Bologna. Turismo in Romagna – Forlì-Cesena e Rimini. Dati positivi nei primi sei mesi 2017.

Bologna. Turismo in Romagna – Forlì-Cesena e Rimini. Dati positivi nei primi sei mesi 2017. I dati aggiornati a giugno 2017 resi disponibili dalla regione Emilia Romagna ed elaborati dall’Ufficio statistica della Camera di commercio mostrano buoni risultati in termini. Positivi i risultati delle due province: Rimini fa segnare un +11,2% negli arrivi e un +8,5% nelle presenze, Forlì-Cesena un +10,5% negli arrivi e un +21,2% nelle presenze. Nel dettaglio, risultano in crescita i flussi turistici nelle principali località balneari: Rimini (+11,9% di arrivi, +10,6% di presenze), Riccione (+10,8% di arrivi, +6,0%) e Cesenatico (+12,7% di arrivi, +35,0% di presenze). Segno più anche per le restanti località balneari riminesi (Bellaria, Cattolica, Misano) mentre gli altri comuni della riviera forlivese (Gatteo mare, Savignano mare, San Mauro mare) registrano un incremento negli arrivi e una sostanziale stabilità nelle presenze. Buona anche la performance del comune di Forlì (+5,4% di arrivi, +12,6% di presenze) mentre Cesena si caratterizza per una crescita dei turisti arrivati (+3,0%) e un lieve calo del numero dei pernottamenti (-1,0%).

BOLOGNA. I dati preliminari della domanda turistica relativi al periodo gennaio-giugno 2017 (ultimi disponibili), indicano 1.941.922 arrivi e 6.826.062 presenze nell’area Romagna (Forlì-Cesena e Rimini), con un incremento annuo dell’11,0% degli arrivi e dell’11,6% con riferimento alle presenze. I flussi esteri risultano superiori a quelli nazionali, con un +11,7% degli [...]