Rimini. Chiusi i 45i Campionati italiani indoor. Nell’Olimpico titoli a Max Mandia e Tatiana Andreoli.

Rimini. Chiusi i 45i Campionati italiani indoor. Nell’Olimpico titoli a Max Mandia e Tatiana Andreoli. Nell’olimpico maschile ha trionfato Massimiliano Mandia (Frecce azzurre): l’arciere salernitano si è imposto in semifinale sul campione uscente Michele Frangilli, poi salito sul terzo gradino del podio con il 6-4 su Amedeo Tonelli, suo compagno di nazionale e nell’Aeronautica militare, e nel match clou ha sconfitto per 6-2 l’azzurrino Federico Musolesi (Castenaso), centrando il suo terzo titolo assoluto con commossa dedica in diretta sul campo, condita pure da qualche lacrima, al coach Fabio Olivieri. A gioire al femminile è stata invece Tatiana Andreoli (Iuvenilia), che in semifinale ha eliminato la compagna di nazionale Claudia Mandia (poi superata per 6-4 nel match per il bronzo dall’altra azzurra Lucilla Boari, vincitrice dodici mesi fa a Bari) e nell’ultimo atto l’ha spuntata per 6-5 allo shoot-off su Laura Baldelli (Arcieri Augusta Perusia).

RIMINI. Chiusura in bellezza per i 45esimi Campionati italiani indoor andati in scena nei padiglioni B5-D5 di RiminiFiera, edizione caratterizzata dal record di iscritti con complessivamente 954 arcieri (nel dettaglio 456 nella specialità arco olimpico, 249 nella divisione compound e 269 nell’arco nudo). L’intensa tre giorni che ha radunato in [...]