Cesena. Si riparte ‘Al mercato coperto’. Più spazio al ‘fresco’ con rivendite di prodotti a km Zero.

Cesena. Si riparte ‘Al mercato coperto’. Più spazio al ‘fresco’ con  rivendite di prodotti a km Zero. Il layout. Punto di partenza dei lavori di ristrutturazione è stata la vocazione originaria della struttura: l’agroalimentare e la gastronomia, attraverso la condivisione degli spazi che sono incontro, scambio e convivio; caratteristiche che fanno parte del Dna dei romagnoli. L’approdo è un’innovativa ‘agorà’ dove gusto e design si fondono in un melting pot emozionale a misura d’uomo, grazie a un’offerta commerciale solida e coerente, a una nuova illuminazione e a un mondo di colori caldi e avvolgenti. A rendere accogliente ‘la piazza’ in ogni stagione, una nuova vetrata mobile che permetterà di isolare gli interni dell’intera struttura e riscaldare tutta l’area grazie al nuovo impianto a pavimento. A dominare il nuovo layout, progettato dal team che fa capo all’architetto Castagnoli, un gioco di chiaroscuri che parte dai pavimenti in resina bianca fino al soffitto in toni caffè, spezzato dai colori più chiari delle pareti e dalle colonne rivestite in acciaio. Il tutto illuminato da un sistema di luci innovativo e di design che costituisce anche un importante elemento d’arredo.

Cesena (26 settembre) – La partenza è stata il Foro annonario. L’arrivo è ‘Al mercato coperto’,  che riapre i battenti, dopo un’attenta rimodulazione, già dal primo fine settimana di ottobre, per raccontare il suo rinnovato corso alle migliaia di persone che affolleranno la piazza del Popolo nelle giornate del Festival [...]