Tag "cesena"

 

Cesena. Sopralluogo sul ponticello del rio Taverna dopo il rifacimento. Finiti i disagi per il traffico.

Cesena. Sopralluogo sul ponticello del rio Taverna dopo il rifacimento. Finiti i disagi per il traffico. A compiere la visita, il sindacoPaolo Lucchi, l’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi, accompagnati dal dirigente del settore Infrastrutture e Mobilità Natalino Borghetti. COMMENTO. 'L’esecuzione di questo intervento, di per sé non particolarmente complesso, – ricordano il sindaco Lucchi e l’assessore Miserocchi – è stata un po’ tribolata: l’inizio dei lavori è stato rinviato a causa della frana caduta il giorno di Ferragosto, che ha bloccato via Roversano. E, sicuramente, qualche disagio l’ha provocata la chiusura al transito, per circa un mese, che ha obbligato a percorsi alternativi più lunghi da e per San Carlo. Ma ora il ponte, dopo il rifacimento delle spallette in mattoni e il complessivo consolidamento, per un importo di circa 40mila euro, è tornato funzionale e sicuro, e questo è sicuramente il risultato più importante'.

CESENA. Primo sopralluogo dell’Amministrazione comunale al ponte sul rio Taverna, lungo la via Castiglione, alle porte di San Carlo, dopo la sua sistemazione, eseguita nei mesi scorsi. A compiere la visita, il sindaco  Paolo Lucchi, l’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi, accompagnati dal dirigente del settore Infrastrutture e Mobilità Natalino [...]

11 febbraio 2019 0 commenti

Cesena. Da Camera di Commercio e banche mano tesa a imprese e privati in crisi per la chiusura dell’E45.

Cesena. Da Camera di Commercio e banche mano tesa a imprese e privati in crisi per la chiusura dell’E45. 'L’ormai annunciata prossima riapertura del viadotto Puleto ai mezzi leggeri – proseguono Lucchi e Baccini – lo sappiamo bene è una soluzione parziale, che può fornire una prima risposta per il transito dei mezzi leggeri, lasciando tuttavia irrisolto il problema più rilevante, ovvero la circolazione dei mezzi pesanti, che rappresenta il tema focale attorno al quale ruota l’economia delle nostre aziende. Dalle informazioni che stanno girando, infatti, pare che servirà molto più di un anno per sistemare definitivamente la E45, riaprendo il traffico sul viadotto Puleto anche ai mezzi pesanti. E, ad essere ottimisti, serviranno più di 7 mesi perché la vecchia strada statale umbro casentinese sia resa percorribile per tutti (soluzione, questa, che ad ogni modo non risolverebbe il problema). A fronte di questa situazione, né il Ministro alle InfrastruttureDanilo Toninelli, al quale abbiamo scritto di nuovo venerdì scorso per sollecitarlo a convocare quanto prima il Tavolo di emergenza che ci aveva garantito lo scorso 22 gennaio, né quello dello Sviluppo economico e del Welfare Luigi Di Maio, che abbiamo più volte contattato ufficialmente per un incontro indispensabile a mettere in campo le necessarie misure di tutela ad imprese, famiglie e lavoratori, si degnano di darci una risposta. Se servirà – concludono Presidente e Vicepresidente – non esiteremo a muoverci per organizzare una manifestazione a Roma. Non ci restano molte cose da fare per far sentire di nuovo la nostra voce e tenere accesi i riflettori su questa gravissima vicenda. E noi, assieme a lavoratori, famiglie ed imprese che stanno subendo le conseguenze negative di quello che per tanti è un vero e proprio dramma, siamo pronti a tutto per imporre alla politica romana, poco interessata al nostro territorio, di fare la propria parte. Se non ci ascoltano, ci faremo sentire'.

CESENA. Si è svolto  l’incontro tra i firmatari del Protocollo d’intesa per l’E45 – e più precisamente per organizzare l’accesso ai benefici e alle agevolazioni previste dalla Regione Emilia-Romagna (al momento 250.000 euro per ammortizzatori sociali ai lavoratori, aiuti economici a famiglie ed) – e gli Istituti bancari del territorio. [...]

5 febbraio 2019 0 commenti

Cesena. Piano Neve 2018/19. Le informazioni del Vademecum. E cosa può fare ciascun Cittadino.

Cesena. Piano Neve 2018/19. Le informazioni del Vademecum. E cosa può fare ciascun Cittadino. COSA FA IL COMUNE. Il principale compito del Comune è di mantenere libere dalla neve e dal ghiaccio le strade comunali (circa 600 km). Il servizio viene svolto sia con mezzi del Comune, tramite il settore Infrastrutture e Mobilità, sia attivando le ditte con le quali è convenzionato. Il numero di spartineve a disposizione è di 67 + 5 adibiti a pulizia parcheggi per un totale di 72, comprensivi di 6 mezzi spandisale. Vi sono inoltre, presso il magazzino cantonieri, altri 2 mezzi spandisale comunali, che possono essere utilizzati in caso di guasti o interventi minori . IN CASO DI NEVE. Le priorità: ogni intervento viene definito tenendo conto dell’intensità e della durata della precipitazione, della temperatura, della presenza di vento e pioggia, ecc.; gli spartineve entrano in azione solo quando si è depositata a terra una quantità di neve sufficiente per poter essere portata via dalle pale dei mezzi; il programma di lavoro prevede che si intervenga prima di tutto sulla viabilità principale per essere poi, eventualmente, esteso alla viabilità secondaria. Il contributo di ogni cittadino.

CESENA. Stagione invernale al ‘clou’  e anche Cesena potrebbe essere interessata a questa ‘ coda d’inverno’ da ulteriori precipitazioni nevose. In caso di necessità, però, l’Amministrazione comunale di Cesena continua ad affrontare l’ arrivo di  neve e ghiaccio sulla base del Piano neve messo a punto per l’inverno 2018-19.  COSA [...]

1 febbraio 2019 0 commenti

Cesena. E 45: pronto il protocollo d’intesa per gli interventi a sostegno delle famiglie e delle imprese.

Cesena. E 45:  pronto il protocollo d’intesa per gli interventi a sostegno delle famiglie e delle imprese. Secondo il testo di accordo predisposto, l’Unione dei Comuni della Valle del Savio si impegna ad agevolare il flusso informativo tra Istituzioni, Associazioni e cittadini, a coordinare il tavolo di lavoro che verrà costituito per garantire la tempistica delle attività e l’informazione unitaria e omogenea alla cittadinanza dei Comuni dell’Unione, e ad attivare ogni soluzione per agevolare anche in forma decentrata sull’intero territorio la presentazione delle domande per l’accesso ai contributi supportando gli utenti attraverso la rete degli sportelli informativi (Sportello Facile) istituiti presso i singoli comuni dell’Unione. Il Tavolo di coordinamento che verrà costituito e a cui saranno chiamati a partecipare i rappresentanti di tutte le parti coinvolte, avrà il compito di: coordinare il monitoraggio della situazione di emergenza; curare il raccordo delle iniziative in capo ai vari soggetti interessati; condividere i contenuti dell'informazione da diffondere alla popolazione; predisporre documentazione e informazione omogenea, coordinare le operazioni di supporto nella compilazione delle domande, nella raccolta e nella valutazione della documentazione, nell’assegnazione del contributo.

CESENA. Si è svolta all’insegna dell’operatività la riunione fra Unione Valle Savio, Associazioni imprenditoriali e Organizzazioni sindacali svoltasi nella tarda mattinata di oggi a Palazzo Albornoz per definire le modalità di gestione dei contributi messi a disposizione dalla regione Emilia Romagna a sostegno di famiglie e imprese messe in difficoltà [...]

29 gennaio 2019 0 commenti

Cesena.Sentierino pedonale per l’area verde di via Zoli. Di fronte all’elementare delle Vigne.

Cesena.Sentierino pedonale per l’area verde di via Zoli. Di fronte all’elementare delle Vigne. Più o meno nello stesso periodo in cui si stava ultimando il parco Novello, a poca distanza da esso il Comune ha provveduto alla realizzazione del percorso pedonale che attraversa l’area verde situata di fronte alla scuola elementare delle Vigne. 'Lungo circa 50 metri e caratterizzato da una specifica pavimentazione delimitata da cordoli - riferiscono il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi, che nei giorni scorsi hanno effettuato un sopralluogo accompagnati dal dirigente del settore Lavori Pubblici Natalino Borghetti e dal responsabile del servizio Arredo urbano e Verde pubblico -, il sentiero rende più facile l’attraversamento dello spazio verde, partendo praticamente di fronte all’ingresso della scuola di via Zoli a arrivando fino a via Vicini. Richiesta dal quartiere e dai residenti, l’opera fa parte delle opere di manutenzione straordinaria del verde pubblico approvate nel 2016 ed è costata poco meno di 10 mila euro'.

CESENA. Ad arricchire il patrimonio delle aree verdi comunali non ci sono solo i grandi interventi, come quello che ha portato alla creazione del nuovo parco Novello, inaugurato pochi giorni fa, ma anche opere di dimensioni più limitate, ma ugualmente importanti per favorire la fruizione da parte dei cittadini. Più [...]

28 gennaio 2019 0 commenti

Cesena. Chiusura E45: sindaci, imprese e sindacati dal ministro con una Piattaforma comune.

Cesena. Chiusura E45: sindaci, imprese e sindacati dal ministro con una Piattaforma comune. La rappresentanza romagnola composta dai sindaci di Cesena Paolo Lucchi, di Bagno di Romagna Marco Baccini, di Mercato Saraceno Monica Rossi, di Sarsina Enrico Cangini, di Verghereto Enrico Salvi, dal presidente della provincia di Forlì-Cesena Gabriele Antonio Fratto e, in rappresentanza del mondo dell’impresa e sindacale, dal presidente di Confcommercio del Comprensorio cesenate Augusto Patrignani e dal segretario della UIL di Cesena Marcello Borghetti. Insieme a loro ci sarà anche il presidente della regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini. Il documento della 'Piattaforma per la gestione dell’emergenza' unisce Enti, Associazioni di impresa e Sindacati della Romagna e dell’area toscana coinvolte dalla chiusura della superstrada E45, per chiedere al Governo di avviare con la massima celerità e urgenza un Piano di emergenza per fronteggiare la gravissima situazione determinatasi. L’idea di una Piattaforma era nata al termine della riunione tenutasi venerdì 18 gennaio, in municipio a Cesena.

CESENA. E’arrivata a Roma, con una ‘Piattaforma per la gestione dell’emergenza‘, la delegazione romagnola che domani  incontrato  il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli e discutere con lui della chiusura dell’E45. La rappresentanza romagnola  era composta dai sindaci di Cesena Paolo Lucchi, di Bagno di Romagna Marco Baccini, di [...]

22 gennaio 2019 0 commenti

Cesena. Alla Malatestiana la mostra ‘ Gramsci: i Quaderni dal carcere e le riviste ritrovate’ ( fino al 31 marzo).

Cesena. Alla Malatestiana la mostra ‘ Gramsci: i  Quaderni dal carcere e le riviste ritrovate’ ( fino al 31 marzo). i 33 quaderni scritti fra il 1929 e il 1935 si aggiungono i due ricevuti a Turi nel 1933 lasciati in bianco e mai finora esposti. La mostra è organizzata dall’associazione MetaMorfosi.‘Quaderni del carcere ‘di Antonio Gramsci è andata arricchendosi nel tempo e nei passaggi da una città all’altra. In questa edizione, ai trentatré quaderni scritti fra il 1929 e il 1935 si aggiungono i due ricevuti a Turi nel 1933 lasciati in bianco – mai esposti in precedenza – e alcune riviste recentemente ritrovate a Ghilarza. Un’ulteriore integrazione è costituita dai libri provenienti dalla biblioteca che Gramsci aveva messo insieme da giovane e da alcuni dei foglietti superstiti di un ampio schedario bibliografico che aveva compilato negli anni del liceo e dell’università. I collegamenti che si possono stabilire fra manoscritti del carcere, riviste, libri e schede retrodatano agli anni trascorsi in Sardegna la conquista di una già significativa maturità culturale.

CESENA.  E’ in svolgimento  fino al 31 marzo,  presso la Biblioteca malatestiana di Cesena,  la mostra ‘Gramsci. I quaderni del carcere e le riviste ritrovate’ realizzata dalla Fondazione Gramsci con il patrocinio della regione Emilia Romagna e del comune di Cesena, in collaborazione con la Fondazione Antonio Gramsci Onlus e la Fondazione Radici della Sinistra di Cesena. La mostra [...]

18 gennaio 2019 0 commenti

Cesena. Blocco dell’E45: l’ Unione Valle Savio chiede interventi urgenti per riaprire la circolazione.

Cesena. Blocco dell’E45: l’ Unione Valle Savio chiede interventi urgenti per riaprire la circolazione. Dopo l’appello rivolto ieri al presidente del Consiglio Conte e al ministro delle Infrastrutture Toninelli, l’Unione Valle Savio torna a chiedere, per bocca del presidente Paolo Lucchi e del vice presidente Marco Baccini, interventi di somma urgenza per consentire al più presto la riapertura dell’arteria stradale. E' in arrivo a Cesena arriverà il presidente della regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini per discutere della grave situazione prodotta dalla chiusura della superstrada con i Sindaci del territorio, il presidente della provincia di Forlì-Cesena, le associazioni d’impresa (Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti, Cna, Confindustria) e le organizzazioni sindacali (Cgil, Cisl e Uil) del territorio e della regione, in un incontro a cui è stata invitata anche l’Anas. Intanto, venerdì 18, alle ore 13, il presidente della regione Emilia Romagna Bonaccini è al comune di Cesena per incontrare sindacati e organizzazioni di categoria del territorio e valutare insieme a loro le misure urgenti e necessarie da mettere in campo per affrontare la grave situazione. Insieme a lui ci saranno anche i sindaci dell’Unione Valle Savio e il presidente della provincia di Forlì-Cesena. E’ stato lo stesso presidente Bonaccini, coinvolto dai Sindaci dell’Unione, a volere questo incontro, per il quale ha chiesto la partecipazione anche di rappresentanti dell’Anas.

CESENA. Prosegue la mobilitazione al capezzale dell’E45, dopo il sequestro del viadotto Puleto per ‘criticità strutturali’. Dopo l’appello rivolto ieri al presidente del Consiglio Conte e al ministro delle Infrastrutture Toninelli,  l’Unione Valle Savio torna a chiedere, per bocca del presidente Paolo Lucchi e del vice presidente Marco Baccini, interventi [...]

18 gennaio 2019 0 commenti

Cesena. Comuni Val di Savio on line. Cinque nuove procedure entrano nel paniere dei servizi web.

Cesena. Comuni Val di Savio on line. Cinque nuove procedure entrano nel paniere dei servizi web. Il permesso Ztl si chiede dal computer e si risparmia il 20%. Da oggi è possibile richiedere on line il permesso ZTL. Il servizio consente di attivare la richiesta a cui seguirà, sempre on line, l'avviso di convalida da parte dell'ufficio. Il cittadino riceverà apposita notifica e potrà così completare il processo, con il pagamento on line e la stampa del permesso. Inoltre, da qualche settimana è possibile pagare con PAgoPA anche il rinnovo dei permessi ZTL già rilasciati e il Ticket Entro inCentro. Per questi ultimi lo Sportello facile ha pensato anche a chi non ha familiarità nell'utilizzo delle tecnologie: è attivo, infatti, il servizio anche tramite un intermediario presso il Totem facile. La vera novità però è l'incentivo all'uso dei servizi digitali. La Giunta infatti ha deliberato lo sconto del 20% per tutti permessi richiesti on line.

CESENA. D’ora in poi, si potranno effettuare dal computer di casa anche le procedure per richiedere il permesso Ztl,  il Bollino rosa dedicato alla mamme in attesa, le visure catastali personali, l’accesso ai documenti amministrativi dell’Edilizia (che interessa soprattutto i tecnici), le certificazioni anagrafiche e di stato civile. Per utilizzarli [...]

15 gennaio 2019 0 commenti

Cesena. Approvato il progetto europeo ‘BeePathNet’, per lo sviluppo dell’apicoltura urbana.

Cesena. Approvato il progetto europeo ‘BeePathNet’,  per lo sviluppo dell’apicoltura urbana. Dopo una prima fase (4 aprile-4 ottobre 2018) in cui sono stati definiti contenuti, obiettivi e modalità attuative, attraverso meeting con i rappresentanti delle città partner dell’iniziativa (Lubiana in Slovenia e Bydgoszsz in Polonia), prende ora il via l’implementazione delle attività del progetto. L’obiettivo rimane quello di valorizzare l’apicultura in città, implementandola come indicatore di un ambiente salutare. In particolare, saranno affrontate le sfide ambientali urbane, di biodiversità e autosufficienza di cibo legate all’apicultura urbana attraverso approcci integrati e partecipativi, valorizzando le capacità di stakeholder, operatori del settore, interessati ed appassionati al fine di sviluppare e implementare soluzioni efficienti. Per questa seconda fase, che vedrà la conclusione a dicembre 2020, sono destinati al comune di Cesena 70.254 euro, di cui 49.178,43 euro finanziati dall’Unione europea, 10.538,24 euro cofinanziati dal Fondo di rotazione nazionale e la restante parte di 10.538,24 euro cofinanziata attraverso i costi figurativi del personale del comune di Cesena. Le città partner del progetto sono 6 e, oltre a comprendere Lubiana, Cesena e Bydgoszsz, sono presenti anche le città di Amarante (Portogallo), Nea Propontida (Grecia) e Budapest – 12° distretto di Hegyvidék (Ungheria).

CESENA. Il progetto europeo ‘BeePathNet – Building and Connecting Urban Bee-Aware Cities in Europe‘ (Promuovere e connettere città sensibili al tema dell’apicoltura urbana in Europa) supera la valutazione della Commissione europea ed accompagnerà le politiche ambientali della città per i prossimi 24 mesi. Il progetto è nato per creare una rete [...]

9 gennaio 2019 0 commenti