Bertinoro. ‘Paesaggi plurali’. Nella città dell’ospitalità ‘ l’arte è rendere il pubblico sempre partecipe e attivo’

Bertinoro. ‘Paesaggi plurali’.  Nella città dell’ospitalità ‘ l’arte è rendere il pubblico sempre  partecipe e attivo’ L’incontro con gli abitanti è, per l’artista, parte integrante del processo creativo. Per questo, in occasione della 'Festa dell’ospitalità', sono stati intervistati circa 20 abitanti che hanno fornito immagini e racconti su cui l’artista ha costruito i primi spunti sull’opera. Il bozzetto definitivo sarà il frutto dei primi due giorni di permanenza in paese che saranno dedicati all’incontro e alla conoscenza. Si inserisce in questo contesto l’iniziativa di martedì 11 ottobre alle ore 19,00 in piazza della Libertà 'Trebbo: racconti di Bertinoro ad un artista venuto da fuori': una serata di chiacchiere intorno al fuoco, con i racconti che si susseguono e in un attimo siamo in un’osteria di strada, un vero e proprio trebbo, una riunione serale di amici, un incontro di poeti in piazza. Tutti i cittadini sono invitati a presentare all’artista racconti, immagini e sguardi sulla città di Bertinoro. Domenica 16 ottobre, alle 16, presso la Rimbomba, ci sarà un incontro pubblico a cui sono invitati curatori, artisti, paesaggisti, studenti, amministratori, urbanisti, associazioni e tutti i cittadini interessati, con l’obiettivo di condividere la poetica del Festival e far emergere contenuti e linee di lavoro.

  BERTINORO. Artisti e cittadini insieme, là dove i cittadini stessi e il confronto tra loro e l’ambiente che abitiamo diventa arte: nasce così Paesaggi plurali, il festival di arte pubblica della città di Bertinoro che la sindaca Gessica Allegni ha presentato ieri sera ai cittadini e alle associazioni del [...]