Tag "ciclismo"

 

Non solo sport. ‘Rossa’: troppo brutta per essere vera? Il Diavolo ‘cede il passo’ alla ‘ritrovata’ Beneamata.

Non solo sport. ‘Rossa’: troppo brutta per essere vera? Il Diavolo ‘cede il passo’ alla ‘ritrovata’ Beneamata. Nel derby dei record ( circa 6 mln d'incasso) non ha vinto la favorita ( Milan) ma quella ( dopo la bocciatura Uefa) data allo sbando ( Inter). Praticamente i ragazzi del Ringhio che nella circostanza si giocavano buone chanches per aggiudicarsi il terzo ( o quarto) posto Champions, sono entrati solo a tratti in partita perdendo infine la tenzone con un clarissimo 3-1. A chi dice che dalle nostre parti, calcio e non calcio, tutto è scontato, banale, prevedibile, bisognerebbe mandarlo a lezione da quell'Araba Fenice che da qualche ( nostra) parte deve aver preso alloggio, comparendo o sparendo, come dove e quando, a suo ( imperscrutabile) piacimento.Nel novero va aggiunta anche la sconfitta a Marassi della Signora, battuta 2-0, da un Genoa che tutto sognava fuorchè battere una squadra che appena qualche ora prima ( in Champions) aveva dato sì grande prova del suo valore. Ma tant'è. Occorre farsene una ragione. Così anche per la 'rossa' di Maranello annunciata in gran forma eppoi 'asfaltata' non solo dalle solite ' frecce d'argento' ma anche dalla Red Bull del Verstappen motorizzata Honda. Qualcuno ha commentato ' troppa brutta per essere vera'; a noi, invece, sovviene un sol pensiero: 'Uomo dal maglioncino blu' quanto ci manchi! Altre. Bautista ( Ducati) domina la prima ( in Thailandia) di Superbike. Solito ' cucchiaio di legno ' per i giganti d'argilla del nostro rugby, verso il quale continuiamo a chiederci : cui prodest, mandarli a far incetta di ' umiliazioni' in un torneo ( fuori portata) e dove ( con scarso apprendimento) sembriamo i soliti pesci fuor d'acqua? Michela Moioli doppio podio in snowboard di Coppa del Mondo. Omar Visintin, invece, è arrivato solo quarto: avesse vinto, sua sarebbe stata la Coppa. L'Italia dei Mondiali di basket ha trovato, nel sorteggio, Serbia, Filippine e Angola. Un buon sorteggio, perchè Serbia a parte con le altre ce la possiamo giocare, con possibilità di procedere ben oltre.

LA CRONACA DAL DIVANO. Altro fine settimana incalzante.  In evidenza:  calcio ( derby e non solo) e auto ( esordio F1 in Australia).  Nel derby dei record ( circa 6 mln d’incasso) non ha vinto la favorita ( Milan) ma quella ( dopo la bocciatura Uefa)  data allo sbando ( [...]

18 marzo 2019 0 commenti

Non solo sport. Disastri Napoli e Inter. Juve e Roma manco l’onore. Come i gamberi nel ranking Uefa.

Non solo sport. Disastri Napoli e Inter. Juve e Roma manco l’onore. Come i gamberi nel ranking Uefa. Accontentarsi degli avanzi, non è sempre saggezza. Occorre agire. Per non farsi (ri)calpestare dagli zoccoli dei cavalli barbari. Ma che aspettano infatti alla Beneamata a cominciar a far la conta tra chi l'ama e chi no? Quel Perisic, ad esempio, sostenuto con affetto sincero dal connazionale Boban ( d' altra pasta forgiato ) e da poch'altri, che vestendo una maglia mitica, che gioca in uno stadio mitico, che vive in una città tra le più evolute e attraenti del Continente, sogna di andare a giocare in Premier volando lontano dall' ombra della bella Madunina? Se ( proprio) crede di 'campicchiare' meglio in qualche periferia londinese o in qualche porto sull'Atlantico, perchè trattenerlo ? Del resto, se non ha orecchi per ascoltare che la Beneamata ' va solo amata' che ci vogliamo fare? Non si dice da sempre che a vestire i panni della Beneamata devono restare solo e soltanto pochi eletti? La sua guardia reale, come quella ( immemore) del 'gran Re'. E non già quelli di passaggio. Per di più forzati. Che lacrime , però, per quel condottiero pazzo figlio di colui che s'avventurò con qualche umile vascello pel Gran mare oceano, circumnavigando il Globo. E che, sui verdi rettangoli di gioco, seppe travolgere schiere di barbari, per cingersi dell' immortal Triplete ! Inter e Napoli a parte, peggio ancora è andata con Juve e Roma. Entrambe ( con queste prestazioni) nè più Signora, ne più Lupa. Ma solo due comparse mandate ( senza onore) nelle arene più ambite del Vecchio Continente. Stucchevole la giustificazione del Max ( che dicon) innamorato ' Abbiamo raggiunto i nostri due obiettivi: primi nel girone e passaggio del turno !'. Con questi ( orribili) risultati la Premier ( che di riffe o di raffe) piazza quattro squadre al secondo turno, ci (ri)sorpassa nel ranking Uefa , distanziandoci. Stessa minaccia arriva ora dalle tedesche che con tre promosse ( contro due delle nostre) tornano a soffiarci sul collo. Con magno gaudio di esterofili e ( certi) addetti ai lavori in prima fila.

LA CRONACA DAL DIVANO. Delusione. Rammarico.  Ma anche l’ora di cominciare a togliere dal cesto  le mele ‘men belle’ per evitare ingranaggi  distruttivi che con cotal  lignaggio poco o nulla hanno a che fare.  Vediamo di capirci. Intanto, come premessa, diciamo che se Napoli e Inter avessero superato il turno ( [...]

13 dicembre 2018 I commenti sono disabilitati

Forlì. Incontro con Marco Pastonesi. Insieme all’autore anche il ct della nazionale Davide Cassani.

Forlì. Incontro con Marco Pastonesi. Insieme all’autore anche il  ct della nazionale Davide Cassani. Alla vigilia del prologo del Giro d’Italia Under 23, Forlì ha ospitato un incontro con Marco Pastonesi, autore di libri sul ciclismo come quello dedicato a Vincenzo Nibali 'Quinta tappa' e 'Spingi me'. L’iniziativa, organizzata dalla U.C. Scat in collaborazione con l’Amministrazione comunale, rientra nel calendario di 'Forlì città europea dello sport 2018'. Insieme all'autore, è intervenuto anche il commissario tecnico della nazionale di ciclismo Davide Cassani. Presenti anche l'assessore allo Sport Sara Samorì, il giornalista Maurizio Ricci e il presidente della U.C. Scat Gino Garoia. L'incontro si è svolto nella sala del Consiglio comunale mercoledì 6 giugno.

Foto notizia. Alla vigilia del prologo del Giro d’Italia Under 23, Forlì ha ospitato un incontro con Marco Pastonesi, autore di libri sul ciclismo come quello dedicato a Vincenzo Nibali ‘Quinta tappa‘ e ‘Spingi me’. L’iniziativa, organizzata dalla U.C. Scat in collaborazione con l’Amministrazione comunale, rientra nel calendario di ‘Forlì città [...]

8 giugno 2018 0 commenti

Lugo. Sei percorsi su strada e in Mtb. Torna anche il Giro della Romagna, la Gran fondo del 6 maggio.

Lugo. Sei percorsi su strada e in Mtb. Torna anche il Giro della Romagna, la Gran fondo del 6 maggio. Anche in questa edizione le diverse migliaia di cicloturisti che come ogni anno si attendono a Lugo si cimenteranno sui quattro percorsi su strada e sui due per mountain bike e gravel; quest’ultima specialità è una novità inserita quest’anno che con l’evento del primo maggio andrà a conferire il 'Brevetto di Francesco', per ricordare i 100 anni della morte del grande aviatore dal quale la società organizzatrice prende il nome. I tracciati dei percorsi si snodano lungo le colline del faentino e della Toscana con lunghezze e altimetrie diversificate tali da permettere a ogni ciclista di trovare il più adatto alle proprie caratteristiche e obiettivi di stagione. La giornata si concluderà alle 16 con le premiazioni delle società classificate in base al numero di partecipanti di ognuna e ai chilometri complessivamente percorsi, a cui si aggiungono due premi speciali: il Memorial Delio Costa e il Memorial Franco Argelli che andranno alle prime due società con il maggior numero di partecipanti al percorso della gran fondo di 170 km. La gran quantità e consistenza dei premi che abitualmente contraddistinguono il Giro della Romagna vede anche in questa edizione una piacevole conferma: tra tutte le cicliste partecipanti a uno dei percorsi verrà estratto a sorte un diamante certificato, gentilmente offerto dalla gioielleria Ponzi di Lugo. Il Giro della Romagna sarà preceduto dalla Randonnée che prenderà invece il via sabato 5 maggio da piazza Baracca, dalle 6 alle 7, con arrivo alla tendostruttura di Madonna delle Stuoie.

LUGO. Domenica 6 maggio si terrà la 39esima edizione del Giro della Romagna, che si svolgerà con partenza e arrivo da Madonna delle Stuoie a Lugo, con partenza dalle 6.30 alle 8. Questa gran fondo cicloturistica non competitiva è tra le più longeve e partecipate nel panorama nazionale e quest’anno [...]

4 maggio 2018 0 commenti

Non solo calcio. Tornano a volare le ‘rosse’. Magic Giro ad un olandese. La Signora più bella per Cardiff.

Non solo calcio. Tornano a volare le ‘rosse’. Magic Giro ad un olandese. La Signora più bella per Cardiff. Toto Wolff, che stimiamo e ben vogliamo, non ha mancato di farci sapere che dalle sue parti a perdere ( con gli italiani) proprio non ci stanno. Ha detto il buon Toto: ' Le gomme? Un mistero italiano, con quella strana capacità della 'rossa' di trovare sempre la finestra giusta per far rendere al massimo le gomme'. Al che, ovviamente, la Pirelli ha risposto: 'Nulla di strano. Per noi sono tutti uguali.I successi della 'rossa' sono frutto dell'umiltà di Seb e del geniale lavoro degli uomini in rosso'. Il problema, semmai, per te Toto e per quell'altro che è tornato a mangiar spaghetti dove gli spaghetti li sanno fare davvero, è accettare che sotto l'Alpe l'ingegno abbonda. Eccome. Tanto quanto quelli che fessi li puoi fare, ma non all'infinito. Ingegneri sconosciuti e giovani, giovanissimi, gomme giuste e tanta rabbia in arretrato accumulata in corpo, questo è il mix terribile contro il quale non c'è Tigre o Bismarck che può sperare di vincere. E fattene una ragione, amabile Toto. Anzi, visto che hai cominciato con la splendida Mille Miglia, continua frequentare il Belpaese. Anche per toglierti di dosso ( prima o poi) quel camice bianco color pallore e indossarne un altro rosso color passione. In fondo l'Europa che ' dovrà (ri)prendere in mano il suo destino', ha bisogno di questo. Di vita nova, e non stantia.

CRONACA DAL DIVANO. Ma che fine settimana! Memorabile.  Le ‘rosse’ hanno sbancato Montecarlo. Dumouline s’è portato a casa, in Olanda,  il Giro Centenario. Il Crotone s’è salvato in extremis spedendo nella B un Empoli davvero indecifrabile. E a questo  primo elenco si potrebbero aggiunge, tanto per non dimenticar nulla, la bella [...]

30 maggio 2017 0 commenti

Non solo calcio. Per la Signora aria di Champions. La generosa ‘rossa’. In partenza il bel Giro del Centenario.

Non solo calcio. Per la Signora aria di Champions. La generosa  ‘rossa’. In partenza il bel Giro del Centenario. Una volta dicevan ' Cirio regala'; oggi, si potrebbe aggiornare lo slogan con ' Ferrari regala'. Sì, perchè è già due volte ( almeno) che la 'rossa' omaggia l'altrui rivale con doni inattesi e non richiesti. Avesse fatto l'en plein in queste quattro gare com'era nel giusto, a quest'ora conterebbe 100 punti, praticamente un abisso rispetto al secondo in graduatoria, il bel Lewis, fermo a soli 73 punti. Non avremmo avuto un Mondiale già assegnato, avremmo potuto però risparmiarci sorrisi e pacche sulle spalle di Toto e Niki, che tutto s'aspettavano fuorchè vedere voucher Vallteri così tanto coriaceo ed impeccabile. E comunque, volendo vedere il bicchiere mezzo pieno, che la 'rossa' vada più veloce è ormai assodato. Aspettiamo solo, per eccesso di prudenza, di vedere come funzionano le antagoniste sulla pista di Barcellona, che per emanare verdetti è nata.

LA CRONACA DAL DIVANO. Una volta dicevan ‘ Cirio regala’; oggi, si potrebbe aggiornare lo slogan con  ‘ Ferrari regala’. Sì, perchè è già due volte ( almeno) che la ‘rossa‘ omaggia l’altrui rivale con doni inattesi e non richiesti. Avesse fatto l‘en plein in queste quattro gare com’era  nel giusto, [...]

2 maggio 2017 0 commenti

Non solo calcio. Il suo nome è Kwiatkowski, sua è la Milano-SanRemo. Italia: amaro di Coppa.

Non solo calcio. Il suo nome è Kwiatkowski, sua è la Milano-SanRemo. Italia: amaro di Coppa. Il suo nome è Kwiatkowski. La sua impresa, contrassegnata da un finale molto spettacolare, dopo 300 chilometri di fatica incorniciati da una folla senza soluzione di continuità, è stata quella di battere in una volata da manuale del ciclismo nientemeno che Peter Sagan, il campione del Mondo sloveno dato per strafavorito. Di solito sul traguardo di via Roma abbiamo visto finire in testa i nostri straordinari pedalatori. Che da qualche anno latitano. Obbligandoci così a tornare spesso con la memoria ai tempi aurei. Come quel 1946, quando uno di Castellania tornato dalla prigionia in Africa diede 16 minuti di distacco al secondo. Nicolo Carosio, radiocronista Rai, per intrattenere gli ascoltatori, con qualche imbarazzo annunciò: ' In attesa del secondo, ascoltiamo alcuni brani musicali'.

LA CRONACA DAL DIVANO. A pronunciare il suo nome  non è affatto facile, eppure è lui che ( al momento ) s’è portato a casa, in Polonia, la prima corsa monumento della stagione, ovvero la Milano-San Remo, e quella che pur essendo ancora recente ( di fatto) monumento lo è [...]

18 marzo 2017 0 commenti

Non solo sport. Strade bianche: la corsa più bella del Mondo. Signora in fuga? Dalla ‘rossa’ una conferma?

Non solo sport. Strade bianche: la corsa più bella del Mondo. Signora in fuga? Dalla ‘rossa’ una conferma? Non è ancora entrata nel novero delle corse ' monumento', ma di fatto le Strade bianche c'è già. Strade bianche ( 175 chilometri in totale, tra un saliscendi e l'altro) si avvale di un contesto ambientale senza eguali. Dove storia, arte, sport si miscelano in maniera irripetibile. Sconosciuta altrove. Fors'anche perchè frutto d'una originalissima simbiosi tra natura, laboriosità umana e genio. Il genio dei suoi prodigiosi artisti medievali, sempre presenti e vivi : Duccio di Boninsegna( 1230-1290) il capostipite, pittore; Simone Martini ( 1284-1344), pittore; Jacopo della Quercia( 1361-1438), scultore; Ambrogio Lorenzetti( 1374 d) e Pietro Lorenzetti ( 1280/1345), pittori.

LA CRONACA DAL DIVANO. La Signora pareggia ma cresce in divario. Ora sono otto i punti di distacco dalla seconda ( Roma), per cui non si può dire che abbia il quinto scudetto consecutivo già in tasca, ma giù di lì. Nulla di anomalo, per carità, anche rispetto ai tanti [...]

6 marzo 2017 0 commenti

Riccione. Sport: la storia del ciclismo da Bartali a Mercks.

Riccione. Sport: la storia del ciclismo da Bartali a Mercks.

RICCIONE. Il grande ciclismo raccontato a Riccione da due note ‘penne’ del giornalismo italiano: Marco Pastonesi e Claudio Gregori. Venerdì 15 luglio alle ore 21 in Piazzale Ceccarini, all’interno della rassegna ‘Parole tra noi – reading, incontri, conversazioni’ si terrà l’incontro pubblico aperto a tutti intitolato ‘Storie di ciclismo da [...]

14 luglio 2016 0 commenti

Non solo sport. Lascia o no l’Ue, la perfida Albione? La Signora si rafforza, e le altre? Tasso se ne va.

Non solo sport. Lascia o no l’Ue, la perfida Albione? La Signora si rafforza, e le altre? Tasso se ne va. Theresa May, neo premier britannico, favorevole al Remain, già alla guida degli Interni fra 2010 e 2016, sostenitrice della linea dura nei confronti dell'immigrazione, ha sottolineato che accetta la 'sfida' del ' divorzio da Bruxelles' con 'una visione positiva sul futuro dell'Isola nel Mondo'. Ma come potrà riuscire a conciliare situazioni culturali e sociali interne ( per molti versi) sconosciute con il ( solito ) essere o non essere britannico nei confronti dell'Europa, probabilmente, al momento, manco lei lo sa.

CRONACA DAL DIVANO ESTATE. Prima ( da brava conservatrice) l’inchino alla regina Elisabetta, poi, subito al lavoro per metter sù la sua squadra di governo. Theresa May è ora la nuova inquilina del n 10 di Downing street, con davanti l’aspro cammino di ” dover condurre il Paese fuori dalla [...]

14 luglio 2016 0 commenti