Tag "fotografia"

 

Ravenna. Rassegna di giovane fotografia d’autore – Camera Work 2021( Palazzo Rasponi).

Ravenna. Rassegna di giovane fotografia d’autore – Camera Work 2021(  Palazzo Rasponi). L’edizione 2021 è affidata, come la precedente, alla direzione artistica della fotografa Silvia Camporesi (Forlì, 1973), la quale ha stabilito come tema dell’edizione 2021, il concetto – cardine e fondamento dell’opera di Dante, La vita nova – della vita rinnovata dall’amore, nelle sue molteplici forme e possibilità. Camera Work 2021 si è distinta per l’altissima partecipazione di fotografi internazionali, provenienti da paesi esteri, europei e non, come Francia, Germania e Inghilterra, ma anche paesi come Iran, Uzbekistan, Turchia, Bangladesh, Ucraina, Russia, Moldavia, Slovenia, Repubblica Ceca, Belgio e Africa. Non mancano inoltre progetti provenienti da oltre oceano, dagli Stati Uniti e Brasile, o dalla Cina. La giuria, composta quest’anno da Silvia Camporesi, Carlo Sala (Treviso, 1984) e Giangavino Pazzola (Sassari, 1981), due giovani ma già molto noti curatori d’arte, esperti in fotografia, premia al terzo posto la fotografa bolognese Valentina D’Accardi, al secondo posto Sawani Bhuelebeweze, di origine sudafricana, che da tempo risiede in Olanda, e al primo posto Martina Zanin, altra giovane fotografa italiana, che si sta distinguendo nel panorama nazionale.

RAVENNA. Lo spazio espositivo PR2 presenta anche quest’anno il concorso Camera Work, giunto alla sua quinta edizione. La rassegna persegue la mission di offrire una proposta culturale variegata, che spazia dalle mostre di giovani fotografi emergenti, italiani e di origine internazionale, fino ai workshop d’autore. L’edizione 2021 è affidata, come [...]

22 gennaio 2021 0 commenti

Savignano s/R. Conservazione e valorizzazione degli archivi fotografici. L’esperienza savignanese.

Savignano s/R. Conservazione e valorizzazione degli archivi fotografici. L’esperienza savignanese. Al centro delle riflessioni, il tema degli archivi. La città conserva e gestisce il prezioso fondo di fotografia contemporanea d'autore 'Marco Pesaresi', affidato al comune di Savignano sul Rubicone dalla mamma del fotografo Isa Perazzini. Due in particolare i temi che sono stati affrontati nel corso del convegno: 'Fondo Marco Pesaresi: passato e futuro' e 'Archivi e raccolte fotografiche in Emilia Romagna'. Nel dettaglio, i lavori si sono concentrati sul confronto fra le esperienze di Enti pubblici e privati operanti nel campo della conservazione, digitalizzazione e valorizzazione degli archivi fotografici in Emilia Romagna. Nel promuovere l'appuntamento, il comune di Savignano sul Rubicone ha portato la propria esperienza con il Fondo Pesaresi, attraverso esperienze e testimonianze della madre, della sua agenzia fotografica e dei soggetti che tuttora realizzano, con il Comune o autonomamente, attività di promozione e valorizzazione del fotografo riminese. Il comune di Savignano sul Rubicone svolge da oltre venticinque anni un'intensa attività legata alla fotografia contemporanea d'autore.

SAVIGNANO s/R. Sabato 7 dicembre dalle 10 alle 13 la Sala Allende (corso Vendemini, 18) si è svolto il convegno  ’Archivi fotografici in Emilia Romagna tra conservazione e valorizzazione‘. L’evento, promosso dal comune di Savignano sul Rubicone in collaborazione con IBC Emilia Romagna, ha aperto  una giornata che  ha visto la città [...]

7 dicembre 2019 0 commenti

Rocca San Casciano. ‘Incontri inconsueti di ordinaria bellezza’: mostra fotografica all’ex Colonia.

Rocca San Casciano. ‘Incontri inconsueti di ordinaria bellezza’: mostra fotografica all’ex Colonia. L’esposizione, patrocinata dalla Pro Loco e dal comune di Rocca San Casciano, raccoglie gli scatti del rocchigiano Roberto Monti - imprenditore edile e artista poliedrico, nonché attuale direttore del Corpo bandistico - e rimane aperta al pubblico dall’8 al 22 agosto tutti i giorni dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 18 alle 22. Oltre 70 gli scatti inediti esposti - riprodotti in grandi formati - che ritraggono paesaggi e animali di luoghi dall’indiscusso valore naturalistico, nei dintorni ma anche in diverse zone d’Italia: dal parco Nazionale delle Foreste Casentinesi a quello del Delta del Po, alla Val d’Orcia. Una particolarità, oltre alla flora e alla fauna, il fotografo ha immortalato anche la luna e le stelle, protagonisti dei cieli notturni.

Rocca San Casciano, agosto 2018 – ‘Incontri inconsueti di ordinaria bellezza‘. Questo il titolo della mostra fotografica che si tiene all’ex Colonia fluviale di Rocca San Casciano, Forlì, presso i Giardini pubblici. L’esposizione, patrocinata dalla Pro Loco e dal comune di Rocca San Casciano, raccoglie gli scatti del rocchigiano Roberto [...]

10 agosto 2018 0 commenti

Genova. Lo sguardo sul mondo contemporaneo della fotografia giapponese anni Settanta/Duemila.

Genova. Lo sguardo sul mondo contemporaneo della fotografia giapponese anni Settanta/Duemila. Inaugurazione sabato 20 gennaio, ore 17, presso il Museo di Sant‘Agostino di Genova. L'esposizione è organizzata dal Museum of Modern Art di Tokyo e proposta dall’Istituto di Cultura giapponese in Roma. L'esposizione, dopo aver girato il mondo, fa la sua ultima tappa a Genova, dopodichè le opere torneranno al Museo di Arte Moderna di Tokyo. Interverranno all'inaugurazione la dott.ssa Tsurui Jurina, segretario generale dell‘Istituto di Cultura giapponese in Roma, la dott.ssa Donatella Failla, già conservatrice del Museo d‘Arte orientale 'E. Chiossone'; il prof. Giancarlo Pinto, DSA Architettura di Genova, docente, fra altri insegnamenti, di fotografia applicata.

GENOVA. Si inaugura sabato 20 gennaio 2018 alle ore 17.00, presso il Museo di Sant‘Agostino di Genova, la prestigiosa mostra internazionale ‘Lo sguardo sul mondo contemporaneo fotografia giapponese anni settanta/duemila’, a cura di Rei Masuda. L’esposizione è organizzata dal Museum of Modern Art di Tokyo e proposta dall’Istituto di Cultura [...]

18 gennaio 2018 0 commenti

Santarcangelo d/R. Fotografi: raccogliere e salvare immagini e valori della ‘casa del tempo.

Santarcangelo d/R. Fotografi: raccogliere e salvare immagini e valori della ‘casa del tempo. Nel 1863, Julie Margaret Cameron, poco dopo avere ricevuto in regalo dalla figlia una ‘apparecchiatura completa per la fotografia’ divenne, lei, la ‘madre fondatrice’ dell’arte fotografica. Caso volle che alla fine dello stesso decennio, un’altra donna, Lucrezia, santarcangiolese, moglie di Elia Gallavotti archivista comunale, in un centro di provincia avviasse uno studio fotografico specializzatosi in breve in ritratti formato ‘carte da visita’ per signore e signorine, gentiluomini e non, bimbi e famigliole al completo, montati su eleganti cartoncini con la stampigliatura: ‘ Lucrezia Gallavotti, fotografa in Santarcangelo’. La vicenda di Lucrezia Gallavotti e delle sue figlie mostra connotati interessanti e, per molti versi, straordinari. Di certo da porre sullo stesso piano di quelli d’altri ‘fotografi’ cittadini, come Francesco Giovanelli ( 1859-1923) che operò in città dal 1870 al primo decennio del Novecento; Augusto De Girolami ( 1889-1972), che scattò numerose ‘testimonianze’ dagli anni Venti agli anni Sessanta; Giulio Giulio senior, padre di Giulio junior, clarinettista e avviato fotografo. Tra gli altri, i Turci operarono a Santarcangelo in ambiti diversi per molti decenni: negli anni Venti, ad esempio, Giulio Turci senior in società con Caio Carlini, inaugurò la sala ‘Eden’, ovvero il primo, mitico, cinematografo cittadino. Chiude la lista dei fotografi santarcangiolesi il ‘grande’ Umberto Macrelli, che ‘ cercò di accumulare, salvare e valorizzare, una mole incredibile di immagini’ a partire dagli anni Sessanta fin alla sua morte.

SANTARCANGELO d/R. Raccogliere e salvare  immagini e valori della ‘casa del tempo’. “ Poche città romagnole possono vantare un patrimonio fotografico pari per quantità e qualità a quello accumulato da Santarcangelo”   sottolinea con una punta di orgoglio  la contro copertina di ‘Santarcangelo di Romagna e la sua gente’, libro fotografico [...]

28 dicembre 2017 0 commenti

Ambiente.Il tramonto di domenica 29? Un raro connubio tra nubi di tipo lenticolare ed effetti ottici.

Ambiente.Il tramonto di domenica 29? Un raro connubio tra nubi di tipo lenticolare ed effetti ottici. Domenica 29 ottobre, gran parte d’Italia ha avuto la fortuna di assistere ad uno dei tramonti più affascinanti degli ultimi 10 anni. Colori mozzafiato, con il cielo che assomigliava ad un vero e proprio dipinto. Questo spettacolo della Natura si è potuto osservare in modo particolare sulle regioni nord-occidentali, ma anche sul resto del Paese: un evento eccezionale per bellezza ma anche diffusione. 'La causa principale del fenomeno è rappresentata dalle cosiddette nubi lenticolari' spiegano i meteorologi di 3bmeteo.com

AMBIENTE. Nella serata di domenica 29 ottobre, gran parte d’Italia ha avuto la fortuna di assistere ad uno dei tramonti più affascinanti degli ultimi 10 anni. Colori mozzafiato, con il cielo che assomigliava ad un vero e proprio dipinto. Questo spettacolo della Natura si è potuto osservare in modo particolare sulle regioni [...]

30 ottobre 2017 0 commenti

Santarcangelo d/R. Cipolla dell’acqua tra grotte,animali e vendemmia. E’ la Fiera di San Michele.

Santarcangelo d/R. Cipolla dell’acqua tra  grotte,animali e vendemmia. E’ la Fiera di San Michele. Venerdì 29, sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre torna la prima delle due grandi fiere d’autunno di Santarcangelo.Tra le novità di quest’anno il concorso 'La cipolla in barattolo'; venerdì 29 settembre alle 18,45 davanti allo IAT-Pro Loco, l’Amministrazione comunale inaugurerà invece il totem per l’invio di cartoline digitali con suggestivi scatti di monumenti, panorami e angoli nascosti della città che cambieranno nel corso delle stagioni. Al termine della presentazione, aperitivo e invio delle prime cartoline.

SANTARCANGELO d/R. Fiere d’autunno. Tra le novità di quest’anno il concorso ‘La cipolla in barattolo‘: per partecipare è necessario presentare un preparato a base di cipolla dell’acqua di Santarcangelo e consegnarlo alla Pro Loco entro il 13 ottobre. La premiazione del vincitore si terrà in occasione della Fiera di San Martino [...]

21 settembre 2017 0 commenti

Forlì: ‘ Dante. Tòta la Cumègia’. Con la lettura integrale delle tre cantiche della ‘Divina Commedia’.

Forlì: ‘ Dante. Tòta la Cumègia’. Con la lettura integrale delle tre cantiche della ‘Divina Commedia’. Dante. Tòta la Cumégia' è organizzata, promossa e prodotta dall’associazione culturale Direzione 21, in collaborazione con il centro culturale La bottega dell’orefice e il comitato società Dante Alighieri dei territori di Forlì-Cesena. La manifestazione si svolge con il patrocinio del comune di Forlì e con l'appoggio della diocesi di Forlì-Bertinoro e della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì Si ringraziano per la collaborazione: Dipartimento di interpretazione e traduzione dell’Università di Bologna – Campus di Forlì, Vertov Video di Francesca Leoni.

 FORLI’. La seconda giornata di ‘Dante. Tòta la Cumégia’ 2017, lettura integrale delle tre cantiche della Divina Commedia, si è svolta presso il cortile del Palazzo del Governo (Prefettura) a Forlì in piazza Ordelaffi. ‘Dante. Tòta la Cumégia‘ è organizzata, promossa e prodotta dall’associazione culturale Direzione 21, in collaborazione con il centro [...]

19 maggio 2017 0 commenti

Cervia. A Musa le immagini suggestive del Parco del Delta del Po.

Cervia. A Musa le immagini suggestive del Parco del Delta del Po. Una mostra fotografica allestita fino al 23 luglio curata dall'Anfi.

Cervia.  Fino al 23 luglio presso il Museo del Sale di Cervia è allestita  la mostra fotografica che ritrae il mondo magico della zona umida del Parco del Delta del Po. Attraverso queste  immagini magiche ci si addentra nell’area naturalistica fra ambiente, flora e fauna della area umida del parco. Sono [...]

28 giugno 2016 0 commenti

Ravenna. Hera premia i cacciatori d’idee della scuola Mattei.

Ravenna. Hera premia i cacciatori d’idee della scuola Mattei. Assegnato questa mattina il premio all’Istituto di Marina di Ravenna che ha partecipato all’eco-concorso legato alla Grande Macchina del Mondo, il progetto didattico della Holding. Hera, dopo aver portato per diversi mesi nelle scuole del territorio gestito il progetto didattico 'La Grande macchina del mondo', ha premiato questa mattina la classe 2B della scuola Mattei di Marina di Ravenna vincitrice del primo premio del concorso 'Smart buster: a caccia del futuro' riservato alle scuole secondarie di 1° grado.

RAVENNA. Il concorso, dedicato a questo ordine scolastico, consisteva in un photo contest in cui le classi avevano il compito di scoprire e fotografare le migliori soluzioni smart (ovvero piccole o grandi soluzioni sostenibili, intelligenti e creative che migliorano la qualità della vita, consumando meno risorse e preservando l’ambiente), che stanno [...]

7 giugno 2016 0 commenti