Comacchio. Riflettori accesi sulla XIX Sagra dell’anguilla. Tra arte, cucina e antichi mestieri.

Comacchio. Riflettori accesi sulla XIX  Sagra dell’anguilla. Tra arte, cucina e antichi mestieri. Durante i tre fine settimana dell’evento gastronomico che celebra l’anguilla, regina incontrastata tavola lagunare, avranno luogo infatti incontri, iniziative culturali ed eno-gastronomiche, tese allo scambio di esperienze e alla conoscenza reciproca. Ad alzare il sipario sul programma istituzionale della sagra, sabato 30 settembre, alle ore 12, presso il Museo Delta antico sarà la mostra 'Itinerari dell’arte tra terre e acqua. Il Guercino a Comacchio'. Sino al 6 gennaio prossimo sarà esposto, in una delle sale del museo, il dipinto 'Cena in Emmaus', realizzato tra il 1621 ed il 1622 dal celebre pittore centese. Per l’occasione, che da il via ad una nuova, prestigiosa collaborazione con il comune di Cento, sarà presente il sindaco Fabrizio Toselli. L’inaugurazione, sarà preceduta, il 29 settembre, alle ore 19.30 da un connubio gastronomico, organizzato in occasione dell’Anteprima della sagra, con una delegazione di Cintello di Teglio Veneto.

COMACCHIO. Riflettori accesi sulla XIX edizione della Sagra dell’anguilla, per celebrare la cucina tipica insieme a nuove intese gastronomiche. Un’esperienza tutta da vivere tra antichi mestieri, tradizioni popolari, buona tavola, escursioni, eventi culturali, visite guidate, gemellaggi, patti d’amicizia, mostre e molto altro. Comacchio allarga la rete di relazioni internazionali nel [...]