Tag "BUFFON"

 

Non solo sport. Champions senza italiane. Sinner, bravo ( anche) così. Maestro, il tempo bussa alla porta!

Non solo sport.  Champions senza italiane. Sinner, bravo ( anche) così. Maestro, il tempo bussa alla porta! Stan sull'uscio anche le coppe di calcio che, con piglio da barzelletta, vedranno una sola italiana ( Roma) a competere per i trofei continentali. La circostanza, ovvio, sta dando fiato alle trombe di quelli che vorrebbero tenerci col cilicio addosso ad ogni ora dell'anno. Dobbiamo imparare qui, dobbiamo crescere là. Una nenia infinita, quando invece i nostri problemi sono ( ben) altri: una dirigenza ( tra Federazione e Lega) degna di questo nome, dei nuovi ( urgenti) impianti, qualche intenditor di pallone che sappia vendere il nostro al mondo e non quello degli altri. Ma visto che per realizzare tutto questo occorre gente ' con le palle', gente che in questo momento da noi di certo non abbonda, ecco che ( i più) non fanno altro che celebrare gli altrui orticelli: siamo seri, ma che doveva imparare il Milan del Pioli dai corridori dello United, alla prima d'andata, con quel ( bellissimo) gol negato ( non si sa perchè) al Kessie e che ben altro indirizzo avrebbe imposto alla doppia sfida? E che doveva capire la Dea del Gasp che, anche qui alla prima d'andata, al cospetto del Real Panda, è stata privata fin dal via di uno dei suoi giocatori più importanti ? La sorte ha voluto che perfino il buon Nicolato, taglieggiato da ben quattro rossi in due partite, non cadesse nella disperazione, perchè allora anche all'Under 21 avrebbero tolto il giusto premio di approdare ai quarti. Infine, la Compagnia del Mancio da chi dovrebbe andare ad apprendere l'arte del buon calcio? Da chi? Inevitabile è qui chiedersi: perchè si lasciano impuniti quei prepotenti che ( si ) permettono di trattarci ( ogni volta) in malo modo? Ma non c'è (proprio) nessuno ( laddove sono deputati a farlo) sveglio al punto giusto non tanto per ' invocare regalie' ma solo per ' farci rispettare' ? Che il nostro Sinner non abbia vinto, tutto sommato, non ci addolora più di tanto. Perchè anche qui le truppe cammellate erano pronte a far corte alle spalle del vincitore per osannarlo oltre misura. Facendogli casino piuttosto che chiarezza. Magari impedendogli di affinare ( con calma, con juicio) prestazioni già d'altissimo livello. La fretta, si sa, bene e spesso è cattiva consigliera. Del resto il ragazzo, il campione, c'è, e allora perchè non tenercelo stretto, ben stretto, sognando le gioie dei tempi felici? Sale in vetta alla MotoGp il Fabio siciliano per l'anagrafe francese. Scendono invece agli Inferi tanto il Morbido, che più ' morbido' di così non potrebbe essere, quanto il Maestro, che men ' maestro' di così non potrebbe fare. Ormai sono in tanti quelli che si chiedono se codesti ( presunti) terminator possano sforare o meno le leggi del tempo. Le eccezioni ci sono sempre state, sempre ci saranno, restando però eccezioni e null' altro. Qui nessuno vuol più invecchiare. Tra le belle (o meno) dello schermo, tra i campioni ( o meno) dello sport. Infatti gli elenchi cominciano ad essere ( incredibilmente) lunghi. Nella meravigliosa serie Sky dedicata all'inimitabile Totti il tema tempo è ossessivo ma inevitabile. Tra le altre è volata una frase, un concetto, sul quale perchè non riflettere? Questo: ' Importante è l'entrata in scena, ma se sbagli l'uscita (ti ) bruci tutto' .

LA CRONACA DAL DIVANO. ( dal 4/5 aprile) E’ sta una Pasqua serena anche se un po’ freddina. Serena, però, per quel che poteva essere, viste le restrizioni  qua e là imposte. E con qualche attrazione di grande sport. come la Moto a Doha e la finale del nostro Sinner al Master [...]

6 aprile 2021 0 commenti

Non solo sport. Gigi: lascio o non lascio? MotoGp: risaliamo? Un forte abbraccio al ‘nostro’ Mancio.

Non solo sport. Gigi: lascio o non lascio? MotoGp: risaliamo? Un forte abbraccio al ‘nostro’ Mancio. E anche se il buon Vettel cerca di scagionare l'ingerenza gomme, a noi resta pur sempre acre l'impressione che alita dal mondo della F1. Preferiamo perciò sorvolare, al momento. Aspettiamo invece con partecipazione l'imminente appuntamento francese delle moto. Dove, sia nella Moto3 che nella Moto2, abbiamo ragazzi azzurri in vetta alle graduatorie mondiali. E mentre aspettiamo che il Dovi decida finalmente di tirare il velario sul suo palcoscenico incentrato sulla questione rinnovo, contiamo che qualcuno dei nostri cominci a mettere in riga il fenomeno catalano. Che sbanda, cade, inforca e si rialza, con il sorriso irridente di chi crede che gli Dei delle moto siano solo e soltanto dalla sua parte. Tra l'altro, magister Tavulliae ha reso nota la sua preghiera ' ... che possa arrivare - recita- al decimo titolo entro i prossimi due anni!'. Glielo auguriamo, ma non è una conditio sine qua non, perchè per chi s'intende di moto resta ( e resterà) lui il ' vero' fenomeno di quest'ultimo quarto di secolo sulle moto. Tra gli altri applausi, sempre in ambito sportivo, di certo meritati sono quelli per uno sport 'minore' come il karate, che dagli Europei torna con un bottino di otto podi. In ispecie, con l'oro di Martina e l'argento di Bottaro. Altro applauso meritato va anche ai i ragazzi Under 17 di calcio che battendo per 2-1 il Belgio sono approdati alla finale ( di domenica 20) contro l'Olanda, che ha estromesso ai calci di rigore la ' favorita' Inghilterra.

LA CRONACA DAL DIVANO. Onore ai ragazzi del volley, impegnati nelle finali di Champions. Dove due squadre italiane, Lube e Perugia, hanno fatto da (immeritate) ancelle al ( finora) imbattibile Kazan. Che però, il prossimo anno, perderà il suo ( vero)  punto di forza, ovvero quel Leon che ha fatto [...]

18 maggio 2018 0 commenti

Non solo calcio. Italia, salva sull’orlo del baratro. Torna il campionato. Torna la Signora contro tutti.

Non solo calcio. Italia, salva sull’orlo del baratro. Torna il campionato. Torna la Signora contro tutti. Maldini, glorioso capitano rossonero di lungo corso, ha respinto le avances della 'cordata' cinese che voleva assegnargli un ruolo ( non esclusivamente) di rappresentanza all'interno della nuova società. Maldo, dopo lungo riflettere, ha deciso di dire 'no'. Anche perchè, crede lui, ' non si tratta di progetto credibile e vincente'. In effetti, su questa fantomatica 'cordata' sono in molti a chiedere ragguagli. Non sappiamo ( al momento) se Maldo abbia fatto bene o no a rinunciare all'invito, certo è che se aveva ' a cuore il suo Milan' meglio era ' combattere' dall'interno piuttosto che dall'esterno della nuova società . Com'è per lui: dalla calda e lussureggiante Miami.

LA CRONACA DAL DIVANO. Nonostante che  Pellè ( e non Pelè)  sia tornato in Cina, la nazionale è riuscita a superare la Makedonia. La patria di Alessandro il Grande e di santa  Maria Teresa di Calcutta. Mica nani. Semmai, gente da tenere in massima considerazione. E non da oggi. Cosa non riuscita [...]

12 ottobre 2016 0 commenti

Non solo sport. Una ‘papera’ di Gigi promuove la Spagna. Ora sarà molto più difficile vincere il Girone.

Non solo sport. Una ‘papera’ di Gigi promuove la Spagna. Ora sarà molto più difficile vincere il Girone. Papa Francesco, inaugurando in Vaticano la conferenza interreligiosa sul tema ' Sport al servizio dell'Umanità', davanti al segretario del Cio Thomas Bach, al segretario dell'Onu Ban Ki-moon e a tanti campioni mondiali, ha parlato di sport. E del suo fondamentale bisogno di moralità e trasparenza. Con un appello accorato, che sottoscriviamo in toto: ' Lottiamo contro il doping. Sarebbe triste dubitare della verità dei risultati. Diamo inoltre ai bambini la possibilità di giocare'.

LA CRONACA DAL DIVANO. La facilità con la quale tanti nostri addetti ai lavori prestino il retro all’altrui valore è disarmante. Vabbè che sia una tradizione, però. Per quel che ci riguarda, sia chiaro, non  accetteremo mai   chi s’alimenta alla fonte mai esausta di  una parabola storica che ( [...]

7 ottobre 2016 0 commenti

Non solo sport. Lanzi, giù il cappello: voi i più forti, noi i più bravi! Conte: ‘ Ma questo non è un addio’.

Non solo sport. Lanzi, giù il cappello: voi i più forti, noi i più bravi! Conte: ‘ Ma questo non è un addio’. Ebbene: Buffon, Barzagli, Bonucci e Chiellini (ci sa tanto) che saranno 'recitati' più e più volte in avvenire. Come altre 'difese' memorabili. Come quella del grande Toro, che scomparso nel '49 non potè costituire l'ossatura della Nazionale che avrebbe dovuto volare in Brasile per portarci la terza Coppa Rimet; oppure come quella del ( non vincente, ma grandissimo) Mondiale messicano o anche quella del ( vincente) Mondiale dell'82. No, stia tranquillo, il valoroso Barzagli, lui e gli altri suoi compagni di reparto, difficilmente potranno essere dimenticati. L'aver tenuto testa alla tracotante Germania campione del Mondo, travaserà sui libri ( e nella memoria) come certi episodi eccezionali dove lo sport, e il calcio, diventano metafora di storia e di vita.

LA CRONACA DAL DIVANO ESTATE. Non ci hanno battuto, ma sono passati loro. Non ci hanno battuto neppure do po 120′ dove i polmoni dei loro debordanti panzer avrebbero dovuto soffocare quelli delle nostre minuscole autoblindo. Eppure non ci sono riusciti. Per passare hanno dovuto affidarsi a qualche giovane frettoloso [...]

4 luglio 2016 0 commenti

Notizie ( non solo) di sport. La Spagna spaventa Prandelli, ma vince con un golletto di fortuna.

Notizie ( non solo) di sport. La Spagna spaventa Prandelli, ma vince con un golletto di fortuna. Se i condottieri piangono, la giovane truppa si disperde. Marotta a cena coi Blancos, per comprare o per vendere? Anche il Milan in vendita? Tanti incontri inutili'. La' rossa' impaziente di recitare la prima in Australia. Rossi, un vecchietto loquace.

LA CRONACA DAL DIVANO. Ce n’è, stavolta, di carne sul fuoco. Il Milan ( che non passa a Barbara ma ) vende; il buon Prandelli che incoraggia i suoi dicendo che ‘ la Spagna è di un altro Pianeta’; il Balo che, sotto cassa integrazione per spalla lussata, se la [...]

Europeo di calcio. Semifinali. Trionfo dell’Italia, il Paese del calcio dove ‘suonano’ ( anche) i mandolini.

Europeo di calcio. Semifinali. Trionfo dell’Italia, il Paese del calcio dove ‘suonano’ ( anche) i mandolini. Un primo tempo da Università del calcio. Con Balo da stasera per sempre Super Mario. 'Spread' di una squadra tosta, coraggiosa, vera.

  LA CRONACA DAL DIVANO.Europeo di calcio. Ieri, con qualche sbadiglio, è passata la grande  Spagna ( 4-2 ai rigori) contro un meritevole Portogallo; oggi scontro tra giganti ( in campo 7 titoli mondiali, 4 europei etc), da una parte i Lanzichenecchi della Merkel, dall’altra, i viveurs di Marione Monti. [...]

28 giugno 2012 0 commenti

Roma 2020, un lusso troppo caro.Il no di Monti e la delusione di Petrucci.

Roma 2020, un lusso troppo caro.Il no di Monti e la delusione di Petrucci. Un'occasione persa? Probabile, ma a qualcuno tocca pure fare i conti...

ROMA 2020, IL NO DI MONTI E LA DELUSIONE DI PETRUCCI. ‘Siamo stanchi di essere associati ad un malaffare che non ci riguarda. Organizzativamente siamo all’avanguardia e l’Italia deve essere fiera del mondo dello sport e dei suoi successi’. E’ un Petrucci che sembra non capacitarsi ancora il giorno dopo [...]

15 febbraio 2012 0 commenti