Emilia Romagna. Firmato il contratto nazionale dell’industria alimentare. 105 euro di aumento mensili e norme più stringenti in tema di sicurezza.

Emilia Romagna. Firmato il contratto nazionale dell’industria alimentare. 105 euro di aumento mensili e norme più stringenti in tema di sicurezza. Novità anche sul fronte del part time, di cui viene rivista la disciplina attraverso l’affermazione del concetto di reversibilità e l’introduzione del diritto di precedenza nelle assunzioni.

EMILIA ROMAGNA. Firmato il rinnovo del contratto nazionale dell’industria alimentare, scaduto il 30 novembre 2015 e che interessa circa 400mila lavoratori. La notizia viene comunicata da Sergio Modanesi, Segretario Generale UILA Emilia-Romagna, che presiederà l’attivo regionale di tutti i delegati del settore, previsto a Bologna il 19 febbraio per l’approvazione del [...]