Tag "Festivalfilosofia"

 

Modena. Al Festival filosofia la ‘libertà’ è servita. Menù filosofici per la buona tavola di tre città.

Modena. Al Festival filosofia la ‘libertà’ è servita. Menù filosofici per la buona tavola di tre città. Tradizione, ironia e buona cucina ispirano anche la 'razionsufficiente', il cestino del Festival per pranzare e cenare a soli 6,00 euro. All'ospitalità della buona tavola nelle tre città si affianca anche quelle delle strutture alberghiere e dei servizi di trasporto. Sono otto i menù filosofici di questa ventunesima edizione del Festivalfilosofia, dal 17 al 19 settembre a Modena, Carpi e Sassuolo, ricavati e creati legando il tema 'libertà' ai piatti della tradizione gastronomica modenese, proseguendo il progetto di cucina filosofica nato da un'idea di Tullio Gregory. Fin dalla prima edizione, ventun anni fa, il noto gourmet e indimenticabile membro del Comitato scientifico del Festivalfilosofia aveva messo a punto questa occasione di convivialità partendo dalla consapevolezza che la cucina è un 'fatto culturale' e la tavola un luogo d'incontro. Da allora tutti i piatti di questi menù sono realizzati con prodotti tipici del territorio, per valorizzare la tradizione gastronomica modenese, e vengono proposti da ristoranti ed enoteche delle tre città del festival: è partita da qualche giorno la campagna di adesione al progetto, a cui i ristoratori rispondono sempre molto numerosi (in calce gli otto menu con tutte le portate).Non solo le proposte gastronomiche, ma anche le strutture alberghiere e i servizi di trasporto favoriscono la permanenza del pubblico a Modena, Carpi e Sassuolo. Per i turisti che effettueranno prenotazioni alberghiere per i giorni del Festival sarà possibile ottenere una prelazione sull'ingresso alle lezioni compilando un apposito form sui principali portali di prenotazione.

MODENA. Non c’è festival senza la tradizionale cucina filosofica, quest’anno dal 17 al 19 settembre a Modena, Carpi e Sassuolo. Il progetto, nato 21 anni fa da un’idea del filosofo e gourmet Tullio Gregory, propone un percorso gastronomico in otto menu che declina il tema della manifestazione: verranno serviti per [...]

14 luglio 2021 0 commenti

Modena. Dal 18 al 20 settembre, rassegna ‘ Le macchine di Buster Keaton’. Con Festivalfilosofia.

Modena. Dal 18 al 20 settembre, rassegna ‘ Le macchine di Buster Keaton’. Con Festivalfilosofia. Le macchine appassionano Keaton, e nella sua opera si avverte con potenza questa fascinazione. Le macchine di Keaton sono sempre sue creazioni. Le macchine- casa, le macchine-battello, le macchine-treno, le macchine-nave, le macchine-cinema sono sue alleate proprio perché le inventa il personaggio. La macchina in Keaton è l' immenso, è il treno di The General sulla cui barra motrice Buster si lascia sollevare e abbassare, è il piroscafo di The Navigator che Buster deve condurre da solo, è la casa prefabbricata che Buster deve montare alla rovescia di One Week, è la cabina di proiezione di Sherlock Jr, è la cinepresa controllata da una scimmia di The Cameraman. Se le macchine si ribellano, è per un momento che trascende il personaggio in funzione del tutto, che è l'ingranaggio. I film di Keaton sono ingranaggi totali, in cui ogni elemento ha una funzione nel tutto ed è funzione del tutto. 'Le macchine di Keaton sono macchine senza madre allo stesso modo di quelle inutili di Picabia e Tinguely. Possono sfuggire al suo controllo, diventare assurde o esserlo fin dall'inizio, complicare ciò che è semplice. Non cessano però di servire una finalità segreta più alta, insita nella parte più profonda della sua arte: la riconciliazione tra la situazione e l'eroe, tra la amisuratezza della tecnologia e la piccolezza dell'uomo' (Gilles Deleuze).

MODENA. Il 18 settembre riapre finalmente i battenti sala Truffaut di Modena, naturalmente nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, e quindi con i posti praticamente dimezzati. Si tratta di una riapertura quindi difficile e faticosa, resa possibile anche dal contributo del Festivalfilosofia e a quello di Hera Group. Lo sforzo [...]

15 settembre 2020 0 commenti

Modena. Quasi 200 appuntamenti in programma per l’edizione del Festivalfilosofia. Tanti i protagonisti di questo imperdibile evento.

Modena. Quasi 200 appuntamenti in programma per l’edizione del Festivalfilosofia. Tanti i protagonisti di questo imperdibile evento. La quindicesima edizione del festival prevede lezioni magistrali, mostre, spettacoli, letture, giochi per bambini e cene filosofiche. Gli appuntamenti saranno quasi 200 e tutti gratuiti.

MODENA. Da venerdì 18 a domenica 20 settembre a Modena, Carpi e Sassuolo quasi 200 appuntamenti fra lezioni magistrali, mostre, concerti, spettacoli e cene filosofiche. Tra i protagonisti Bodei, Bauman, Cacciari, Galimberti, Recalcati, Rodotà, Augé, Nancy e Sennett.  Dedicato al tema ereditare, il festivalfilosofia 2015, in programma a Modena, Carpi e [...]

18 settembre 2015 0 commenti