Tag "commercio"

 

Emilia Romagna. Unioncamere: meno imprese attive. Il 2019 chiude in flessione di 3.073 unità.

Emilia Romagna. Unioncamere: meno imprese attive. Il 2019 chiude in flessione di 3.073 unità. Il 2019 si chiude con una flessione di 3.073 unità (-0,8 per cento) che è la più ampia degli ultimi cinque anni. La base imprenditoriale nazionale subisce una più lieve riduzione (-0,3 per cento). Il calo più netto riguarda le imprese del commercio (-1.771), segue il settore agricoltura (-1.297), poi manifattura, trasporto e magazzinaggio, mentre è più lieve la diminuzione nelle costruzioni. Il complesso dei servizi è in leggera contrazione (-0,4 per cento), ma dal suo interno giungono gli unici segnali positivi, in particolare dall’immobiliare. Rallenta la crescita delle società di capitale (2.587 unità, +2,9 per cento), mentre è evidente il calo delle ditte individuali (-3.260) e delle società di persone (-2.217).

EMILIA ROMAGNA. Il 2019 si chiude con una flessione di 3.073 unità (-0,8 per cento) che è la più ampia degli ultimi cinque anni. La base imprenditoriale nazionale subisce una più lieve riduzione (-0,3 per cento). Il calo più netto riguarda le imprese del commercio (-1.771), segue il settore agricoltura [...]

29 gennaio 2020 0 commenti

Rimini. Dalla bottega storica alla start up innovativa. La nuova no tax area per commercio e artigianato.

Rimini. Dalla bottega storica alla start up innovativa. La nuova no tax area per commercio e artigianato. Diverse misure ma con un tratto comune Il tratto comune a tutte le misure consiste nello strumento tecnico adottato come incentivo: si tratta in ogni caso dell’erogazione di contributi economici a fondo perduto, di entità rapportata ai tributi locali pagati al comune di Rimini (in un caso residuale, il contributo può essere concesso anche a fronte di spese di avviamento diverse dai tributi locali). Per tutti i beneficiari, quindi, lo schema di funzionamento dell’agevolazione è il medesimo. I tributi devono essere integralmente pagati prima di presentare la domanda con la rendicontazione; il Comune, secondo i casi, e verificati i requisiti del richiedente, concede una somma di denaro uguale ai tributi versati o a una parte di questi. Per il resto, le misure adottate differiscono sotto molti aspetti, ecco quali. Le start up e le imprese che aprono nel centro storico e nei borghi possono presentare domanda entro il 10 novembre, per tutte le altre misure ci sarà tempo fino al 10 gennaio.

RIMINI. Dalla bottega storica alla start up innovativa, fino alla trasformazione del la propria edicola in ‘punto digitale’, prosegue con l’inserimento di graduali novità il percorso del comune di Rimini per il sostegno del commercio e delle attività artigianali, la no tax area. Il progetto, già attivo, sarà valido e [...]

2 agosto 2019 0 commenti

Ravenna. Un servizio della tivù giapponese sul Terminal container TRC. I rapporti con l’Oriente.

Ravenna. Un servizio della tivù giapponese sul Terminal container TRC. I rapporti con l’Oriente. il servizio, che andrà in onda in Giappone la mattina del 23 marzo, è prodotto dalla redazione di NHK Europe e si avvale dell'intervista a Riccardo Sabadini presidente di Sapir ed a Giannantonio Mingozzi presidente di TCR. Entrambi hanno apprezzato l'interesse rivolto al porto di Ravenna da parte della Cina e della imprenditoria cinese più qualificata; crediamo sia motivato soprattutto dalle prospettive di sviluppo legate alla realizzazione del nuovo Hub portuale, con un graduale adeguamento delle nostre infrastrutture ed il costante miglioramento delle tecnologie, dei fondali e delle nuove banchine nonchè dei servizi a disposizione delle linee marittime e degli operatori internazionali. In proposito Sabadini ha ricordato come 'sulla logistica e su nuove aree a disposizione per investimenti e per accrescere la nostra offerta commerciale e di interesse industriale, una caratteristica peculiare del nostro scalo, vi sia piena disponibilità al confronto con quanti intendono impegnarsi sul porto di Ravenna anche in collaborazione con Sapir e nel rispetto delle normative vigenti e delle relazioni istituzionali'.

RAVENNA. Una troupe della televisione pubblica del Giappone Nippon Hoso Kyokai  (Japanese Corporation) ha realizzato un servizio presso il Terminal Container Ravenna (società partecipata da Sapir e Contshipitalia ) inerente in  particolare i rapporti commerciali tra Italia e Cina, il servizio, che andrà in onda in Giappone la mattina del 23 marzo è [...]

21 marzo 2019 0 commenti

Forlì/Cesena. Indagine Unioncamere Emilia Romagna. Leggera flessione degli esercizi al dettaglio.

Forlì/Cesena. Indagine Unioncamere Emilia Romagna. Leggera flessione degli esercizi al dettaglio. Il dettaglio specializzato non alimentare ha accusato la flessione più ampia delle vendite, facendo segnare un -1,3 per cento. Per il dettaglio specializzato alimentare la correzione è stata lievemente più contenuta -1,1 per cento, mentre iper, super e grandi magazzini hanno confermato la tendenza positiva del trimestre precedente con un leggero aumento dello 0,7 per cento. La dimensione delle imprese. I dati mostrano una correlazione positiva dell’andamento delle vendite con la dimensione aziendale. La piccola distribuzione accusa un calo dell’1,9 per cento, la media dimensione ha registrato una correzione dell’1,0 per cento, mentre le imprese con almeno 20 addetti hanno ottenuto un lieve aumento delle vendite (+0,3 per cento). Il Registro delle imprese. La pressione sulla base imprenditoriale si è rafforzata. Alla fine dell’anno erano attive 44.757 imprese del dettaglio, in calo del 2,0 per cento (910 unità) rispetto a un anno prima. A livello nazionale la tendenza negativa è risultata leggermente più contenuta (-1,5 per cento). L’andamento negativo è dato dall’ampia riduzione delle ditte individuali (-777 unità) e da quella più rapida delle società di persone (-3,3 per cento, -320 unità), le quali risentono dell’attrattività della normativa delle società a responsabilità limitata che determina la crescita delle società di capitale (+4,4 per cento, +196 unità).

FORLI’/CESENA. Nel quarto trimestre 2018 l’andamento negativo è più contenuto (-0,9 per cento). La tendenza riguarda il dettaglio specializzato, mentre iper, super e grandi magazzini hanno rafforzato la propensione positiva dei tre mesi precedenti. L’andamento sfavorevole delle vendite è pesante per la piccola distribuzione, più contenuto per la media impresa [...]

27 febbraio 2019 0 commenti

Savignano sul Rubicone. Nuove attività commerciali. Richiesta contributo.

Savignano sul Rubicone. Nuove attività commerciali. Richiesta contributo. Ultimi giorni, a Savignano sul Rubicone, per poter presentare la domanda in Comune per ottenere un sostanzioso aiuto economico per l’avvio di una nuova attività commerciale in centro storico. C’è infatti tempo solo fino a venerdì 15 luglio per accedere al bando per la riduzione del canone di affitto destinato agli imprenditori che vogliano avviare nuove attività commerciali in centro a Savignano. Anche quest'anno, quindi, per il secondo anno consecutivo gli esercizi di vicinato, i pubblici esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande e la attività artigianali di produzione e vendita diretta che nasceranno in centro entro il 15 dicembre 2016 possono richiedere un contributo a sostegno del pagamento del canone di locazione dei locali che andranno ad occupare, con l’ottanta per cento della spesa (fino a un importo di 600 euro mensili) a carico del Comune per un anno. L’attività dovrà poi rimanere attiva in centro per almeno due anni.

SAVIGNANO SUL RUBICONE. Ventimila gli euro stanziati complessivamente dal bilancio comunale, da ripartire con apposita graduatoria: novità di quest’anno è l’assegnazione di punteggi diversificati in base all’ubicazione. Viene infatti incentivata l’apertura di nuove attività nell’area del Ponte Romano, considerato l’emblema della città: in particolar modo viene data attenzione a corso [...]

11 luglio 2016 0 commenti

Ravenna. Camera di Commercio: i dati sulle imprese confermano un quadro negativo. Qualche tendenza al miglioramento si vede.

Ravenna. Camera di Commercio: i dati sulle imprese confermano un quadro negativo. Qualche tendenza al miglioramento si vede. Al 31 dicembre 2015 sono 40.498 le imprese iscritte nel Registro delle Imprese di Ravenna, 236 in meno rispetto alla stessa data dell’anno passato.

RAVENNA. Al 31 dicembre 2015 sono 40.498 le imprese iscritte nel Registro delle Imprese di Ravenna, 236 in meno rispetto alla stessa data dell’anno passato. Il calo è stato determinato da un saldo negativo tra cessazioni e nuove iscrizioni di 116 unità a cui si sono aggiunte le ulteriori cancellazioni di [...]

18 febbraio 2016 0 commenti

Santarcangelo. No agli outlet. La città punta sul centro commerciale naturale. Parola di Giunta.

Santarcangelo. No agli outlet. La città punta sul centro commerciale naturale. Parola di Giunta. La Giunta comunale: 'Promuoviamo un tessuto commerciale di qualità inserito in un contesto storico-architettonico di grande valore'.

SANTARCANGELO. In riferimento a quanto apparso in questi giorni sulla stampa locale in materia di centri commerciali e outlet, nonché ad alcune voci che darebbero il Comune di Santarcangelo interessato all’apertura di tali strutture sul proprio territorio, la Giunta conferma che la scelta dall’Amministrazione comunale va in un’altra direzione, e cioè [...]

22 gennaio 2016 0 commenti

Parma. A Fiere Parma un approfondimento sul mercato degli Stati Uniti d’America.

Parma. A Fiere Parma un approfondimento sul mercato degli Stati Uniti d’America. L'appuntamento è organizzato da ASSICA, l’Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi, in collaborazione con la Camera di Commercio di Parma.

PARMA. Venerdì 27 novembre -  ore 14.30 – ‘Sala Barilla’ di Fiere di Parma (V.le delle Esposizioni, 393/A – Parma) ASSICA, l’Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi, in collaborazione con la Camera di Commercio di Parma, organizza un momento di approfondimento e confronto sul mercato degli Stati Uniti d’America. In [...]

24 novembre 2015 0 commenti

Castel Bolognese. Spesa e rifiuti. L’iniziativa ‘Voglio una vita differenziata’ sta avendo un gradito successo.

Castel Bolognese. Spesa e rifiuti. L’iniziativa ‘Voglio una vita differenziata’ sta avendo un gradito successo. L’iniziativa è valida solo per i clienti domestici residenti nel comune fino a esaurimento dei buoni.

CASTEL BOLOGNESE. Successo per il progetto ‘Voglio una vita differenziata’, promosso dall’Amministrazione comunale di Castel Bolognese e da Hera, condiviso con Atersir, e in collaborazione con la Pro-Loco, che consente di avere un buono spesa in cambio di rifiuti. A 40 giorni dall’avvio dell’iniziativa, sono praticamente esauriti i 4.000 buoni disponibili [...]

13 novembre 2015 0 commenti

Santarcangelo. A Stradone il mercato settimanale in piazzetta dei Fiori. Al via la sperimentazione per due anni. Un’opportunità per la frazione.

Santarcangelo. A Stradone il mercato settimanale in piazzetta dei Fiori. Al via la sperimentazione per due anni. Un’opportunità per la frazione. Il nuovo mercato ospiterà sia il settore merceologico alimentare che quello non alimentare, per un totale di dieci banchi.

SANTARCANGELO. Da mercoledì 15 luglio piazzetta dei Fiori ospiterà dieci banchi di entrambi i settori alimentare e non alimentare L’assessore allo Sviluppo economico, Paola Donini: ‘Un’opportunità per gli abitanti della frazione di Stradone, e non solo’.  Al via il mercato settimanale di Stradone in piazzetta dei Fiori. A partire da mercoledì [...]

13 luglio 2015 0 commenti