Tag "faentino"

 

Faenza. Dagli studenti per gli studenti: speciale supporto allo studio realizzato al ‘Torricelli’.

Faenza. Dagli studenti per gli studenti: speciale supporto allo studio realizzato al ‘Torricelli’. Sono stati gli stessi studenti della 4^ C Linguistico a promuovere il servizio di supporto allo studio passando per le classi degli altri indirizzi e distribuendo i moduli per l’iscrizione sia come tutor che come studenti. Sono stati infatti gli stessi studenti provenienti dalle classi III e IV del Liceo a candidarsi come insegnanti e poi 'certificati' nel ruolo dai propri docenti in quanto 'idonei all’insegnamento'. Per poter garantire un supporto adeguato, gli studenti e le studentesse tutor, prima dell’avvio del progetto, hanno affrontato anche una formazione all’insegnamento e affiancamento allo studio promossa da Laura Emiliani, esperta qualificata dell’associazione PiGreco. Il servizio è stato avviato il 19 marzo presso la sede del Liceo linguistico ed ha poi avuto una cadenza bisettimanale con lezioni della durata di 2 ore. Tutte lezioni sono state completamente gratuite e hanno dato come ricompensa crediti formativi ed ore di alternanza per gli 11 insegnanti coinvolti. Nel corso dell’evento finale è stata presentata l’esperienza dell’ACS alle classi terze del liceo Torricelli-Ballardini di Faenza candidate al passaggio di testimone del progetto.

FAENZA. È un progetto del tutto innovativo e originale quello dell’associazione Cooperativa scolastica (ACS) ‘Squab’ che vede coinvolti gli studenti del liceo Torricelli-Ballardini di Faenza e ha come obiettivo quello di offrire servizi di supporto allo studio degli studenti e delle studentesse a scuola. L’evento conclusivo del progetto, che si [...]

7 giugno 2019 0 commenti

Faenza. Presentato alla Molinella il 47° Passatore. Alla ‘Cento’ ben 3.300 iscritti: record di sempre!

Faenza. Presentato  alla Molinella il 47° Passatore. Alla ‘Cento’ ben 3.300 iscritti: record di sempre! La Cento, anche quest'anno denominata 'Le vie del Sangiovese', è promossa ed organizzata dall'associazione faentina 100 km del Passatore insieme all'omonima Società del Passatore, Uoei, Admo, CISOM della provincia di Ravenna, Csen e Cai, consorzio Vini di Romagna, ai comuni di Faenza, Firenze, Fiesole, Borgo San Lorenzo, Marradi e Brisighella, e alle province di Ravenna e Firenze. La Cento 2019, già valevole quale campionato italiano Fidal 100 km su strada, assoluto e master, sarà ufficialmente anche campionato nazionale croato come accaduto nell’edizione 2015. Anche quest'anno Consorzio Vini di Romagna ha voluto abbinare lo slogan 'Le vie del Sangiovese' alla manifestazione, in omaggio alle strade percorse dai partecipanti durante il tracciato che lega la Toscana alla Romagna, terre dove viene coltivato il vitigno 'Sangiovese' e dal quale vengono ricavati vini d'alta qualità come il Chianti (in Toscana) e il Sangiovese (in Romagna). A meno di due settimane dalla partenza, prevista per sabato 25 maggio alle 15, da piazza del Duomo, a Firenze, risultano 3300 gli atleti attualmente iscritti (erano 3025 all’edizione 2018), stabilendo il record ogni epoca per quanto riguarda la Cento. Tra loro si contano 547 donne, 1250 esordienti, 432 toscani, 157 faentini, 560 emiliano romagnoli ed oltre 120 atleti provenienti da 28 nazioni straniere. Davvero numerosa, quest’anno, la presenza di runners croati, pronti a disputare la corsa in quanto campionato croato di specialità 100 km su strada. Iscritti anche 30 praticanti del nordic walking, disciplina che assegnerà l’ottavo titolo italiano Csen di specialità.

FAENZA. La 47^ edizione della 100 km del Passatore è stata presentata oggi, alle 18,30, nella galleria del Voltone della Molinella a Faenza. All’incontro sono intervenuti rappresentanti dell’amministrazione comunale, l’assessore allo Sport di Faenza Claudia Zivieri, il presidente dell’Asd 100 km del Passatore Giordano Zinzani, il presidente della BCC Secondo [...]

21 maggio 2019 0 commenti

Faenza. Zoffoli: ‘L’Europa è nata con l’agricoltura’. La mostra ‘Agricoltura Faenza’ (MAF) e ‘Momevi’.

Faenza. Zoffoli: ‘L’Europa è nata con l’agricoltura’. La mostra ‘Agricoltura Faenza’ (MAF) e ‘Momevi’. 'L’Europa 60 anni fa è nata con l’agricoltura e ancora oggi un terzo del bilancio dell’Unione europea è dedicato al sistema agricolo. Ecco perché manifestazioni come queste sono importanti: hanno storia e sanno guardare all’oggi'. A dirlo l’eurodeputato Damiano Zoffoli che alla Fiera di Faenza ha inaugurato la 82esima edizione della mostra Agricoltura Faenza (Maf) e la 43esima edizione di MoMeVi (Mostra meccanizzazione vitivinicoltura). 'La sfida dei tempi odierni, in una popolazione che invecchia, è incoraggiare i giovani al lavoro agricolo dando loro un giusto reddito. Così come la sfida dell’Europa è quella di essere più piccola con i piccoli, cioè vicina agli agricoltori, nel contempo più grande con i grandi, ovvero saper competere nei mercati internazionali'. Ricco è stato il programma anche della giornata di sabato 23 marzo (ore 9-22) con le proposte di un centinaio di operatori da tutta Italia, su un’area di 28mila metri quadrati fieristici.

Faenza (22 marzo 2019) – “L’Europa 60 anni fa è nata con l’agricoltura e ancora oggi un terzo del bilancio dell’Unione europea è dedicato al sistema agricolo. Ecco perché manifestazioni come queste sono importanti: hanno storia e sanno guardare all’oggi”. A dirlo l’eurodeputato Damiano Zoffoli che alla Fiera di Faenza ha inaugurato la 82esima edizione della Mostra Agricoltura Faenza (Maf) e la 43esima edizione di MoMeVi (Mostra [...]

25 marzo 2019 0 commenti

Faenza. Bennato al Mei. Parte il contest: non solo ‘canzonette’ per i 49 anni di ‘Burattinaio senza fili’.

Faenza. Bennato al Mei. Parte il contest: non solo ‘canzonette’ per i 49 anni di ‘Burattinaio senza fili’. Per celebrare tale importante uscita, solisti e band potranno inviare la loro cover di un brano di tutta la carriera musicale di Edoardo Bennato, con particolare riferimento agli ultimi 20 anni della sua carriera, e tre vincitori saranno premiati al MEI 2018 da Edoardo Bennato. Saranno nominati la miglior cover in assoluto, il miglior arrangiamento e la migliore interpretazione. Una giuria, presieduta dallo stesso cantautore partenopeo, assegnerà i premi, consegnati a Faenza da Edoardo Bennato. I brani dovranno pervenire entro il prossimo 20 settembre in formato 'we transfer' o Mp3 con il brano, i contatti compresi di nome e cognome, indirizzo postale completo, contatti cell e mail, le biografie e le foto dei solisti e band che si propongono alla email: mei@materialimusicali.it , mail ufficiale del MEI, con la causale 'Non sono solo canzonette'.

FAENZA. “Non sono solo canzonette” è il contest che il MEI – Meeting delle etichette indipendenti, che torna per la sua ventitreesima edizione a Faenza, dal 28 al 30 settembre 2018 dedica alle canzoni di Edoardo Bennato, il cantautore partenopeo che recentemente è uscito con l’edizione rivisitata di ‘Burattino senza [...]

21 agosto 2018 0 commenti

Faenza. Incendio alla cava Zannona: gli esiti dei nuovi controlli. Contenuti livelli degli inquinanti.

Faenza. Incendio alla cava Zannona: gli esiti dei nuovi controlli. Contenuti livelli degli inquinanti. Sono state analizzate, come composizione, anche le polveri fini raccolte nelle centraline di monitoraggio dell’aria di Faenza (Bertozzi) e Ravenna (Zalamella, Caorle e Rocca Brancaleone): i valori misurati, prima e dopo l’evento, sono equiparabili; solo i valori di IPA, nei primi tre giorni dell’incendio, indicano un leggerissimo aumento (DI circa 0,1 ng/Nm3). Si conferma che, in prevalenza, il materiale bruciato è risultato legno vergine, ma che nella cava sono presenti anche potature e resti di alberi trattati, come ad esempio alberi da frutto espiantati. Complessivamente i dati rilevati indicano livelli estremamente contenuti degli inquinanti monitorati, ritenuti tali da non comportare impatti negativi sulla salute, fermo restando che l'esposizione prolungata a fumi e odori acri dovuta al protrarsi dell'incendio può causare effetti irritanti all'apparato respiratorio e agli occhi.

FAENZA. Confermati livelli leggermente anomali per gli IPA (Idrocarburi Policiclici Aromatici) e rilevati valori contenuti di Diossine. Non si evidenziano rischi particolari per la salute. Sono queste le prime considerazioni congiunte, tra Arpae e Ausl, in merito alle verifiche sulla qualità dell’aria effettuate nelle aree interessate dall’incendio alla cava Zannona a Faenza, in località [...]

10 agosto 2018 0 commenti

Faenza. Una tappa speciale tra storia, natura e sapori per ‘Cinema divino’ a Oriolo dei Fichi.

Faenza. Una tappa speciale tra storia, natura e sapori per ‘Cinema divino’ a Oriolo dei Fichi. A partire dalle ore 19.30, nel Parco delle ginestre (via Salita di Oriolo) l’Agribar dell’agriturismo e cantina La sabbiona e dell’azienda agricolaRio del Sol proporrà un ricco menù composto da specialità e prodotti delle colline faentine da gustare in modalità pic-nic su comode coperte disposte all’interno dell’area verde. Al calar del sole si potrà cenare con streghe della Torre, tortino alle erbe pecorino e zafferano, misto della Torre (formaggi, salumi, crostino ricotta e miele), cheesecake alla frutta e bicchierino di lamponi e mirtilli, abbinandoli ai vini Famoso e Centesimino o a golosi succhi di frutta (menù completo al costo di 19 euro a persona, bevande escluse). Alle ore 21 i partecipanti saranno guidati, tra parole e immagini, lungo un vero e proprio viaggio nel tempo, che li riporterà al sensazionale ritrovamento di un cranio completo di Mammuthus meridionalis avvenuto il 22 giugno del 1987 all’interno del parco.

FAENZA. Cinema sotto le stelle, degustazione di vini e cibi tipici in mezzo alla natura e un affascinante tuffo nella preistoria attraverso il racconto dei protagonisti di una scoperta sensazionale: sono gli ingredienti della tappa speciale di Cinema divino in programma lunedì 16 luglio a Oriolo dei Fichi (Faenza). A [...]

11 luglio 2018 0 commenti

Faenza. Alla scoperta del Lamone con ‘Un fiume di genti’. Escursione non competitiva lungo gli argini.

Faenza. Alla scoperta del Lamone con ‘Un fiume di genti’. Escursione non competitiva lungo gli argini. La quarta edizione della passeggiata tra storia e natura sarà come sempre un viaggio festoso di 52 chilometri, da percorrere ciascuno con il proprio passo, a piedi o in bicicletta, per incontrare le persone che frequentano il fiume, abitano nelle vicinanze e se prendono cura quotidianamente. L’escursione porterà i partecipanti a scoprire antiche storie e relazioni fra Appennino tosco romagnolo e litorale adriatico sulla direttrice Firenze-Ravenna all’insegna della mobilità dolce e di un turismo slow attento alla biodiversità, alle tradizioni e agli incontri tra differenti culture. Il nome dell’evento richiama la partecipazione alla passeggiata, che crescerà km dopo km proprio come fa l’acqua di un fiume dalla fonte alla foce, grazie al sistema della “partenza alla francese”. A un primo gruppo di podisti e ciclisti che partirà alle ore 7.30 dalla piazza della Libertà di Faenza, infatti, se ne aggiungeranno altri lungo le località attraversate dal fiume Lamone: dai quartieri di Faenza, Reda e Granarolo a Russi, Bagnacavallo, Traversara Villanova, Sant’Alberto e Ravenna. Le partenze dai vari punti saranno programmate in modo che l’arrivo alla foce del Lamone sia collettivo per un evento all’insegna della condivisione.

FAENZA. “Ad ascoltare mi ha insegnato il fiume e anche tu imparerai da lui. Lui sa tutto, il fiume, tutto si può imparare da lui”. Così scriveva Herman Hesse in Siddharta, affascinato dai segreti che un fiume può rivelare agli uomini. Uno scrigno di saperi e insegnamenti che saranno protagonisti [...]

7 giugno 2018 0 commenti

Faenza. ‘Maggio faentino’, contenitore di eventi del ‘ buon vivere’. Per scoprire Città e dintorni.

Faenza. ‘Maggio faentino’, contenitore di eventi del ‘ buon vivere’. Per scoprire Città e dintorni. Patrocinato dall’Unione Romagna faentina e supportato dal comune di Faenza, questo contenitore alla sua prima edizione si pone l’obiettivo di dare una visione di insieme delle potenzialità culturali e turistiche del territorio, capace di reinventarsi ogni anno e offrire al pubblico sempre maggiori occasioni di partecipazione e divertimento. Un racconto del buon vivere di una Romagna ospitale che sceglie di promuovere i luoghi del suo territorio facendoli vivere in prima persona al pubblico e creando occasioni di scambio e aggregazione. Dagli spazi aperti in mezzo alla natura di Castel Raniero, passando per gli appennini e le colline di Brisighella, fino ai luoghi artistici e storici della città di Faenza e alle sue botteghe e laboratori ceramici. I cinque eventi in calendario sono uniti da un fil rouge che mette il pubblico al centro e lo rende destinatario di una connessione che andrà a toccare tutti e cinque i sensi: il profumo della natura nel mese di maggio, la musica che risuona nell’aria, le bellezze artistiche della città e delle installazioni temporanee, l’elogio dell’enogastronomia e la possibilità di sperimentare la consistenza dell’argilla fra le mani. Un’esperienza a 360° che il territorio faentino ha saputo accogliere e valorizzare negli anni, e che vuole ora condividere anche con tutti coloro che non ancora non conoscono le potenzialità e i luoghi d’interesse di questa parte di Romagna.

Faenza, 23 aprile 2018 – Perché Maggio faentino? Maggio faentino è un racconto. Quello di cinque eventi che avranno luogo nel mese di maggio, che hanno scelto di fare squadra e unire le loro voci e le loro esperienze per far conoscere la realtà faentina dentro e fuori il territorio, [...]

24 aprile 2018 0 commenti

Faenza. Stop al bullismo. Incontro al ‘Sarti’ ( sabato 21 aprile, dalle 9,30) con gli studenti della Città.

Faenza. Stop al bullismo. Incontro al ‘Sarti’ ( sabato 21 aprile, dalle 9,30) con gli studenti della Città. Bullismo e cyberbullismo saranno affrontati attraverso un approccio interdisciplinare. Dopo i saluti di Francesca Goni, console provinciale della Federazione dei maestri del Lavoro – rappresentante di A.N.L.A. onlus Ravenna-Faenza e di A.N.S.E, interverranno: il senatore Stefano Collina, il sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi, l’assessore alle Politiche educative e giovanili del comune di Faenza Simona Sangiorgi, il direttore del periodico 'Esperienza' di A.N.L.A.Antonello Sacchi, il sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ravenna Cristina D’Aniello, il dirigente del commissariato di Lugo Angelo Tancredi, il presidente dell’associazione 'Cuore e territorio' Giovanni Morgese, l’editore Carlo Serafini, la psicoterapeuta Agata Manfredi e Gabriella Bigi, teacher di yoga della risata. Durante la mattinata verrà presentato in anteprima il cortometraggio contro il bullismo per la regia di Gerardo Lamattina che ha visto come protagonisti i ragazzi della scuola media 'Don Minzoni' di Ravenna, oltre ad alcuni studenti degli istituti comprensivi 'Guido Novello', 'Ricci Muratori' e 'Montanari'.

FAENZA. Si intitola ‘Stop al bullismo – insieme si può‘ l’incontro in programma per sabato 21 aprile al teatro Sarti di Faenza (in via Scaletta 10). Dalle 9.30 alle 12.30 esperti si confronteranno sul tema, alla presenza degli studenti dell’istituto comprensivo ‘Domenico Matteucci’ – Faenza Centro, Itip ‘Bucci‘, Istituto alberghiero di [...]

20 aprile 2018 0 commenti

Faenza. Nuovo direttivo AERRS. Modifiche alla sosta in Città. Settimana della scienza e tecnologia.

Faenza. Nuovo direttivo AERRS. Modifiche alla sosta in Città. Settimana della scienza e tecnologia. Aerrs delibera il direttivo per il triennio 2018-2020. Una recente ordinanza introduce alcune modifiche alla sosta. In via Marozza, ad esempio, a seguito della recente apertura di un secondo ingresso della piscina comunale, sono stati istituiti due posti auto riservati alla sosta di persone disabili nel tracciato principale della via, all'altezza dell'ingresso posteriore della piscina. In via Argine Lamone levante, per favorire la sosta delle auto, anche in considerazione dell'alto numero di cittadini che trasportano materiali al Comitato di Amicizia, è stata introdotta la sosta regolamentata con disco orario, per un massimo di due ore, sul lato destro della strada, dalla rotonda XXV aprile a via Lesi. Venerdì 20 aprile, alle ore18.30, a Palazzo delle esposizioni (corso Mazzini 92, Faenza) si inaugura la mostra 'Parla la scienza', uno degli appuntamenti principali fra i tanti eventi programmati nell'ambito della XVIII edizione della Settimana della cultura scientifica e tecnologica. Una mostra dinamica che spazia dalla 'rivoluzione Galileo' alle varie branche della scienza, con un programma diverso ogni giorno fra attività laboratoriali e conferenze.

FAENZA. Nei giorni scorsi a Faenza, presso gli uffici comunali del settore Cultura, sede istituzionale dell’A.E.R.R.S., l’associazione Emilia Romagna rievocazioni storiche ha  riunito il consiglio direttivo dell’associazione per deliberare le cariche sociali per il triennio 2018-2020. Il nuovo consiglio direttivo è formato da cinque consiglieri: presidente è stato nominato Gabriele Romanato, [...]

18 aprile 2018 0 commenti