Cesena. Il cinema nei luoghi di cura. Uno schermo al centro diurno ‘La Meridiana’ e in Psichiatria.

Cesena. Il cinema nei luoghi di cura. Uno schermo al centro diurno ‘La Meridiana’ e in Psichiatria. Il progetto è svolto in collaborazione con l’associazione Il cimena, associazione di promozione sociale no profit che si propone di utilizzare il cinema come strumento per offrire cultura e sollievo all’interno di strutture ospedaliere e di cura. L’associazione ha organizzato proiezioni nel 2019 già presso l’Istituto ortopedico Rizzoli, ospedale Maggiore di Bologna e ACER Bologna. Si prevede la proiezione di un film al mese, la mattina presso il centro diurno La Meridiana, il pomeriggio presso il reparto ospedaliero di Psichiatria. Prima di ogni proiezione sarà svolto un incontro tra 'Il Cimena' e operatori sanitari referenti del progetto per condividere tipologia pazienti in trattamento e film più appropriato per la visione. L’associazione Il cimena curerà la predisposizione dell’ambiente, creando un contesto del tutto sovrapponibile a quello di un cinema vero, riproducendo colori, odori e situazione visiva tipica, montando le attrezzature e delimitato appositamente lo spazio visione con tendaggi, buio in sala, i biglietti, pop corn, audio dolby surround, ecc.

CESENA. Il grande schermo arriva nei luoghi di cura, più precisamente al centro diurno La Meridiana e nel servizio di Diagnosi e Cura dell’ospedale Bufalini di Cesena dove grazie alla CNA di Forlì-Cesena dal  19 dicembre parte  in via sperimentale il progetto ‘Cinema nei luoghi di cura’. Tutti i dettagli [...]