Tag "Camera di Commercio Romagna"

 

Forlì. ’800 e più: forme d’arte in vetrina’di Anny Wernert. Fino all’8 aprile, alla Camera di commercio.

Forlì. ’800 e più: forme d’arte in vetrina’di Anny Wernert. Fino all’8 aprile, alla Camera di commercio. Di Anny colpisce l’energico tratto espressivo e cromatico, con cui si riavvicina al figurativo dopo un lungo periodo informale, alla ricerca di una sua verità. La pittrice Anny Wernert è artista colta e consapevole del suo tempo, predilige la materia pittorica che stratifica per esprimere colore e brillantezza. '800 e più: forme d’arte in vetrina' vuole portare l’arte contemporanea nel centro storico di Forlì, in un momento non facile, come sottolineatura corale all’importante mostra forlivese. Svagarte compie la sorpresa dell’arte portata fuori dai luoghi convenzionali, senza creare divisione tra pubblico di 'addetti ai lavori' e pubblico dei passanti. La gente può scoprire le opere d’arte lungo i propri itinerari di passeggio. L’arte, vissuta sulla pelle, supera le barriere, può arrivare ad incantare anche coloro che non sono abituati a trovarcisi in mezzo. La selezione di opere, in cui il legame con l’Ottocento italiano è comune denominatore, riunisce artisti dai percorsi diversi che riflettono sugli innumerevoli significati di quella rappresentatività. Le opere sono visibili dal loggiato della Camera di commercio, in corso della Repubblica 5, durante tutto il periodo espositivo.

FORLI’. Prosegue la rassegna d’Arte nella vetrina alla Camera di Commercio della Romagna a Forlì collaterale alla mostra ‘Ottocento. L’arte dell’Italia tra Hayez e Segantini’. Fino all’8 aprile espone Anny Wernert, con un omaggio commemorativo ad Aurelio Saffi in cui fissa nei nobili lineamenti l’integrità morale e ideologica del grande protagonista forlivese del [...]

22 marzo 2019 0 commenti

Romagna. Il Mobile imbottito in provincia di Forlì-Cesena: struttura e dinamica di medio periodo.

Romagna. Il Mobile imbottito in provincia di Forlì-Cesena: struttura e dinamica di medio periodo. Il ‘distretto’ del Mobile imbottito di Forlì – la cui attività prevalente è quella della fabbricazione di poltrone e divani, seguite dalle produzioni di altri mobili e di materassi – si qualifica come un’area di specializzazione in forte ripresa dopo anni difficili. Il comparto oggi è caratterizzato dalla presenza di imprese operanti a livello nazionale e internazionale con brand prestigiosi e con produzioni di fascia medio-alta; l’indotto si articola in una rete di fornitori e terzisti con buone competenze distintive che completano la formula imprenditoriale di un prodotto caratterizzato da vantaggi competitivi. In base ai dati Infocamere (StockView), al 31/12/2018 nel comparto del ‘Mobile imbottito’ della provincia di Forlì-Cesena operano 296 imprese attive (sedi), pari allo 0,8% delle imprese attive totali del territorio. Con riferimento al 2017, la numerosità delle imprese è rimasta stabile. Rispetto ai cinque anni precedenti (31/12/2013), invece, le imprese attive sono cresciute del 5,0%, mentre la loro incidenza sul totale si è mantenuta sostanzialmente costante. L’84,5% delle imprese del comparto è artigiana; nel 2013 l’incidenza era pari all’85,5%.

FORLI’ CESENA. Evoluzione positiva del comparto del Mobile imbottito localizzato in provincia di Forlì-Cesena. L’analisi di medio periodo ne conferma infatti la rilevanza, l’importanza e la resilienza: negli ultimi cinque anni crescono le imprese attive, gli addetti, la produzione e le esportazioni. Questo in sintesi quanto emerge dall’elaborazione dell’ufficio Statistica [...]

18 febbraio 2019 0 commenti