Forlì.’Caterina Sforza, una di noi’. Tre ‘riflettori accesi’ per scoprire le donne del suo tempo e del nostro.

Forlì.’Caterina Sforza, una di noi’. Tre ‘riflettori accesi’  per scoprire le donne del suo tempo e del nostro. La rassegna sarà organizzata in due momenti: l’Anteprima, con tre appuntamenti di avvicinamento alla figura storica di Caterina Sforza per docenti, studenti degli Istituti scolastici superiori, universitari, oltre che per tutta la cittadinanza, si svolgerà nei giorni di giovedì 5, 12 e19 maggio, mentre il vero e proprio Festival avrà luogo dal 16 al 18 giugno presso l’arena dei Musei S. Domenico con spettacoli, incontri culturali e talk show. Novità di questa edizione sarà l’area di p.zza Dante e via Theodoli dove sarà allestito un villaggio enogastronomico con FoodTruck, mercatini artigianali e il villaggio medievale. I tre incontri dell’Anteprima saranno tenuti dalla Professoressa Maria Giuseppina Muzzarelli, ordinaria di Storia medievale, Storia delle città e Storia e patrimonio culturale della moda presso l’Università di Bologna. Oltre ad essere uno dei quindici studiosi che compongono il comitato scientifico di 'Passato e Presente', il programma di Paolo Mieli su Rai Storia, e sua abituale ospite, la Muzzarelli ha compiuto studi trasversali sulla moda e il lusso, tra medioevo ed età contemporanea, sul ruolo della donna e sul rapporto femminile con la maternità e con il cibo, ed ha pubblicato libri con le più importanti case editrici italiane.

          FORLI’. L’amministrazione comunale di Forlì riaccende i riflettori sulla nuova edizione del Festival della città di Forlì, dal titolo ‘Festival di Caterina Sforza. L’anticonformista 2022′, con la direzione artistica dell’attrice e scrittrice forlivese Eleonora Mazzoni. Il Festival si configura come una rassegna multidisciplinare intesa a [...]