Santarcangelo d/R. Leggere la storia sullo stradario. Via Matteotti, dal Combarbio a piazza delle Erbe.

Santarcangelo d/R. Leggere la storia sullo stradario. Via Matteotti, dal Combarbio a piazza delle Erbe. Il nome della strada è mutato nel tempo. Nel corso del Ventennio infatti era dedicata ad un tragico personaggio della famiglia Mussolini, Sandro Italico Mussolini, figlio di Arnaldo, scomparso giovanissimo. Non bastasse, durante la breve avventura della Repubblica di Salò, si trovò il tempo di dedicare il tratto ad Ettore Muti, allora vero e proprio ‘pezzo grosso’ del regime. Tutto documentato? Non proprio, perché le ‘conferme’ restano (al momento) soltanto orali. E comunque l’attuale via Matteotti, breve, ma strategica e accattivante, si impone come un ‘transito’ inevitabile. Ospita negozi, una pizzeria, un piccolo bar con tavoli (anche) all’esterno, e diverse famiglie. Via Matteotti è una strada che oltre a cambiare titolazione nel tempo adegua il suo aspetto. Assumendo look diversi. Talvolta per civetteria, ma ancor più per necessità. Sergio Brasini, che del suo paese conserva un amabile e accurata conoscenza storica, è uno dei pochi che riesce a mettere a confronto i cambiamenti degli ultimi settanta anni circa. 'Più o meno fino agli anni Trenta – ricorda Brasini - questa più che una via era un vicolo maleodorante e con qualche costruzione ammassata alla rinfusa; un vicolo che sbucava, attraverso un minuscolo arco, su piazza delle Erbe. Si accedeva al vicolo tramite un’apertura del portico del Barone, che s’allungava più o meno fino alla mia bottega, e ormai da anni completamente demolito'. Che nel Dopoguerra l’Amministrazione comunale avesse aggiunto proprio in questa zona il ‘martire’ Matteotti a completamento della serie di dediche antifasciste è cosa abbastanza facile da spiegare. La sua figura infatti appariva un irrinunciabile punto di riferimento non soltanto locale. Che non poteva ‘mancare’.

SANTARCANGELO d/R. Tra i ‘martiri’ non locali e di diversa estrazione antifascista ai quali la Città ha dedicato le sue vie ci sembra inevitabile aggiungere Giacomo Matteotti. Al momento, via Matteotti, è un tratto abbastanza breve del contesto viario centrale, che dipartendo dall’antico Combarbio dirige sulla popolare piazza delle Erbe. [...]