Non solo sport. Partorito il Governo. Torna il prof Conte, con Salvini e Di Maio ‘suoi’ vice primi ministri.

Non solo sport. Partorito il Governo. Torna il prof Conte, con Salvini e Di Maio ‘suoi’ vice primi ministri. E comunque ( da noi) il parto è compiuto. Infatti ( salvo colpi di scena ) dopo lunga attesa, possiamo annunciare che il governo carioca è in pista di lancio. Resta qualche formalità ( in primis ringraziare il buon Cottarelli per il disturbo a lui recato), dopodichè, si potrà annunciare la lista dei ministri. Composta ( sempre salvo colpi di scena) dal prof Conte, con Salvini ( Lega, ministro Interni) e Di Maio ( M5S, ministro Lavoro e Sviluppo economico) vice premier; al ministero dell'Economia non va Savona ma Tria, con il primo dirottato ai rapporti con l'Ue. Cosa ci sia di nuovo rispetto alla 'sparata' di domenica scorsa sarà oggetto d'indagine. Per quel che ci riguarda poco o nulla, se non a ribadire il concetto ormai sempre più evidente che più che ad uscire dall'euro qui si cercherà di dare una spallata ad una leggiadra Europa a conduzione alemanna che tutto ha fatto in questi ultimi anni che essere leggiadra. Separando più che unendo. Speriamo, una volta tanto, che anche in Oltralpe ci sia qualcuno che di questo ( ed altro) cominci a farsene ( finalmente) una ragione. La Festa del 2 Giugno ora potrà vedere 'normalizzata' la ( contagiosa?) situazione italiana. Primo impegno di Conte il G7 della settimana prossima. Speriamo solo che mostri da subito l'abitudine a lasciare il cappello nella apposita cappelliera.

LA CRONACA DAL DIVANO. Il governo oggi non c’è, domani pure. Quanto ci piacerebbe interpellare i nostri maestri. Come quel Niccolò , segretario fiorentino, fondatore della scienza politica, e che di codesti soggetti ( forse) mai ha visto ( neppure) l’ombra. E del resto dove li si poteva andare a cogliere [...]