Tag "casa protetta ‘Tarlazzi Zarabbini’."

 

Cotignola. E’ partito il progetto di raccolta fondi per ‘Il giardino dei nonni: un filo verde che ci unisce’.

Cotignola. E’ partito il progetto di raccolta fondi per ‘Il giardino dei nonni: un filo verde che ci unisce’. Il consorzio Solco di Ravenna, gestore della casa protetta 'Tarlazzi-Zarabbini' di Cotignola, ha lanciato una campagna di raccolta fondi 'Il giardino dei nonni: un filo verde che ci unisce', per riqualificare il cortile della struttura e permettere agli ospiti di avere un giardino fruibile e gradevole dove passare tempo all'aria aperta. Lo scopo è di raccogliere 12mila euro che saranno destinati a creare sentieri e piattaforme lastricate, installare sei panchine e un gazebo, recintare le aree e piantare nuove essenze. Purtroppo se l’obiettivo non dovesse essere raggiunto, questo bellissimo progetto non vedrà mai la luce. Per fare una donazione basta collegarsi al sito www.ideaginger.it, e cercare tra i progetti 'Il giardino dei nonni: un filo verde che ci unisce' (link diretto: https://www.ideaginger.it/progetti/il-giardino-dei-nonni-un-filo-verde-che-ci-unisce.html). È possibile donare con PayPal, carta di credito o bonifico bancario.

COTIGNOLA. Il consorzio Solco di Ravenna, gestore della casa protetta ‘Tarlazzi-Zarabbini’ di Cotignola, ha lanciato una campagna di raccolta fondi ‘Il giardino dei nonni: un filo verde che ci unisce‘, per riqualificare il cortile della struttura e permettere agli ospiti di avere un giardino fruibile e gradevole dove passare tempo [...]

22 ottobre 2021 0 commenti

Cotignola. Dal 26 giugno, riprese le visite ai congiunti presso la casa protetta ‘Tarlazzi Zarabbini’.

Cotignola. Dal 26 giugno, riprese le visite ai congiunti presso la casa protetta ‘Tarlazzi Zarabbini’. E’ ora possibile effettuare le visite nelle mattine di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 11.30, previa prenotazione con almeno 24 ore di anticipo telefonando al numero 0545 42025 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 11.30). Durante la telefonata si svolge un triage (questionario) telefonico in modo tale da consentire l’identificazione immediata di persone che presentino segni e sintomi compatibili con Covid-19, anche di lieve intensità, singolarmente o associati tra loro. Inoltre è interdetto l’accesso alle persone che negli ultimi quattordici giorni abbiano avuto stretti contatti con casi di Covid-19 inclusi quelli sospetti ancora in fase di accertamento. In caso di condizioni meteorologiche favorevoli, compatibilmente con le condizioni dell’ospite, potrà essere allestita un’area di visita negli spazi esterni della CRA e ogni appuntamento deve rispettare la tempistica e la periodicità indicata dalla Struttura, in modo da permettere possibilmente a tutti gli ospiti di ricevere la visita (solo un famigliare per volta).

COTIGNOLA. In ottemperanza alle recenti indicazioni legislative nazionali e regionali, venerdì 26 giugno sono cominciate le visite protette in presenza  ai congiunti ospiti della Casa residenza per anziani ‘Tarlazzi Zarabbini’ di Cotignola.  E’ ora possibile effettuare le visite nelle mattine di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 11.30, [...]

26 giugno 2020 0 commenti