Tag "forlì"

 

Forlì-Cesena. Start Romagna: è stato definito il Piano del trasporto pubblico. Validità fino al 3 aprile.

Forlì-Cesena. Start Romagna: è stato definito il Piano del trasporto pubblico. Validità fino al 3 aprile. Da giovedì 26 marzo su tutto il territorio della provincia di Forlì – Cesena entra in vigore un servizio che coincide con quello abitualmente svolto nei giorni festivi. Domenica 29 il servizio sarà sospeso. Le linee che normalmente non avevano orario festivo non verranno eseguite. Sono garantite, secondo gli orari ‘festivi’, le linee di collegamento con gli Ospedali del territorio. Le modifiche saranno comunicate alla clientela tramite cartelli sui bus e alle principali fermate, tramite messaggi su paline ‘intelligenti’, sul sito internet www.startromagna.it, i social media ufficiali Facebook e Telegram, che Start Romagna invita a consultare. Si raccomanda alla clientela di osservare scrupolosamente la distanza minima interpersonale prevista dalle disposizioni nazionali, come ricordato dalle comunicazioni presenti a bordo dei mezzi. Start Romagna ringrazia tutto il personale in servizio per l’impegno profuso. Si ricorda, infine, che su tutti i mezzi in servizio viene svolta giornalmente, in aggiunta alla tradizionale pulizia, l’attività di sanificazione straordinaria da parte di società specializzate, mediante l’utilizzo di prodotti specifici.

FORLI’- CESENA. L’Amministrazione comunale informa che in osservanza alle direttive dettate dalle ordinanze della regione Emilia Romagna n. 39 del 16/03/2020 e n. 44 del 20/03/2020, Start Romagna comunica le variazioni che interesseranno il servizio di trasporto pubblico locale sul bacino di ForlìCesena. I provvedimenti entreranno in vigore [...]

25 marzo 2020 0 commenti

Forlì. La cultura non si ferma: riaprono i musei San Domenico, palazzo Romagnoli e la ‘Saffi’.

Forlì. La cultura non si ferma: riaprono i musei San Domenico, palazzo Romagnoli e la ‘Saffi’. Dopo lo stop obbligato, riaprono con misure precauzionali per il contenimento del contagio le sedi museali del San Domenico, palazzo Romagnoli e della biblioteca Saffi. A darne notizia sono il sindaco Gian Luca Zattini e l’ass.re alla Cultura Valerio Melandri. Il messaggio che vogl' Il messaggio che vogiamo dare- sottolinea il Sindaco - è quello di un progressivo ritorno alla normalità, seppur in maniera graduale e contingentata. La cultura non si ferma; c'è bisogno di fiducia e con la riapertura dei musei e delle grandi mostre, ci poniamo proprio questo obiettivo'. Per la biblioteca Saffi l'accesso sarà garantito a 20 persone contemporaneamente sedute ai tavoli di consultazioni e studio, ad almeno un metro di distanza l'uno dall'altra. La consegna e il ritiro dei libri alla reception sarà possibile una persona alla volta. Infine, per le sedi bibliotecarie decentrate, sarà possibile solo la consegna e il ritiro dei libri alla reception, una persona alla volta.

Forlì, 2 marzo. Dopo lo stop obbligato della scorsa settimana, riaprono con misure precauzionali per il contenimento del contagio le sedi museali del San Domenico, palazzo Romagnoli e della biblioteca Saffi. A darne notizia sono il sindaco Gian Luca Zattini e l’ass.re alla Cultura Valerio Melandri. COMMENTO. “In accordo con la Fondazione [...]

17 marzo 2020 1 commento

Forlì. Illuminazione pubblica: lavori sulle tesate in centro storico. Sono 21 le strade interessate all’intervento.

Forlì. Illuminazione pubblica: lavori sulle tesate in centro storico. Sono 21 le strade interessate all’intervento. L’ass.re ai Lavori pubblici Vittorio Cicognani entra nel dettaglio del progetto: 'Gli interventi riguarderanno le seguenti strade: via Cornelio Gallo, via del Pozzo, via Carlo Cattaneo, via Giovita Lazzarini, via Battuti Verdi, via Tommaso Zauli Saiani, via Bacillina, via Fattona, via Cia Degli Ubaldini, via Castello, via S.Anna, via Giordano Bruno, via Tartagni, via Moroni,via Reggiani, via Palmezzani, via Albicini, via Romanello, via Mastro Pedrino, via Sigismondo Marchesi e via Ciceruacchio. Una 'tesata tipo' – spiega Cicognani - è costituita da un cavo d’acciaio fissato attraverso appositi ganci ai due muri (o ad un muro ed un palo) opposti della strada. Al cavo d’acciaio è sospeso il corpo illuminante, mediante apposito accessorio da sospensione. La loro sostituzione è dettata da ragioni di efficientamento energetico e di salvaguardia dell’illuminamento, oltre al fatto che la maggior parte di esse sono state realizzate parecchi anni fa e risultano pertanto in buona parte arrugginite. I lavori, compatibilmente con i disagi dettati dal Coronavirus, proseguiranno per un periodo complessivo di circa tre settimane e verranno eseguiti cercando di limitare al massimo i disagi alla popolazione'.

Forlì, 16 marzo. “Sono iniziati in questi giorni i lavori di sostituzione delle tesate con relativi corpi illuminanti dislocate nel nostro centro storico”. Ad annunciarlo è l’ass.re ai Lavori pubblici Vittorio Cicognani che  entra nel dettaglio del progetto: “Gli interventi riguarderanno le seguenti strade: via Cornelio Gallo, via del Pozzo, [...]

16 marzo 2020 0 commenti

Forlì. Welfare: Giunta vara un piano di riqualificazione per 44 alloggi popolari. Stanziati 340 mila euro.

Forlì. Welfare: Giunta vara un piano di riqualificazione per 44 alloggi popolari. Stanziati 340 mila euro. A spiegare nel dettaglio la natura del piano di ripristino sono l’ass.re con delega al Patrimonio Vittorio Cicognani e l’ass.re al Welfare Rosaria Tassinari. 'Il progetto - commentano - che riguarda immobili di esclusiva proprietà del Comune, può essere riassunto in tre diverse tipologie di interventi. Il primo riguarda la manutenzione straordinaria di 15 appartamenti caratterizzati da difformità edilizie ed urbanistico-catastali e la loro successiva alienazione. Il secondo interessa otto alloggi popolari che dopo i medesimi lavori di adeguamento, verranno riassegnati ad altrettanti beneficiari. Infine - aggiunge Cicognani – il Piano di ripristino varato da questa Giunta ricomprendere la manutenzione straordinaria di ulteriori 21 appartamenti attualmente sfitti e caratterizzati da una capienza massima che varia dalle 2 alle 6 persone. L'importo complessivo per la realizzazione dei lavori, che si concluderanno nel 2020, è di 340.354,90 € e si inserisce in una sfera più ampia di interventi che riguardano il recupero e la valorizzazione del nostro patrimonio di edilizia residenziale pubblici'.

Forlì, 5 marzo. In totale sono 44 gli alloggi di edilizia residenziale pubblica che nel corso della corrente annualità ‘subiranno’ interventi migliorativi di adeguamento catastale, urbanistico ed edilizio. A spiegare nel dettaglio la natura del piano di ripristino sono l’ass.re con delega al Patrimonio Vittorio Cicognani e l’ass.re al Welfare [...]

Forlì. Coronavirus: al momento, nessun caso accertato. Il sindaco Zattini: ‘ Vi terremo informati’.

Forlì. Coronavirus: al momento, nessun caso accertato. Il sindaco Zattini: ‘ Vi terremo informati’. ' Questa Amministrazione - si legge in un comunicato del comune di Forlì - sta monitorando, in maniera seria e determinata, ma senza alcun allarmismo, l'evolversi della situazione nelle altre Regioni d'Italia e nelle Province a noi confinanti, con particolare riguardo alle situazioni di rischio che, anche solo nell'eventualità, possono coinvolgere la nostra città. Al momento non ci sono casi accertati nel nostro Comune ma è mia intenzione tenervi aggiornati, con estrema chiarezza e trasparenza. In ogni caso, la regione Emilia Romagna ha deciso di adottare alcune misure per contrastare la diffusione del Coronavirus, contenute in una ordinanza firmata dal presidente Stefano Bonaccini insieme al Ministro della Salute, Roberto Speranza, valide fino al prossimo 1 marzo compreso'.'Ora più che mai c'è bisogno di essere prudenti e responsabili. Vi chiedo - chiude il sindaco di Forlì Zattini - in ogni modo di evitare infondati allarmismi. Dobbiamo mantenere la calma e lavorare per risolvere l'emergenza, senza farci prendere dal panico ed evitando sterili quanto inutili polemiche. Vi sollecito infine a seguire le raccomandazioni fornite dal Ministero della Salute per la prevenzione del virus'.

FORLI’.  La corretta informazione sulle modalità di diffusione del virus, sui comportamenti da seguire in chiave preventiva e sugli strumenti di protezione per difendersi dal contagio, sono gli elementi più importanti per affrontare con ragionevolezza, equilibrio e buon senso il rischio di allargamento dell’epidemia. ” Questa Amministrazione - si legge in [...]

24 febbraio 2020 0 commenti

Forlimpopoli. Torna la Segavecchia, settimana di giochi, musica, sfilate e gran festa del volontariato.

Forlimpopoli. Torna la Segavecchia, settimana di giochi, musica, sfilate e gran festa del volontariato. Mirco Campri, presidente dell’Ente folkloristico popolare forlimpopolese che da anni organizza la kermesse di metà Quaresima pone l’accento sui valori della festa. Per questa edizione della Segavecchia le novità saranno molteplici. Innanzitutto abbiamo recuperato un appuntamento storico che da qualche anno non era più presente ovvero la mostra dei lavori del Laboratorio di ceramica degli alunni dell’Istituto comprensivo di Forlimpopoli. La Piega per l’Ospice non sarà più al centro della festa ma si svolgerà presso l’asilo 'Rosetti'. Inoltre, visto l’ottimo successo dello scorso anno, abbiamo riproposto la tensostruttura, non più nell’atrio di piazza Fratti, ma al centro del paese, in piazza Garibaldi. Sotto la tensostruttura si terranno spettacoli di diverse tipologie, non solo per giovani ma anche per le famiglie. Cominceremo lunedì sera con una commedia dialettale, poi martedì, per chi apprezza il folklore romagnolo, ci sarà una serata con E Goz e gli Sgumbiè di Civitella di Romagna. Dal mercoledì invece si ricomincerà a fare musica con i Magic Queen e poi a seguire altri gruppi fino il sabato sera.

FORLIMPOPOLI. A metà di marzo torna l’immancabile appuntamento con la Segavecchia con un’edizione rinnovata, più forte e coinvolgente che mai. Come ogni anno la classica festa di metà Quaresima è organizzata dall‘Ente folkloristico popolare forlimpopolese e patrocinata dal comune di Forlimpopoli. La tradizionale manifestazione che dalla notte dei tempi ha [...]

20 febbraio 2020 1 commento

Forlì. Quattro appuntamenti con la filosofia: al teatro ‘Guattari’ le ‘Parole chiave’ della scuola Praxis.

Forlì. Quattro appuntamenti con la filosofia: al teatro ‘Guattari’ le ‘Parole chiave’ della scuola Praxis. Si parte mercoledì 12 febbraio con il filosofo Francesco Cerrato dell’Università di Bologna e il gruppo di ricerca 'Prospettive italiane' che si confronteranno con Rocco Ronchi sull’attualità del pensiero di Giovanni Gentile. Gentile filosofo, pedagogista, politico fu insieme a Benedetto Croce uno dei maggiori esponenti del neoidealismo filosofico e dell'idealismo italiano, cofondatore dell'Enciclopedia italiana e, da Ministro fu artefice, nel 1923, della riforma della pubblica istruzione nota come Riforma Gentile. La sua filosofia è detta attualismo. Il 7 marzo sarà la volta di Federico Leoni dell’Università di Verona che discuterà con Ronchi di Jacques Lacan e della sua 'scienza dei fantasmi'. Lacan, filosofo francese, fu una delle personalità di spicco della corrente strutturalista e post-strutturalista tra la fine degli anni Cinquanta e i primissimi anni Ottanta. Il 10 aprile il filosofo Sandro Palazzo discuterà con Ronchi delle figure del trascendentale in Johann Gottlieb Fichte e Gilles Deleuze. Il primo fu il filosofo tedesco iniziatore dell’idealismo tedesco mentre Gilles Deleuze, francese, fu ascritto all'ambito dei filosofi post-strutturalisti nonostante il pensiero di Deleuze risulti in realtà di difficile classificazione. La sessione di incontri si conclude l’8 maggio con il professor Manlio Iofrida dell’Università di Bologna insieme al filosofo Rocco Ronchi sui temi di ecologia e di filosofia.

FORLI’. La scuola di filosofia Praxis a Forlì, diretta dal filosofo forlivese Rocco Ronchi e organizzata da Masque teatro, prosegue le sue attività con una serie di incontri pubblici al teatro Guattari, dal titolo: ‘Parole chiave , figure del pensiero filosofico’. In questi appuntamenti alcuni filosofi che fanno parte della [...]

11 febbraio 2020 0 commenti

Forlì. S’inaugura: ‘Un’ opera al mese’. Scelta ‘L’Ebe del Canova’ per introdurre alla nuova promozione.

Forlì. S’inaugura: ‘Un’ opera al mese’. Scelta ‘L’Ebe del Canova’  per introdurre alla nuova promozione. 'La rassegna Un’opera al mese s'apre così nel migliore dei modi – commenta l’assessore alla Cultura Valerio Melandri –. Come opera inaugurale di questa forma innovativa di promozione dell’arte forlivese, abbiamo scelto il capolavoro scultoreo per eccellenza del nostro patrimonio museale. L’Ebe è la nostra suprema ambasciatrice; ragion per cui ci è sembrato doveroso renderle omaggio anche attraverso questa nuova ‘forma’ divulgativa del corpus artistico custodito nei Musei Civici di Forlì. Grazie al racconto e al rigore scientifico del Professor Leone, studioso di fama internazionale e tra i massimi esperti del Canova, ci addentreremo in una narrazione culturale innovativa, svincolata dai soliti canoni interpretativi e finalizzata a un pubblico più ampio, che possa apprezzare la grandezza artistica di Forlì e della Romagna racchiusa nei suoi musei'.

Forlì, 29 gennaio. Venerdì 31 gennaio alle ore 18.30 presso i Musei San Domenico, il professor Francesco Leone, docente di Storia dell’Arte contemporanea presso l’università degli studi G. D’annunzio di Chieti-Pescara, presenta ‘Antonio Canova e la rinascita della scultura: la modernità dell’Ebe di Forlì’. L’ingresso è gratuito. “La rassegna Un’opera [...]

30 gennaio 2020 0 commenti

Forlì. Inaugurata l’aula informatica della primaria ‘Rivalti’. Grazie ad un contributo del Conad Ronco.

Forlì. Inaugurata l’aula informatica della primaria ‘Rivalti’. Grazie ad un contributo del Conad Ronco. naugurata ufficialmente questa mattina, alla scuola elementare Rivalti del Ronco, l’aula di informatica voluta e promossa dal locale Comitato dei genitori e allestita grazie al contributo del socio Conad che gestisce il punto vendita di via Vassura, nello stesso quartiere. Alla cerimonia erano presenti la dirigente scolastica Giuliana Marsico, il coordinatore di plesso Leonardo Cutran e l’insegnante referente del progetto Elena Bracesi, che da subito hanno creduto e incoraggiato il progetto. L’aula è dotata di 23 postazioni pc, tutte collegate a internet, e rappresenterà un importante strumento didattico per consentire l’insegnamento dell’informatica e per avviare gli alunni a un uso consapevole della tecnologia a servizio dell’apprendimento. Si è rinnovata in tal modo una collaborazione tra la scuola e il Conad del territorio, che già negli anni passati aveva portato al sostegno di progetti rivolti ai giovani studenti che frequentano l’Istituto, in tutto circa 220 bambini.

(Forlì, 16 gennaio 2020) – È stata inaugurata ufficialmente questa mattina, alla scuola elementare Rivalti del Ronco, l’aula di informatica voluta e promossa dal locale Comitato dei genitori e allestita grazie al contributo del socio Conad che gestisce il punto vendita di via Vassura, nello stesso quartiere. Alla cerimonia erano [...]

16 gennaio 2020 0 commenti

Forlì. Un’arma in più contro il tumore ovarico. Incontro sul tema e la nascita del comitato Loto Onlus.

Forlì. Un’arma in più contro il tumore ovarico. Incontro sul tema e la nascita del comitato Loto Onlus. Ripartono gli incontri scientifici volti a informare la cittadinanza su come prevenire e gestire le patologie oncologiche insieme ai protagonisti della lotta contro il cancro in Romagna. Mercoledì 15 gennaio, dalle ore 18, presso la sala Bonavita della Camera di commercio di Forlì situata in piazza Saffi 36, l’attenzione sarà puntata sul tumore ovarico: l’evento vuole inaugurare la nascita del comitato territoriale di Loto Onlus, associazione da anni impegnata a informare e sensibilizzare su questa patologia ancora poco conosciuta. Il tumore ovarico è una neoplasia piuttosto rara ma anche molto pericolosa. Il parterre ospiti sarà molto ricco, e vede come spiegato inizialmente la partecipazione di alcuni dei professionisti più rinomati della lotta contro il cancro in Romagna. La programmazione prevede gli interventi del prof. Giovanni Martinelli, del prof. Dino Amadori, presidente IOR; della dott.ssa Angela Bandini, direttore F.F. del reparto di Ginecologia ed Ostetricia dell’ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì; del prof. Giorgio Ercolani, Direttore del Dipartimento di Chirurgia della medesima struttura; e del dott. Ugo De Giorgi, responsabile del Gruppo di patologia Uro-Ginecologico dell’Irst.

FORLI’. Ripartono gli incontri scientifici volti a informare la cittadinanza su come prevenire e gestire le patologie oncologiche insieme ai protagonisti della lotta contro il cancro in Romagna. Mercoledì 15 gennaio, dalle ore 18, presso la sala Bonavita della Camera di commercio di Forlì situata in piazza Saffi 36, l’attenzione sarà puntata sul tumore ovarico: l’evento vuole inaugurare la nascita [...]

14 gennaio 2020 0 commenti