Tag "economia emilia romagna"

 

Rimini. Riminesi e futuro: realisti ma ottimisti. Sguardo positivo sul tenore di vita per il 58% degli intervistati.

Rimini. Riminesi e futuro: realisti ma ottimisti. Sguardo positivo sul tenore di vita per il 58% degli intervistati. Se il 34% prevede di mantenere l’attuale tenore di vita nel prossimo futuro, una buona parte dei Riminesi si riconosce tra quel 24% di intervistati che ammette di vedere nel proprio futuro minori disponibilità economiche, ma che con un po’ di accortezze, si saprà adattare. Il 24% pensa che avrà disponibilità economiche superiori rispetto a quelle attuali, dato che cresce al 33% tra i giovani dai 18 ai 30 anni. Un 5% ha risposto di vivere nell’incertezza mentre un altro 13% si dichiara pessimista e teme che le proprie disponibilità economiche saranno inferiori a quelle attuali. In che modo, secondo gli intervistati, ci si può garantire un futuro migliore? Una buona fetta di Riminesi vede di buon occhio l’utilizzo delle forme di pagamento rateali, sia perché consentono di acquistare con calma (33%), sia perché permettono di gestire meglio il bilancio familiare (10%). C’è chi invece è più propenso alla sottoscrizione di diverse forme di risparmio o previdenza, tra cui spicca il fondo pensione, preferito dal 39% degli intervistati. Seguono i prodotti assicurativi di investimento, specie quelli collegati a gestioni separate e quindi sicuri per il 21% e l’acquisto di immobili per il 19%.

RIMINI. ( riceviamo e pubblichiamo). Aumento delle tasse, costo della vita, pensioni basse, precarietà del lavoro: tutto questo fa ancora paura ai Riminesi, ma nonostante tutto affrontano il futuro con moderato ottimismo. Secondo l’ultima ricerca dell’osservatorio Sara Assicurazioni, la compagnia assicuratrice ufficiale dell’Automobile Club d’Italia, più della metà degli intervistati (58%) [...]

22 febbraio 2019 0 commenti

Emilia Romagna. InnoER 2018: presentati i risultati dell’indagine su oltre 2.000 imprese regionali.

Emilia Romagna. InnoER 2018: presentati i risultati dell’indagine su oltre 2.000 imprese regionali. L’osservatorio InnoER, risultato della collaborazione tra Unioncamere Emilia Romagna, Camera di commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini, ASTER e Intesa Sanpaolo, è stato curato dal CISE, azienda speciale della Camera di commercio della Romagna –, con il supporto scientifico del centro studi Antares, ed è stato reso possibile dal supporto economico della regione Emilia Romagna. Secondo l’indagine realizzata su un campione di 2.047 imprese (pari al 10% del totale di quelle potenzialmente coinvolte con un fatturato superiore a 500 mila euro) e l’integrazione di diverse banche dati, le aziende emiliano-romagnole presentano quattro profili innovativi: leader (27% del campione e 48% degli addetti) con una capacità elevata di governare il nuovo paradigma della prossimità all’interno dell’ecosistema di relazioni con fornitori e clienti, anche con capacità di utilizzare reti internazionali e tecnologie avanzate; proattive (23% e 21% rispettivamente) che non detengono una leadership tecnologica di settore ma lavorano costantemente sullo sviluppo innovativo di prodotti e adattive (15% e 8%) che hanno un profilo di 'inseguimento' dell’innovazione in relazione ai cambiamenti che avvengono nel proprio settore e nel mercato; tardive (33% e 21%) che mostrano un ritardo di “sintonizzazione” con il fenomeno innovativo che interessa le filiere globali e le altre imprese regionali, e denotano una vulnerabilità più probabile anche nella perdita di valore.

EMILIA ROMAGNA. Una sfida complessa, l’innovazione, che le imprese dell’Emilia Romagna stanno però affrontando in modo dinamico. E’ questa l’immagine dell’Osservatorio innovazione Emilia Romagna 2018 presentato a Bologna, che offre una analisi strategica del posizionamento delle imprese emiliano-romagnole in una fase cruciale di ri-definizione delle modalità con cui il mercato [...]

24 maggio 2018 0 commenti

Emilia Romagna. Unioncamere. Il 2015 è stato il primo anno positivo dal 2007.

Emilia Romagna. Unioncamere. Il 2015 è stato il primo anno positivo dal 2007. In un anno scomparse 1.552 imprese(-2,2 per cento) gran parte ditte individuali, crescono le società di capitali.

EMILIA ROMAGNA. Il 2015 si è chiuso con un aumento del volume d’affari dell’1,9 per cento. La tendenza positiva riguarda le piccole e medie imprese. Ancora leggermente negativo l’andamento per quelle oltre i 50 addetti. In un anno scomparse 1.552 imprese(-2,2 per cento) gran parte ditte individuali, crescono le società di [...]

4 marzo 2016 0 commenti

Emilia Romagna. Firmato il contratto nazionale dell’industria alimentare. 105 euro di aumento mensili e norme più stringenti in tema di sicurezza.

Emilia Romagna. Firmato il contratto nazionale dell’industria alimentare. 105 euro di aumento mensili e norme più stringenti in tema di sicurezza. Novità anche sul fronte del part time, di cui viene rivista la disciplina attraverso l’affermazione del concetto di reversibilità e l’introduzione del diritto di precedenza nelle assunzioni.

EMILIA ROMAGNA. Firmato il rinnovo del contratto nazionale dell’industria alimentare, scaduto il 30 novembre 2015 e che interessa circa 400mila lavoratori. La notizia viene comunicata da Sergio Modanesi, Segretario Generale UILA Emilia-Romagna, che presiederà l’attivo regionale di tutti i delegati del settore, previsto a Bologna il 19 febbraio per l’approvazione del [...]

16 febbraio 2016 0 commenti

Bologna. Confimi: ‘Abbandonare il policentrismo e puntare su 3 poli fieristici regionali con perno Bologna ‘.

Bologna. Confimi: ‘Abbandonare il policentrismo e puntare su 3 poli fieristici regionali con perno Bologna ‘. La situazione di BolognaFiere deve trovare presto una soluzione attraverso un piano industriale solido e convincente.

BOLOGNA. Gorzanelli, Confimi Emilia: ‘Abbandonare il policentrismo e andare verso tre grandi poli fieristici di livello regionale con Bologna come perno del sistema’. ‘La situazione di BolognaFiere deve trovare presto una soluzione attraverso un piano industriale solido e convincente’: lo afferma il presidente di Confimi Emilia Giovanni Gorzanelli. ‘Concordo con l’orientamento della [...]

12 febbraio 2016 0 commenti

Bologna. Economia. Unioncamere: ‘presto parlare di ripresa, ma c’è un’inversione di tendenza, si vedono segni di risveglio’.

Bologna. Economia. Unioncamere: ‘presto parlare di ripresa, ma c’è un’inversione di tendenza, si vedono segni di risveglio’. Salgono produzione, vendite, ordini, e non mancano riflessi positivi sull’occupazione.

BOLOGNA. Unioncamere Emilia-Romagna: ‘E’ presto per parlare di ripresa, ma sembrano potersi aprire nuovi scenari per l’economia regionale. I numeri certificano un’inversione di tendenza e una discontinuità che per trasformarsi in una continuità positiva deve essere coltivata con azioni e strategie mirate’. ‘Intesa Sanpaolo: ‘Migliora l’accesso al credito che, dopo tre [...]

14 ottobre 2015 0 commenti

Emilia Romagna. Economia. Vendite in leggera flessione, si registra un -0,6%. Dati Unioncamere Emilia Romagna.

Emilia Romagna. Economia. Vendite in leggera flessione, si registra un -0,6%. Dati Unioncamere Emilia Romagna. A fine trimestre erano attive 47.140 imprese del dettaglio, lo 0,8 per cento in meno (396 unità) rispetto a un anno prima.

EMILIA ROMAGNA. ECONOMIA. Vendite in leggera flessione Incertezza per la possibile ripresa dei consumi di fronte al dato (-0,6 per cento). La tendenza negativa interessa sia il dettaglio specializzato che iper, super e grandi magazzini. In difficoltà le piccole e medie imprese. In aumento le società di capitale, ma le [...]

9 settembre 2015 0 commenti

Emilia Romagna. Imprese giovanili in diminuzione, questi i dati di Unioncamare Emilia Romagna. Crisi economica e restrizione credito colpiscono ancora duramente.

Emilia Romagna. Imprese giovanili in diminuzione, questi i dati di Unioncamare Emilia Romagna. Crisi economica e restrizione credito colpiscono ancora duramente. A fine giugno le imprese attive giovanili sono risultate 32.485, ovvero il 7,9 per cento delle imprese regionali. La tendenza in regione è quindi più pesante di quella nazionale.

EMILIA ROMAGNA. Sono 32.485, il 7,9 per cento del totale. In un anno, perse 1.108 (-3,3 per cento). La contrazione è determinata da ditte individuali (-1.195 unità), e società di persone (-10,5 per cento). Boom invece per le società di capitali (+11,1 per cento). Settori produttivi: in calo le costruzioni (-986 [...]

31 agosto 2015 0 commenti

Emilia Romagna. Il grido d’allarme di LegaCoop.

Emilia Romagna. Il grido d’allarme di LegaCoop. Presentati gli andamenti delle cooperative associate: nessun segno di ripresa per l’economia locale.

EMILIA ROMAGNA. I dati principali dell’andamento delle cooperative associate a Legacoop Bologna evidenziano una sostanziale stasi del valore della produzione, un preoccupante aumento del ricorso alla cassa integrazione da parte delle cooperative associate e ancora nessun segnale di ripresa dell’economia locale. Sono, in sintesi, gli elementi centrali dell’analisi dei “Dati consuntivi [...]

14 dicembre 2013 0 commenti

Emilia Romagna terra fertile per le start-up. Secondo Wired, fra le migliori 50 ben 32 nate in Regione.

Emilia Romagna terra fertile per le start-up. Secondo Wired, fra le migliori 50  ben 32 nate in Regione. Tutte le 32 imprese dell’Emilia Romagna incluse nella Top 50 di Wired Italia fanno parte del network per la creazione dell’impresa innovativa EmiliaRomagnaStartUp, il portale della regione Emilia Romagna.

Le start-up più promettenti d’Italia fioriscono in Emilia Romagna, dove, secondo una selezione delle migliori 50 realtà fatta dal mensile Wired, se ne rintracciano ben 32. Fra le prime 10, selezionate da 11 giurati esperti secondo criteri di originalità, fattibilità e impatto dei progetti, quelle emiliano romagnole sono tre: Alga&Zyme [...]

13 dicembre 2013 0 commenti