Emilia Romagna. Riparte ‘ Monasteri aperti’. Tra settembre/ottobre visite a 60 tra luoghi e cammini sacri.

Emilia Romagna. Riparte ‘ Monasteri aperti’. Tra settembre/ottobre visite a 60 tra luoghi e cammini sacri. Sono 50 luoghi di culto e 13 Cammini spirituali i protagonisti dell’iniziativa 'Monasteri aperti' che quest’anno, giunta alla terza edizione, raddoppia, aprendo al pubblico, per due weekend (25 e 26 settembre e 2 e 3 ottobre), gli antichi luoghi di culto dell’Emilia Romagna. Si potranno visitare monasteri, pievi, abbazie e luoghi di fede millenari, lungo i Cammini e le Vie di pellegrinaggio che attraversano la Regione – Da Piacenza a Ravenna, da Ferrara a Rimini, da Bologna a Forlì passando per Reggio Emilia, Modena, fino a San Marino tante iniziative per coinvolgere il pubblico, tra laboratori a tema, degustazioni, esperienze emozionali e visite guidate –

EMILIA ROMAGNA. Visitare preziosi tesori custoditi dentro antichi monasteri, scoprire antiche pievi e conventi sotterranei, assaggiare i liquori fatti dai monaci seguendo antiche ricette, degustare piatti medievali, imparare a costruire una bisaccia come quella dei pellegrini, sperimentare la scrittura amanuense e l’arte della spezieria monastica, visitare una chiesa a lume [...]