Bassa Romagna. Nuovi orizzonti per Energy@School grazie al progetto ‘Target-Ce’. In vista altri sviluppi.

Bassa Romagna. Nuovi orizzonti per Energy@School grazie al progetto ‘Target-Ce’. In vista altri sviluppi. L’opportunità è questa volta offerta dalla call 'Capitalization through coordination' del programma Interreg Central Europe, alla quale l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha preso parte insieme ad altri undici partner europei ripartiti tra Italia, Polonia, Austria, Croazia e Slovenia presentando il progetto di cooperazione transnazionale Target-Ce. Il cuore della proposta progettuale coordinata dalla fondazione Bruno Kessler di Trento è la riduzione del consumo di energia nelle pubbliche amministrazioni senza significativi interventi di ristrutturazione. Target-Ce nasce infatti con l’obiettivo di capitalizzare soluzioni precedentemente finanziate nell’ambito di programmi diversi, ma che hanno un comune denominatore: la promozione di una cultura dell’efficienza contro lo spreco energetico. Il budget totale del progetto ammonta a oltre settecentomila euro, una quota dei quali destinata al territorio della Bassa Romagna. L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna partecipa per la capitalizzazione di Energy@School.

UNIONE BASSA ROMAGNA. Dopo quattro anni di successi e riconoscimenti, il progetto Energy@School continua a crescere e a guardare verso nuovi obiettivi. L’opportunità è questa volta offerta dalla call ‘Capitalization through coordination’ del programma Interreg Central Europe, alla quale l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha preso parte insieme ad [...]