Tag "forlivese"

 

ForlìDante. Tòta la Cumégia – VII edizione. 21 aprile: scade il concorso dantesco ‘ Io mi dilettava a guardare’.

ForlìDante. Tòta la Cumégia – VII edizione. 21 aprile: scade il concorso dantesco ‘ Io mi dilettava a guardare’. Inorgoglisce il respiro nazionale che ha assunto il concorso. Foto, elaborati poetici, prose raffinate sono infatti pervenute e ancora stanno giungendo da ogni parte della penisola e non solo: Trieste, Agrigento, Ancona, Cerignola di Bari, Nizza ... Va inoltre sottolineato l'invio di progetti grafici e poetici da parte di scuole primarie di 1° e 2° grado di Ascoli Piceno, Olbia, Milano, Modena. Sommando queste adesioni alla partecipazione delle nostre scuole locali, sono al momento oltre 100 le proposte pervenute da giovanissimi allievi appassionati di Dante, guidati da insegnanti ammirevoli e grati per questa occasione e opportunità che, nonostante il periodo difficile, hanno voluto aderire all'iniziativa mostrando grande dedizione nei confronti dei versi della 'Divina Commedia'. Tra foto, rime, prose, grafiche e altre realizzazioni inerenti alle voci previste dal regolamento del concorso, si contano a oggi ulteriori 70 lavori da aggiungere a quelli delle scuole, per un totale di oltre 150 opere presentate. Sono numeri che evidenziano un riconoscimento sincero nei confronti della figura del Sommo Poeta, della nostra città di Forlì e il successo della scommessa lanciata dall'associazione Direzione21 che, con idee come questa, semina da anni stimoli danteschi ad ampio raggio e respiro.

FORLI’. Il rilevante numero di adesioni e di consensi ricevuti dal primo concorso dantesco ‘Io mi dilettava di guardare’ dimostrano l’entusiasmo che questa iniziativa ha riscosso e sta riscuotendo. Ed è proprio per venire incontro alle tante richieste che continuano a giungere che la scadenza per l’invio delle opere è [...]

13 aprile 2021 0 commenti

Predappio. Totem informativo in piazza Garibaldi. Pronti per quel turismo che non ama posti affollati.

Predappio. Totem informativo in piazza Garibaldi. Pronti per quel turismo che non ama posti affollati. In piazza Garibaldi, a Predappio, è stato installato un totem informativo che mostrerà ai turisti e ai predappiesi informazioni sul nostro territorio e sulle opportunità culturali offerte. Attraverso un comodo touch screen è possibile avere informazioni sui punti di interesse di Predappio, sui bar, i ristoranti, i bed and breakfast e i luoghi in cui dormire: un’opportunità di pubblicità gratuita per gli esercizi del territorio che possono farsi conoscere e apprezzare, valorizzando così le proprie eccellenze. Anche tutte le cantine dell’associazione 'Terre di Predappio', viticoltori e produttori del famoso Sangiovese di Predappio, potranno mostrare informazioni sulle proprie aziende. Inoltre è già possibile anche navigare nel sito del comune di Predappio e vedere in una sezione gli eventi in programma, mentre nella pagina del 'Museo urbano' si può ascoltare la descrizione dei monumenti, sia in italiano che in inglese. A breve sarà pubblicizzato anche il percorso di Mastro Lupo e altri itinerari a piedi, in bici e a cavallo lungo le colline del vasto territorio.

PREDAPPIO. Pronti alla ripartenza e ad accogliere quel nuovo turismo lento, lontano dai posti troppo affollati, ma ricchi di storia e di accoglienza, che si sta sviluppando. In piazza Garibaldi, a Predappio, è stato installato un totem informativo che mostrerà ai turisti e ai predappiesi informazioni sul nostro territorio e [...]

24 marzo 2021 0 commenti

Forlì. Al via una partnership con il Giappone per far conoscere le opportunità del nostro territorio.

Forlì. Al via una partnership con il Giappone per far conoscere le opportunità del nostro territorio. Il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini, l’assessore con delega al Turismo Andrea Cintorino e l’assessore alla Cultura Valerio Melandri, hanno dato 'virtualmente' il benvenuto a una delegazione giapponese composta da amministratori, imprenditori, giornalisti, stakeholder e universitari della Chuo University di Tokyo che stanno svolgendo una visita-studio 'in diretta on line' sul territorio forlivese con l'obiettivo di conoscere e approfondire la governance pubblico-privato realizzate in Romagna. L’incontro, promosso da Fausto Faggioli nell'ambito di una più complessa e ampia collaborazione con le Università giapponesi e la professoressa Hiroko Kudo, coordinatrice del gruppo e curatrice della traduzione in giapponese del libro di Pellegrino Artusi 'La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene' che sta riscuotendo un grande successo su scala nazionale, ha rappresentato un prezioso momento di confronto tra l'Amministrazione comunale e gli studenti giapponesi che hanno potuto prendere coscienza dei punti di forza e delle potenzialità del territorio forlivese.

Forlì, 3 marzo. Nei giorni scorsi il sindaco di Forlì  Gian Luca Zattini, l’assessore con delega al Turismo Andrea Cintorino e l’assessore alla Cultura Valerio Melandri, hanno dato ‘virtualmente’ il benvenuto a una delegazione giapponese composta da amministratori, imprenditori, giornalisti, stakeholder e universitari della Chuo University di Tokyo che stanno svolgendo [...]

Forlì. Mobilità. ‘Primavera in bus’: dal 1° marzo autobus gratuiti ( a partire dalle ore 15).

Forlì. Mobilità. ‘Primavera in bus’: dal 1° marzo autobus gratuiti ( a partire  dalle ore 15). 'L’idea di incentivare gli spostamenti in autobus nasce dalla volontà di questa Amministrazione di favorire la mobilità dei cittadini nel periodo primaverile, rendendo gratuiti gli autobus delle linee urbane tutti i giorni dalle ore 15.00 a partire dal 1° marzo e fino al 31 maggio 2021' spiega l’ass.re alla Mobilità Giuseppe Petetta, che aggiunge: “L’iniziativa, frutto di una costante partnership con Start Romagna nell'ambito di un più ampio ventaglio di azioni volte all'ottimizzazione del trasporto pubblico, ricalca quella adottata durante il periodo natalizio e ancora volta intende far conoscere ai forlivesi i benefici e le opportunità dei mezzi pubblici, coniugando l'aspetto incentivante della mobilità urbana, a discapito di quella privata, con quello altrettanto importante della sostenibilità ambientale. In questo modo, andremo a ridurre il numero di autoveicoli in circolazione nel perimetro forlivese andando ad incentivare non solo i collegamenti da e per il centro storico con i mezzi pubblici, ma anche quelli con le zone del forese'.

Forlì, 26 febbraio. Si chiama ‘Primavera in bus’ l’iniziativa di promozione della mobilità in autobus promossa dal comune di Forlì d’intesa con Start Romagna. “L’idea di incentivare gli spostamenti in autobus nasce dalla volontà di quest’Amministrazione di favorire la mobilità dei cittadini nel periodo primaverile, rendendo gratuiti gli autobus delle [...]

26 febbraio 2021 0 commenti

Forlì. Giorno della memoria. Lo sterminio del popolo ebraico, dei deportati militari e politici italiani.

Forlì. Giorno della memoria. Lo sterminio del popolo ebraico, dei deportati militari e politici italiani. Il comune di Forlì, in collaborazione con istituzioni, associazioni culturali e con il mondo della scuola, ha coordinato un programma di eventi che quest'anno, a causa dell'emergenza, ha visto ancor di più gli studenti assumere un ruolo da protagonisti nella divulgazione dei contenuti. Da alcuni mesi infatti, gruppi di studio hanno approfondito le tematiche e diventeranno loro stessi relatori rispetto ai coetanei e a tutti i cittadini interessati. La videoconferenza dal titolo 'Il Giorno della memoria visto attraverso gli occhi dei ragazzi' si svolgerà alle ore 11 di mercoledì 27 gennaio e potrà essere seguita dal sito Internet www.comune.forli.fc.it nonché dai canali Facebook e Youtube del comune di Forlì. Gli interventi saranno proposti da studenti del liceo classico 'Morgagni' e dell'istituto tecnico commerciale 'Matteucci' di Forlì, impegnati in un lavoro di ricerca e testimonianza sulla shoah insieme ai rispettivi insegnanti. Apriranno l'incontro il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini e l'assessore alle Politiche educative Paola Casara. Sempre al mattino, presso il Parco della Resistenza, si svolgerà la cerimonia che quest'anno si terrà in forma simbolica e statica. Nel pomeriggio, con il patrocinio dell'assessorato alla Cultura, è in programma sempre nella modalità online, dalle ore 15:45 alle 17:45, l'incontro con il professor Francesco Maria Feltri dal titolo 'Con gli occhi di Vasilij Grossman' sulla shoah e la guerra sul fronte orientale.

FORLI’. Rispettando una forma simbolica nella cerimonia e adottando modalità online sul web per condividere i contenuti, la città Forlì ricorderà le vittime dello sterminio del popolo ebraico e i sacrifici dei deportati militari e politici, adeguando le modalità di svolgimento delle iniziative alle necessità imposte dall’emergenza per la pandemia [...]

26 gennaio 2021 0 commenti

Forlì. Conoscere per valorizzare. Monitoraggio sui beni culturali delle collezioni d’arte civiche forlivesi.

Forlì. Conoscere per valorizzare. Monitoraggio sui beni culturali delle collezioni d’arte civiche forlivesi. E’ su imput dell' assessore alla Cultura del comune di Forlì Valerio Melandri che è partita in questi giorni una vasta e complessa operazione di monitoraggio dello stato di salute dei beni culturali appartenenti alle collezioni civiche; un'azione analitica e sistematica che sta interessando contemporaneamente un numero considerevole di dipinti e di sculture e che rappresenta un risultato importante per la storia della conservazione delle opere d'arte della città e un solido punto di riferimento per il futuro. L'intervento, che si concluderà con il restauro del gruppo di opere più bisognose di attenzioni e cure, ammonta ad un totale di circa 60.000 euro ed è sostenuto dal comune di Forlì, grazie anche al contributo di 25.000 euro della regione Emilia Romagna. ' Monitorare un’opera comporta un’osservazione totale del bene, comprensiva dell'analisi della sua cornice ed in particolare del suo lato normalmente nascosto alla vista. Questo monitoraggio ha così registrato anche lo stato di salute del retro dei nostri dipinti, un'operazione a volte complessa e delicata specie per le opere di grandi dimensioni, ricordiamo ad esempio che i 'quadroni' del Cagnacci misurano cm 410x231, ma che ha permesso un’analisi completa e uno sguardo inusuale sul patrimonio culturale della città di Forlì' ha concluso l’ass.re Melandri.

Forlì, 14 gennaio. “Se i Musei Civici di San Domenico e Palazzo Romagnoli ed i luoghi della cultura cittadini sono attualmente chiusi al pubblico a causa della pandemia da Covid-19, ciò non significa che le attività ed i progetti per la conservazione e la valorizzazione del nostro patrimonio culturale debbano [...]

15 gennaio 2021 0 commenti

Forlì. Natale: mercati straordinari domenica 13 e 20 dicembre. ‘Boccata d’ossigeno per i nostri ambulanti’.

Forlì. Natale: mercati straordinari domenica 13 e 20 dicembre. ‘Boccata d’ossigeno per i nostri ambulanti’. 'Entrambi i mercati straordinari – spiega l’ass.re Andrea Cintorino – sono riservati agli operatori concessionari del mercato extralimentare del lunedì e del venerdì e si svolgeranno con orario prolungato fino alle ore 20,00. Nonostante l'emergenza sanitaria in atto, determinata dal riacutizzarsi della pandemia da Covid-19, questa Amministrazione ha ritenuto comunque opportuno offrire alla popolazione elementi di ristoro sociale, organizzando, ove legittimo e possibile, alcune iniziative in centro storico, in grado di affermare lo spirito natalizio, nel pieno rispetto delle misure normative di contenimento e di distanziamento prefissate. Nei giorni scorsi, d'intesa con le associazioni di categoria maggiormente rappresentative del territorio, ci siamo trovati concordi nell’effettuazione di mercati extralimentari straordinari in alcune giornate festive, a parziale compensazione del mancato svolgimento delle fiere locali in programmazione, individuando le giornate di domenica 13 e domenica 20 dicembre come date utili. Tali iniziative, per le loro caratteristiche hanno comunque meno attrattiva nel pubblico rispetto alle tradizionali fiere natalizie e, pertanto, non contraddicono lo sforzo di rispettare il distanziamento sociale'.

Forlì, 9 dicembre. Per andare incontro alle esigenze degli ambulanti e dare ossigeno all’economia del centro storico, l’Amministrazione comunale, con un provvedimento ad hoc in linea con la normativa vigente e i protocolli anti-Covid, ha garantito lo svolgimento dei mercati extralimentari nelle giornate di domenica 13 e domenica 20 dicembre [...]

9 dicembre 2020 0 commenti

Forlì. Servizi demografici: un pezzo di intonaco si stacca dal soffitto. Il punto dell’assessore sull’accaduto.

Forlì. Servizi demografici:  un pezzo di intonaco si stacca dal soffitto. Il punto dell’assessore sull’accaduto. E' l'ass.re ai Lavori pubblici Vittorio Cicognani a denunciare l'accaduto: 'Il crollo del soffitto del corridoio che mette in comunicazione il salone dell'anagrafe con gli uffici riservati al personale dei servizi demografici è avvenuto con molta probabilità questa notte, determinando una situazione di evidente pericolo non solo per i dipendenti di questo Comune ma per gli stessi Cittadini. Si tratta di un fatto gravissimo – continua Cicognani – che fortunatamente si è verificato di notte, fuori dagli orari di apertura al pubblico di questi uffici ma che certifica la disattenzione e il disinteresse che è stato riservato nel corso delle passate legislature alla stabilità e alle condizioni di sicurezza del palazzo comunale. Una situazione di lungo corso quindi, che ereditiamo dal passato ma di cui intendiamo farci carico con profondo senso di responsabilità per restituire al Municipio e ai suoi dipendenti le opportune e dovute condizioni di sicurezza e idoneità statica dei luoghi di lavoro'.

Forlì, 20 ottobre. È lo stesso ass.re ai Lavori pubblici Vittorio Cicognani a denunciare l’accaduto: “Il crollo del soffitto del corridoio che mette in comunicazione il salone dell’anagrafe con gli uffici riservati al personale dei servizi demografici è avvenuto con molta probabilità questa notte, determinando una situazione di evidente pericolo [...]

21 ottobre 2020 0 commenti

Forlì. Il comandante interregionale Carabinieri incontra i militari del comando provinciale di Forlì-Cesena.

Forlì. Il comandante interregionale Carabinieri incontra i militari del comando provinciale di Forlì-Cesena. L’alto ufficiale, che ha sotto il proprio comando Emilia Romagna, Veneto, Trentino A.A. e Friuli V.G., accolto all’ingresso della caserma 'Lombardini' di corso Mazzini, dal col. Fabio Coppolino, comandante provinciale, ha incontrato – nel rispetto delle prescrizioni in atto per il distanziamento interpersonale – una rappresentanza di Ufficiali e tutti i comandanti di Stazione che prestano servizio in Provincia. Il gen. Bernardini ha tenuto in modo particolare a ringraziare personalmente ogni singolo comandante di Stazione per le attività condotte quotidianamente in questi mesi di emergenza dalle stazioni Carabinieri presenti sul territorio, in ogni singolo Comune. Ha rammentato le diverse attività condotte dai carabinieri, tra cui la consegna di dispositivi informatici alle scuole per agevolare la didattica a distanza, le numerose pensioni recapitate a casa di persone anziane appartenenti alle categorie più a rischio, non dimenticando le attività di controllo e verifica del rispetto delle misure governative di contenimento della pandemia, sia nella prima e più difficile fase che in quelle successive, sui luoghi di lavoro e nelle località di villeggiatura.

FORLI‘. Il comandante interregionale Carabinieri ‘Vittorio Veneto’, generale di Corpo d’armata Enzo Bernardini, ha visitato il comando provinciale di Forlì-Cesena. L’alto ufficiale, che ha sotto il proprio comando Emilia Romagna, Veneto, Trentino A.A. e Friuli V.G., accolto all’ingresso della caserma ‘Lombardini‘ di corso Mazzini, dal col. Fabio Coppolino, comandante provinciale, [...]

8 settembre 2020 0 commenti

Emilia Romagna. Cartoline dalla Romagna: nel Ravennate coinvolte 98 attività. Vini, aziende e territorio.

Emilia Romagna. Cartoline dalla Romagna: nel Ravennate coinvolte 98 attività. Vini, aziende e territorio. Il portale www.cartolinedallaromagna.it, da pochi giorni online e in continua implementazione, raccoglie in una mappa 100 cantine, i punti culturali d’interesse, quasi 200 ristoranti e 80 botteghe storiche e artigianali che ospitano i vini della Romagna e celebrano questa meravigliosa terra, tra il verde delle colline e l’azzurro del mare, passando dalla rigogliosa pianura. La mappa verrà via via arricchita di contenuti interattivi, per giungere alla possibilità di creare itinerari che leghino gusto, bellezza, arte e storia (in lavorazione e disponibili in autunno). Nel ravennate sono ben 98 le attività coinvolte.Dal 1962 il Consorzio Vini di Romagna riunisce cantine, aziende vinicole e produttori di vino allo scopo di tutelare la produzione della Romagna, sostenendo la qualità dei vini, l’equilibrio dei prezzi e la valorizzazione del prodotto e del suo territorio.

RAVENNATE. Cartoline dalla Romagna è un nuovo progetto del Consorzio Vini di Romagna che vedrà protagonisti i produttori romagnoli di vino. Il portale www.cartolinedallaromagna.it, da pochi giorni online e in continua implementazione, raccoglie in una mappa 100 cantine, i punti culturali d’interesse, quasi 200 ristoranti e 80 botteghe storiche e [...]

18 agosto 2020 0 commenti