Emilia Romagna. Siccità: coop preoccupate. A rischio frutta e vendemmia. Meno burocrazia.

Emilia Romagna. Siccità: coop preoccupate. A rischio frutta e vendemmia. Meno burocrazia. Se la situazione persisterò a lungo impossibile irrigare facilmente e con continuità i campi.Carlo Piccinini, presidente Fedagri/Confcooperative Emilia Romagna: 'Per consentire agli agricoltori le deroghe ai prelievi di acqua e il superamento del deflusso minimo vitale (DMV) per irrigare i campi – sottolinea Piccinini – servono procedure burocratiche snelle, veloci e con corsie preferenziali. Se invece ostacoliamo la presentazione di queste richieste con eccessivi adempimenti amministrativi e creiamo troppe sovrapposizioni tra gli enti coinvolti, rischiamo di non ottenere il risultato da tutti sperato'.

(Bologna, 23 giugno 2017) – “Se questa situazione di siccità persisterà a lungo e non sarà possibile irrigare facilmente e con continuità i campi, oltre all’emergenza in corso per le colture seminative e orticole, ce ne sarà una nuova e ancor più grave per la raccolta della frutta e la [...]