Tag "forlimpopoli"

 

Forlimpopoli. Il prof Amadori e il libro ‘ Anima e coraggio’. Lotta contro la ‘ malattia più grave’.

Forlimpopoli. Il prof Amadori e il libro ‘ Anima e coraggio’. Lotta contro la ‘ malattia più grave’. L’appuntamento, organizzato col patrocinio del comune di Forlimpopoli, è ovviamente aperto a tutti coloro che vorranno partecipare: il ricavato delle vendite dei libri verrà interamente devoluto a sostegno dei progetti scientifici di lotta contro il cancro portati avanti presso l’IRST IRCCS di Meldola e dei servizi d’assistenza gratuita a favore dei pazienti oncologici della Romagna. Al termine della presentazione, come da tradizione, l’autore rimarrà a disposizione di tutti coloro che vorranno fare domande o avere una dedica personale sulla propria copia del libro.

FORLIMPOPOLI. Nuovo appuntamento con ‘Anima e Coraggio’, l’autobiografia professionale del prof. Dino Amadori. Il libro del Presidente dell’Istituto oncologico romagnolo e Direttore scientifico emerito IRST IRCCS, dopo svariate presentazioni tenute sul territorio romagnolo, arriva anche a Forlimpopoli: per l’occasione è stata scelta la location della sala del Consiglio del Comune, [...]

Forlì. Un corso per imparare a scrivere di cibo. Parlando di un territorio attraverso la cucina.

Forlì. Un corso per imparare a scrivere di cibo. Parlando di un territorio attraverso la cucina. Ed è nel contesto Osteria Casa di Mare che si terrà il secondo appuntamento della scuola di scrittura Chicchibio. Un’occasione assolutamente unica e preziosa per chiunque sogni di creare racconti di cibo o accattivanti recensioni di ristoranti ed è alla ricerca di una guida che lo accompagni nel proprio percorso di apprendimento e lo aiuti ad acquisire la terminologia adeguata e uno stile efficace e leggibile. Un corso per imparare a scrivere di cibo, un modo per descrivere un territorio e raccontarlo attraverso il cibo. A cura di Chicchibio di Daniela Corrente, un progetto nato in Emilia Romagna per valorizzare l’enogastronomia e la biodiversità italiana attraverso corsi di cucina, festival, presentazioni di libri e corsi e che è approdato anche in Puglia con il primo corso di scuola di scrittura. A chi si rivolge il corso.

FORLI’.   Musei San Domenico che stanno ospitando la mostra dedicata all’ Arte del Risorgimento in Italia e a tutte le espressioni e varianti culturali in grado di ‘fare l’Italia’ da venerdì  8 a domenica 10 marzo dalle 10 alle 17, negli spazi dell’ Osteria Casa di Mare, un’eccellenza del panorama [...]

25 febbraio 2019 0 commenti

Forlimpopoli. Il prestigioso ‘Artusi 2018′ a José Graziano da Silva, direttore generale della Fao.

Forlimpopoli. Il prestigioso ‘Artusi 2018′ a José Graziano da Silva, direttore generale della Fao. Sabato 24 novembre si parte alle ore 15 a Casa Artusi con i saluti del sindaco di Forlimpopoli Mauro Grandini e del presidente del Comitato scientifico di 'Casa Artusi', Massimo Montanari. A seguire gli interventi di Andrea Segrè, presidente Fondazione Fico e Premio Artusi 2012, di Gian Luca Bagnara, economista agroalimentare, amministratore azienda agricola Ca’ Colonna, e di da Silva con una riflessione sul cibo, sulle risorse e sulla lotta alla fame nel mondo. Coordina la giornata Adriano Bonetti, assessore alle Attività produttive e al Turismo con delega alla Festa Artusiana. Il Premio Artusi è un prestigioso riconoscimento internazionale assegnato dalla città natale di Pellegrino Artusi a coloro che si distinguono per l’originale contributo dato alla riflessione sui rapporti fra l’uomo e il cibo. Ideato dal 1997 in occasione della Festa Artusiana, diversi sono stati i personaggi e le organizzazioni che, con il loro operato e la loro riflessione, si sono cimentati sulla tematica delle risorse in relazione al cibo e all’agricoltura.

FORLIMPOPOLI.  Riflettori internazionali a Forlimpopoli con la consegna del Premio Artusi a José Graziano da Silva, direttore generale della Fao (Food and Agriculture Organization). Sabato 24 novembre si parte alle ore 15 a Casa Artusi con i saluti del sindaco di Forlimpopoli Mauro Grandini e del presidente del Comitato scientifico di [...]

22 novembre 2018 0 commenti

Forlimpopoli. 4 agosto: la prima ‘Notte bianca del cibo italiano’. Nel nome di Pellegrino Artusi.

Forlimpopoli. 4 agosto: la prima ‘Notte bianca del cibo italiano’. Nel nome di Pellegrino Artusi. E proprio nella città natale di Artusi, Forlimpopoli, prendono il via i festeggiamenti, a partire dalla centrale piazza Garibaldi, con una tappa di Tramonto DiVino il road show del gusto che promuove gli abbinamenti vino-cibo insieme ai Consorzi dei prodotti a marchio DOP e IGP, la cena sotto le stelle, i laboratori didattici, le mostre d’arte e musica dal vivo. Ci spostiamo di alcuni metri, a Casa Artusi nella scuola di cucina, in occasione della presentazione del progetto europeo Intereg Italia-Croazia, il maestro di cucina Paolo Teverini, vice presidente di 'Chef to chef emiliaromagna cuochi', interpreta una ricetta artusiana. Anche Rimini in grande spolvero a partire dal suo Grand Hotel, che nel 110° anno dalla nascita, ha voluto celebrare l’Artusi con ricette del manuale preparate dallo chef Claudio Di Bernardo, dimostrazioni di pasta fresca all’uovo tirata a mano dalle volontarie dell’associazione delle Mariette di Forlimpopoli e alcuni disegni sul cibo realizzati dall’altro grande maestro romagnolo, Federico Fellini.

Forlimpopoli (27 luglio 2018) – La Romagna intera, da Rimini a Cervia, passando per l’entroterra insieme a decine di altre cittadine coinvolte. Tutto questo il 4 agosto nella prima Notte bianca del cibo italiano, omaggio al padre della cucina italiana, Pellegrino Artusi. Tanti gli appuntamenti in regione tra degustazioni, arte, [...]

31 luglio 2018 0 commenti

Forlimpopoli. Artusi modello per l’Europa? Non uno slogan, ma una concreta ipotesi di lavoro.

Forlimpopoli. Artusi modello per l’Europa? Non uno slogan, ma una concreta ipotesi di lavoro. Serata di giovedì 28 giugno. Si parla di Artusi modello europeo, in compagnia degli storici Ilaria Porciani e Massimo Montanari. Durante la serata anche un focus su 'Frutti dimenticati e biodiversità recuperata' con Domenico Cerbino, Sergio Guidi, Maurizio Artusi, Emma Giori e Miro Mancini. Tra gli spettacoli latin five con Artusijazz. Continuano le proposte gastronomiche, le visite guidate e le iniziative collaterali.Le domus romane di Forlimpopoli, percorso di visita al Museo archeologico di Forlimpopoli alla scoperta delle abitazioni di 2000 anni fa, a cura di fondazione RavennAntica.

Forlimpopoli (27 giugno 2018) – Artusi come modello per l’Europa? Non è uno slogan utilizzato per fare colpo, bensì una concreta ipotesi emersa all’interno del programma di ricerca internazionale sulle funzioni e sul valore del patrimonio culturale europeo CoHere. Il progetto sarà uno dei punti focali nella sesta giornata di Festa [...]

27 giugno 2018 0 commenti

Forlimpopoli. Da sabato 13, la ‘Festa artusiana’ : nove giorni dedicati al padre della cucina italiana.

Forlimpopoli. Da sabato 13, la ‘Festa artusiana’ : nove giorni dedicati al padre della cucina italiana. Una kermesse che si apre controcorrente: 'senza'. Senza latte, senza carne, senza grassi, senza glutine. Niente paura, stand e gli oltre quaranta punti di ristorazione saranno ben forniti di pietanze da laccarsi i baffi (su 360 piatti in carta ben 122 ricette sono ispirate all’Artusi). Ma la Festa è anche momento di cibo come cultura per la mente. Ed ecco che a inaugurarla sarà proprio la riflessione a tutto tondo nel convegno 'Cucina senza' in programma sabato 24 giugno alle 17,00 a Casa Artusi. In un vero e proprio viaggio che comprende passato, presente e futuro della cucina italiana, durante la serata si discuterà il valore della rimozione negli ingredienti, così come nei piatti e nelle tavole, per arrivare infine agli stili di vita. A intervenire il meglio della cultura gastronomica italiana: gli storici Massimo Montanari e Alberto Capatti con i rispettivi interventi 'Senza fuoco' e 'Artusi senza', il semiologo Paolo Fabbri con 'Senza posate', il direttore del Centro interdipartimentale di ricerca industriale sull’Agroalimentare dell’Università di Bologna Marco Dalla Rosa con 'Senza carne?' e lo scrittore Piero Meldini con 'Senza niente?'. Modera l’incontro Giordano Conti, presidente di Casa Artusi (ingresso gratuito). È il primo di 150 appuntamenti, in un caleidoscopio di incontri, sapori, spettacoli e musica che dal 23 giugno al 1 luglio riempie le piazze e i vicoli di Forlimpopoli. Andiamoli a scoprire.

Forlimpopoli (22 giugno 2018) – Su il sipario sulla Festa artusiana, nove giorni con i sapori, gli odori e la convivialità di Pellegrino Artusi. Una kermesse che si apre controcorrente: ‘senza’. Senza latte, senza carne, senza grassi, senza glutine. Niente paura, stand e gli oltre quaranta punti di ristorazione saranno [...]

22 giugno 2018 0 commenti

Forlimpopoli. Premio Marietta 2018 a Stefania Barzini. L’ambasciatrice della cucina italiana nel Mondo.

Forlimpopoli. Premio Marietta 2018 a Stefania Barzini. L’ambasciatrice della cucina italiana nel Mondo. Se la cucina italiana nel Mondo ha un’ambasciatrice il nome è quello di Stefania Barzini. Sei anni di corsi di cucina italiana conditi da svariati eventi negli States, numerosi documentari e pubblicazioni sempre sul tema del cibo, una scuola di cucina rivolta a italiani e stranieri, un blog… la lista è lunga. Ora un altro riconoscimento, prestigioso visto che arriva dalla città del padre della cucina italiana: il Premio Marietta ad Honorem. Il Premio le sarà assegnato “per la straordinaria passione e competenza con cui parla, insegna e scrive di cibo, sostenendo la cucina di territorio in Italia e nel mondo”, si legge nella motivazione del Comitato scientifico di Casa Artusi. La consegna domenica 24 giugno a Casa Artusi alla Festa artusiana, nell’ambito delle premiazioni del Premio Marietta, il concorso nazionale per cuochi dilettanti. Insieme a lei, sarà premiata la Bottega Pascucci di Gambettola.

Forlimpopoli (23 aprile 2018) – Se la cucina italiana nel Mondo ha un’ambasciatrice il nome è quello di Stefania Barzini. Sei anni di corsi di cucina italiana conditi da svariati eventi negli States, numerosi documentari e pubblicazioni sempre sul tema del cibo, una scuola di cucina rivolta a italiani e [...]

23 aprile 2018 0 commenti

Forlimpopoli. Ausl Romagna Cultura presenta il libro: ‘Nascere. Il parto dal tardoantico all’età moderna’.

Forlimpopoli.  Ausl Romagna Cultura presenta il libro: ‘Nascere. Il parto dal tardoantico all’età moderna’. La presentazione, moderata da Gianfranco Cerasoli, medico e membro del gruppo AUSL Cultura, proporrà agli intervenuti una pluralità di punti di vista su casi curiosi e insoliti relativo all'evento della nascita. Si alterneranno nel racconto Antonella Parmeggiani (storico), Alessandra Foscati (storico della Medicina) e Mirko Traversari (antropologo e fisico). Il parto - spiegano gli organizzatori - non è soltanto un atto biologico immutabile, ma anche un fenomeno storicizzabile, declinato in molteplici significati simbolici, vissuto e rappresentato in modi diversi, attraverso i secoli e i luoghi. Inoltre si trattava persino di un evento di grande drammaticità, fino a un passato recente, poiché, anche nelle realtà economicamente più avanzate, non di rado la nascita coincideva con la morte Infine è un fenomeno il cui studio coinvolge esperti afferenti a diversi ambiti di interesse, quali l’antropologia, la sociologia, la medicina e la storia della medicina, la religione e la politica.

FORLIMPOPOLI: Sabato 7 aprile, alle 16:30, presso la sala del Consiglio comunale di Forlimpopoli, verrà presentato il volume ‘Nascere. Il parto dalla tarda antichità all’età moderna’. La presentazione, moderata da Gianfranco Cerasoli, medico e membro del gruppo AUSL Cultura, proporrà agli intervenuti una pluralità di punti di vista su casi [...]

3 aprile 2018 0 commenti

Forlimpopoli. L’Artusi dimenticato. Mostra alla Rocca ( 25 e 26 febbraio), a cura di Vittorio Maltoni.

Forlimpopoli. L’Artusi dimenticato. Mostra alla Rocca ( 25 e 26 febbraio), a cura di Vittorio Maltoni. E così con questa mostra assai originale, che resterà aperta nella Rocca anche nelle giornate del 25 e 26 febbraio (ore 9/13 – 14.30/19.30). L’esposizione offre a tutti i forlimpopolesi e a tutti i curiosi materiale non noto: manifesti, inviti, menù delle iniziative organizzate, con avvio nel 1961, cinquantesimo della morte, dalla locale Proloco per celebrare l’Artusi. Per l’occasione viene riproposta anche una edizione praticamente sconosciuta: la Scienza in cucina con 178 ricette, prodotta da Artusi unicamente per fronteggiare l’editore 'pirata' Salani che, in barba al diritto d’autore, comincia a riprodurre la decima edizione del famoso ricettario, convinto che il povero vecchio non se ne sarebbe accorto. Ad Artusi invece non scappa nulla. All’età di 88 anni si dedica anima e corpo alla XII edizione, non prima di avere pubblicato questo libello con solo 178 ricette (gran parte delle ricette aggiunte dalla prima alla undicesima edizione, oltre a qualche inedita che confluiranno nella nuova edizione) come 'strumento utile all’azione legale' che poi non si farà.

Forlimpopoli – Dal titolo provocatorio, come si addice al forlimpopolese Vittorio Maltoni, ‘L’Artusi dimenticato’ è la mostra da lui curata e dedicata al padre della cucina moderna italiana, focalizzandone proprio gli aspetti meno noti o addirittura dimenticati. Vittorio è un collezionista e appassionato artusiano della prima ora. Infatti già da soldato, [...]

20 febbraio 2018 0 commenti

Forlimpopoli. Il Presepe animato torna nella basilica di San Rufillo. Titolo: ‘Non temere, piccolo gregge’.

Forlimpopoli. Il Presepe animato torna nella basilica di San Rufillo. Titolo: ‘Non temere, piccolo gregge’. Quest'anno il titolo della rappresentazione è: 'Non temere piccolo gregge'. La pregevole opera è tutta meccanizzata e con l'aiuto di un narratore racconta i tanti significativi episodi della vita di Gesù. Il presepe rimarrà aperto dal 25 dicembre al 4 febbraio e il ricavato delle offerte sarà devoluto alle suore francescane per il CEPES in Brasile.

FORLIMPOPOLI. Torna il Presepe animato nella antica basilica di San Rufillo a Forlimpopoli! Quest’anno il titolo della rappresentazione è: ‘Non temere, piccolo gregge‘. La pregevole opera  è tutta meccanizzata e con l’aiuto di un narratore racconta i tanti significativi  episodi  della vita di Gesù. Il Presepe rimarrà aperto dal 25 [...]

30 novembre 2017 0 commenti