Forlì. Progetto ‘Scuola & Fumetto’ con lezioni in aula negli istituti ‘Zangheri’, ‘Maroncelli’ e ‘Peroni’.

Forlì. Progetto  ‘Scuola & Fumetto’ con  lezioni in aula negli istituti ‘Zangheri’, ‘Maroncelli’ e ‘Peroni’. 'Suoni, voli e colori...' è un progetto che gli enti capofila hanno proposto con l'intento di valorizzare la collezione del museo ornitologico 'Ferrante Foschi' di Forlì, realizzando un book didattico in grado di coinvolgere piccoli e grandi visitatori, per mezzo del concorso di idee, rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado in partenariato con musei, archivi, biblioteche e teatri storici dell’Emilia Romagna. Obiettivo del concorso è avvicinare i giovani al patrimonio culturale e alle istituzioni che lo conservano, favorendo la loro partecipazione creativa e sostenendo la crescita di cittadini autonomi e consapevoli. Il progetto intende avvicinare i ragazzi al mondo degli uccelli e al loro habitat soprattutto attraverso uscite naturalistico-ambientali, facendo vivere loro esperienze di attività a diretto contatto con la natura, stimolandoli alla conduzione di uno stile di vita sano, basato sul benessere e sulla vita all’aria aperta, oltre che all’attenzione verso l’ambiente naturale. Quanto osservato e documentato verrà poi rielaborato in aula al fine di ideare e creare elaborati espressivi e motivi decorativi ispirati alle forme e ai colori delle varie specie di uccelli, mentre i suoni saranno interpretati con attività musicali. Il Fumetto a scuola c’è andato tante volte. Come si è potuto constatare negli anni e con gli infiniti casi, il fumetto nelle aule scolastiche è anche utile, Rodari sosteneva che il fumetto era letto per apprenderlo, assimilarlo e scoprirlo come 'nuova lingua'.

FORLI’. Il concorso di rilevanza regionale ‘Io amo i Beni culturali‘, giunto alla decima edizione, ha visto candidarsi un centinaio di istituzioni, pubbliche e private, che in associazione con le scuole del territorio hanno presentato validi progetti di valorizzazione per i beni culturali territoriali. In questo contesto, l’Istituto comprensivo n. [...]