Non solo sport. Auguri di Buon Natale. Nella luce che continua ad irradiarsi dalla grotta di Betlemme.

Non solo sport. Auguri di Buon Natale. Nella luce che continua ad irradiarsi dalla  grotta di Betlemme. Turno di auguri natalizi. Possibilmente non convenzionali. Come quelli che elargisce, con la sua avvincente naturalezza, papa Francesco. In un momento in cui - sottolinea - la Cristianità, e tutto quanto ha straordinariamente rappresentato per la civilizzazione del Pianeta nel corso di duemila anni, sono perfino 'sbeffeggiati' da parte di chi ha l'ambizione ( anche se non ancora la forza) di volerla 'cancellare','sostituire' , 'obliare', con una miriade di ' fantomatiche visioni della vita' che come quelle di certi eserciti conquistatori inizialmente travolgenti si scoprono, poi, alla prova del campo, non realizzare ' alcuna rivoluzione vittoriosa ' ma semmai 'sfiducia', 'divisioni' e 'mancanza di vero rispetto' verso ' il dono della vita'. Che dono è. Degli altri, prima ancora che della propria. Meglio forse, per molti, per tutti, fermarsi un attimo. Alla fonte. Alla fonte del Vangelo. Come i primi pastori. Come i primi pellegrini.E riflettere. Magari (ri)porgendo con la dovuta aspettazione l'orecchio alla voce di chi, pur fra deviazioni, tradimenti, lutti, resta sempre una ' voce di riferimento' a cui rivolgersi per ritrovare 'fede', 'protezione' e 'identità' e ( fors' anche) una 'voglia di civiltà' da tempo dispersa. Travolti come ci hanno da mille e ingannevoli demagogie. Che hanno occluso gli occhi ( soprattutto) del generoso Occidente, impedendogli di illuminarsi ancora ( e per i secoli a venire) della luce ( sconvolgente) mai stanca d'irradiarsi dall'umile e affratellante grotta di Betlemme.

LA CRONACA DAL DIVANO. Turno di auguri natalizi. Possibilmente non convenzionali. Come quelli che elargisce, con la sua avvincente naturalezza, papa Francesco. In un momento in cui – sottolinea – la Cristianità, e tutto quanto ha straordinariamente rappresentato per la civilizzazione del Pianeta nel corso di duemila anni, sono  perfino ‘sbeffeggiati’ [...]