate da renderle inabitabili, i campi dissestati e improduttivi, le vie di comunicazione impraticabili, un vero e proprio paese fantasma. Scarseggiavano, inoltre, cibo e vestiario e la popolazione dovette rassegnarsi a vivere nelle spartane baracche che il Genio militare stava approntando per ospitare i profughi. La città di Lugo accolse l'invito del Comitato delle dame emiliane romagnole, del quale era presidente l'instancabile Giulia Montanari originaria di Meldola, portando conforto agli abitanti più bisognosi di Mori con la distribuzione di cinquecento pasti caldi al giorno. La 'Cucina economica città di Lugo' funzionò dal 22 aprile 1919 fino a settembre dello stesso anno, grazie al contributo in denaro di tanti lughesi. Gli aiuti non si limitarono solo a questo: il locale Comitato di soccorso per Mori redenta organizzò la raccolta e la distribuzione diretta di 'biancheria disusata domestica o personale, specialmente asciugamani'.L’esposizione sarà visitabile fino al 30 novembre negli orari di apertura della Biblioteca.

LUGO. Continua fino a sabato 30 novembre ’Lugo 1919 – Una cucina per la borgata di Mori‘, la mostra organizzata dalla biblioteca comunale ‘Fabrizio Trisi’ che ricorda, a cento anni di distanza, la mobilitazione dell’Amministrazione comunale e dei lughesi a favore degli abitanti di Mori (Trento) che, dopo la fine della [...]

26 novembre 2019 0 commenti

Bassa Romagna. Unione: allerta meteo ‘rossa’ per criticità idraulica anche per mercoledì 20.

Bassa Romagna. Unione: allerta meteo ‘rossa’ per criticità idraulica anche per mercoledì 20. Nelle prime ore della giornata di mercoledì 20 novembre si prevede la formazione di celle temporalesche sul mare e sulla fascia costiera. Piogge deboli e sporadiche potranno verificarsi sul resto del territorio. La ventilazione si prevede debole, dai quadranti orientali e con temporanei rinforzi in prossimità delle aree interessate dai fenomeni temporaleschi. Il permanere dell’allerta ROSSA sulla zona D è ancora determinata dal defluire delle piene e non evidenzia criticità per il territorio della Bassa Romagna. L’allerta completa (la numero 107 del 2019) si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia Romagna.

BASSA ROMAGNA. La protezione civile dell’Emilia Romagna ha emanato il documento n.107 del 2019 che estende anche per la giornata di mercoledì 20 novembre l’allerta rossa per criticità idraulica per la zona D, che comprende anche il territorio della Bassa Romagna. Nelle prime ore della giornata di mercoledì 20 novembre [...]

19 novembre 2019 0 commenti

Bagnara di Romagna. Ecco ‘Teatro merenda’: rassegna di spettacoli per i più piccoli e le loro famiglie.

Bagnara di Romagna. Ecco ‘Teatro merenda’: rassegna di spettacoli  per i più piccoli e le  loro famiglie. Si comincia il 17 novembre con il 'Teatrino dei piedi' in compagnia di Veronica Gonzales, artista internazionale di grandissimo successo nei teatri e in televisione, che trasformerà piedi, ginocchia e quant'altro in meravigliosi personaggi. Domenica 22 dicembre c’è lo spettacolo 'La penna di Finist, falco lucente' della Compagnia Bezoart, mentre il 12 gennaio inaugura la stagione 2020 'La gabbianella e il gatto' di Teatri Montani Palena-Guardiagrele. 'Le grandi fughe del mago Houdini' è il titolo dello spettacolo dell’associazione Mulino di Amleto Teatro, in programma il 9 febbraio. Infine, il 21 aprile ci sarà il saggio degli allievi dei corsi per elementari e medie della scuola teatro 'La Bassa'. Al termine di ogni spettacolo sarà offerta a tutti i bambini una merenda. Inoltre, nel 2020 tornano i matinée per le scuole con 'I burattini della tradizione' (scuole elementari) con Massimiliano Venturi e 'Non è obbligatorio essere eroi' (scuole medie) con Dario Criserà.

BAGNARA DI ROMAGNA. Da domenica 17 novembre torna a Bagnara di Romagna l’appuntamento con ‘Teatro merenda‘, la rassegna teatrale di intrattenimento per bambini. Nella sala polivalente ‘Giorgio Vassura’ (largo della Libertà 37) e nella sala consigliare della Rocca, sono infatti in programma fino ad aprile cinque eventi pensati per i [...]

15 novembre 2019 0 commenti

Alfonsine. A palazzo Marini due testi di storiografia locale. Su ‘ Romagna estense’ e ‘La Romandiola’.

Alfonsine. A palazzo Marini due testi di storiografia locale.  Su ‘ Romagna estense’ e ‘La Romandiola’. Nei venerdì 15 novembre e 6 dicembre sono infatti in programma due serate proposte dal Circolo filatelico 'Vincenzo Monti' e Pro Loco di Alfonsine e dedicate alla storia locale.Il 15 novembre viene presentato il libro Il ramingo della valle di Agide Vandini. Il secondo appuntamento, venerdì 6 dicembre, vede la presentazione del libro 'La Romandiola' durante le guerre di successione europea di Norino Cani. Durante la serata saranno approfonditi alcuni sconosciuti episodi della storia alfonsinese, a partire dall'VIII secolo fino alle guerre di successione europee della prima metà del Settecento.

ALFONSINE. Doppia presentazione a palazzo Marini di Alfonsine (via Roma 10). Nei venerdì 15 novembre e 6 dicembre sono infatti in programma due serate proposte dal Circolo filatelico ‘Vincenzo Monti’ e Pro Loco di Alfonsine    dedicate alla storia locale.Il 15 novembre viene presentato il libro Il ramingo della valle di [...]

13 novembre 2019 0 commenti

Massa Lombarda. Letture alle elementari. Ritorna la sesta edizione di ‘Libriamoci a scuola!’.

Massa Lombarda. Letture alle elementari. Ritorna la sesta edizione di ‘Libriamoci a scuola!’. A Massa Lombarda sono due le giornate previste dall’iniziativa: martedì 12 e venerdì 15 novembre nelle scuole elementari 'Angelo Torchi' e 'Luigi Quadri'. In queste occasioni il sindaco di Massa Lombarda Daniele Bassi e la vicesindaco Carolina Ghiselli leggeranno ai bimbi e alle bimbe delle scuole primarie di Massa Lombarda e Fruges i testi scelti dalle bibliotecarie del centro culturale Venturini incentrati sull’ambiente e il ruolo decisivo delle nuove generazioni nella lotta ai cambiamenti climatici. Il comune di Massa Lombarda, come Città che legge, ha così raccolto l'invito di Flavia Cristiano, presidente del Centro per il libro e la lettura, che auspicava un coinvolgimento in prima persona del primo cittadino come lettore per un giorno nelle scuole.

MASSA LOMBARDA. Da lunedì 11 a sabato 16 novembre torna la sesta edizione di ‘Libriamoci a scuola!’, giornate di lettura nelle scuole, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo attraverso il Centro per il libro e la lettura e dal Ministero dell’Istruzione, attraverso la direzione [...]

11 novembre 2019 0 commenti