Ravenna. L’ Antico porto al chiaro di luna. In un’estate verso Classis, il nuovo museo della Città.

Ravenna. L’ Antico porto al chiaro di luna. In un’estate verso Classis, il nuovo museo della Città. Ecco, allora, facilmente individuato il filo conduttore di una rassegna estiva che giunge alla sua tredicesima edizione e che, come sempre, si avvarrà di numerose collaborazioni messe in campo per la costruzione di un programma realmente ricco e versatile. Dalle suggestioni in musica e danza con associazioneCantieri e istituto musicale Verdi, alle conversazioni sulle grandi civiltà del mare con studiosi e docenti dell’Università di Bologna, dalle grandi elaborazioni drammaturgiche del Ravenna Festival alla musica jazz e pop del Teatro socjale di Piangipane, senza dimenticare il Festival del Cinema archeologico realizzato in collaborazione con Archeologia viva, le degustazioni di cibi antichi a cura di Claudio Cavallotti e le numerose serate dedicate ai più piccoli. La serata inaugurale del 2 luglio è un omaggio al mitico ’68 e alla rivoluzione culturale giovanile che proprio quest’anno celebra il suo cinquantenario.

RAVENNA. ‘Antico porto al chiaro di luna‘ 2018: un’estate verso CLASSIS Ravenna. Da lunedì 2 luglio, alle 19.30, tornano ad accendersi le luci serali sull’Antico porto di Classe, con la rassegna estiva di eventi, musica, cinema, conversazioni, che animerà il sito archeologico fino al 2 settembre. Con un’importante novità: tutti [...]