CNA Forlì-Cesena. Visita alle ‘botteghe’ di Bologna. Utile scambio di esperienze tra imprenditori.

CNA Forlì-Cesena. Visita alle ‘botteghe’ di Bologna. Utile scambio di esperienze tra imprenditori. Prima tappa del tour Max&Gio, dove l’artigiano ha spiegato come lavora il cuoio e produce scarpe su misura, entrando nello specifico su come ha innovato rispettando la tradizione ed individuato mercati oltre oceano. A seguire, una bottega storica di oreficeria, Casagrande Tigrino, dove l’imprenditore ha parlato sia della sua storia, che della tradizione nella lavorazione dell’oro ma anche dell’innovazione. Successivamente è stata la vota di Prata, bottega storica famosa per la lavorazione del ferro. Durante il percorso la delegazione della CNA romagnola ha incontrato anche una restauratrice, Francesca Girotti, che oltre alla sua esperienza come esperta di restauro, ha parlato del progetto legato all’apertura al pubblico dei laboratori artigianali nel contesto del turismo esperienziale. Sotto la Torre degli Asinelli, gli imprenditori sono entrati in Artigianarte, bottega dell’artigianato artistico nata da un progetto della CNA di Bologna in collaborazione con la locale Camera di commercio. Il percorso si è chiuso ad Artijungle, un concept store dove si lavorano e vendono prodotti artigianali in ceramica e metalli non preziosi.

Cesena, 17 giugno 2019 - Nei giorni scorsi, diversi artigiani dell’Artistico e Tradizionale della Cna di Forlì-Cesena, hanno fatto visita ai loro colleghi bolognesi per confrontarsi e conoscere la realtà del nostro capoluogo di regione. Durante le visite gli imprenditori hanno raccolto spunti ed idee, partendo dalle botteghe artigiane famose nella [...]