Ravennate. ‘Canzoni sul Senio’, l’ ultimo baluardo della Linea gotica è un disco sulla Liberazione.

Ravennate. ‘Canzoni sul Senio’, l’ ultimo baluardo della Linea gotica è un disco sulla Liberazione. La lavorazione di Canzoni sul Senio è iniziata nel 2017 e ha visto il coinvolgimento di dodici musicisti e artisti: Enrico Farnedi, Francesca Amati (Comaneci), Giacomo Scudellari, Mara Luzietti, Vittorio Bonetti, Eloisa Atti, Riccardo Lolli, Lanfranco 'Moder' Vicari, Francesco Giampaoli, Giacomo Toni, Gianni Parmiani e Nicola Nieddu; la grafica è a cura di Lisa Gelli. Ogni canzone è ispirata da storie vere accadute lungo il fronte del Senio, e più precisamente nei territori di Cotignola, Lugo, Bagnacavallo, Fusignano e Alfonsine. Il disco è un progetto dell'associazione Primola Cotignola, realizzato in collaborazione con Anpi e Istituto storico della Resistenza di Ravenna, con il contributo dei comuni di Alfonsine, Bagnacavallo, Cotignola, Fusignano e Lugo; è prodotto dall’etichetta Brutture Moderne. L'idea è nata nell’ambito della camminata 'Nel Senio della memoria', che si è svolta ininterrottamente dal 2004 al 2019, ogni 25 aprile: una camminata lungo gli argini del Senio che ripercorre attraverso momenti conviviali e incursioni artistiche, letterarie e musicali le tappe della memoria. La pandemia ha interrotto lo svolgimento della manifestazione.

RAVENNATE,. Il 10 aprile 1945 è una data cruciale per la Liberazione d’Italia: quel giorno infatti le truppe alleate, dopo intensi bombardamenti, riuscirono a sfondare l’ultimo baluardo di resistenza dei nazifascisti in Romagna, rappresentato dal fiume Senio, un piccolo affluente del Reno che nessuno avrebbe mai creduto potesse avere rilevanza [...]