Rimini. Centro sportivo ex area Ghigi: nessuna offerta. L’assessore Brasini: ‘Riformuleremo l’appalto’.

Rimini. Centro sportivo ex area Ghigi: nessuna offerta. L’assessore Brasini: ‘Riformuleremo l’appalto’. Nessuna offerta a chiusura del bando per l'individuazione dell'affidatario della concessione di progettazione, costruzione e gestione (finanza di progetto) per il completamento del centro sportivo per il gioco del calcio nell’area Ghigi, (ri)acquisito dal comune di Rimini dopo il fallimento del precedente gestore privato. Il bando prevedeva per il privato l’onere della progettazione definitiva ed esecutiva, della realizzazione delle opere e della loro gestione, a fronte di una garanzia di entrate stimate in 2 milioni di euro legate ai proventi dell'impianto fotovoltaico di cui è dotato il centro. La vicenda nacque nel 2010 quando il Comune stipulò un contratto con la società Football Village Rimini concedendo la progettazione e la realizzazione di un centro sportivo per il calcio nell’Area Ghigi, dotato di sette campi, spogliatoi, servizi e parcheggio. La Football Village, dopo aver eseguito solo in parte le opere oggetto di contratto, a causa di problemi di natura economica interruppe i lavori abbandonando il cantiere e fu dichiarata fallita nel maggio del 2016. Rientrata nella piena disponibilità delle aree al termine di un complesso percorso amministrativo e giuridico solo nel 2019, l’Amministrazione ha deciso di procedere ad un nuovo appalto, con affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva, della realizzazione delle opere e della loro gestione, ponendo a base di gara il progetto di fattibilità tecnica ed economica approvato dalla Giunta nel gennaio scorso.

RIMINI. Non si sono registrate offerte a chiusura del bando per l’individuazione dell’affidatario della  concessione di progettazione, costruzione e gestione (finanza di progetto) per il completamento del centro sportivo per il gioco del calcio nell’area Ghigi, (ri)acquisito dal comune di Rimini dopo il fallimento del precedente gestore privato. Il bando prevedeva per il privato [...]