Tag "grande ciclismo"

 

Forlì. Passa la tappa della ‘ Settimana internazionale Coppi&Bartali’. Modifiche alla normale circolazione.

Forlì. Passa la tappa della ‘ Settimana internazionale Coppi&Bartali’. Modifiche alla normale circolazione. La manifestazione, come comunicato dalla prefettura di Forlì-Cesena, avrà luogo nel pieno rispetto della normativa anti Covid, compresa nel caso specifico l'assenza di pubblico. Per consentire lo svolgimento della gara, verranno attuati dei provvedimenti di modifica temporanea della circolazione. Gli assistenti civici e i volontari del quartiere di San Martino in Strada, coordinati dalla Polizia locale, hanno provveduto a distribuire ai residenti e ai commercianti delle zone interessate dal circuito tutto il materiale informativo in merito ai provvedimenti che saranno messi in atto. In particolare si ricorda che, al fine di garantire il regolare svolgimento della manifestazione, nella giornata di sabato 27 marzo vigerà il divieto di fermata dalle ore 6.00 alle ore 18.00 in corso della Repubblica e anche divieto di transito nel tratto compreso tra via Flavio Biondo e piazza Saffi. Il tratto di corso della Repubblica compreso tra via Flavio Biondo e piazzale della Vittoria sarà invece chiuso al traffico esclusivamente al momento del transito della gara, così come i tratti dell'intero percorso che caratterizza il circuito della gara. La manifestazione sarà trasmessa in differita di alcune ore su Rai Sport (canale 57) pochi minuti dopo mezzanotte.

FORLI’. L’Amministrazione comunale informa che sabato 27 marzo si svolgerà la quinta e ultima tappa della Settimana internazionale Coppi e Bartali. La manifestazione, come comunicato dalla prefettura di Forlì-Cesena, avrà luogo nel pieno rispetto della normativa anti Covid, compresa nel caso specifico l’assenza di pubblico. Per consentire lo svolgimento della [...]

23 marzo 2021 0 commenti

Non solo calcio. Il suo nome è Kwiatkowski, sua è la Milano-SanRemo. Italia: amaro di Coppa.

Non solo calcio. Il suo nome è Kwiatkowski, sua è la Milano-SanRemo. Italia: amaro di Coppa. Il suo nome è Kwiatkowski. La sua impresa, contrassegnata da un finale molto spettacolare, dopo 300 chilometri di fatica incorniciati da una folla senza soluzione di continuità, è stata quella di battere in una volata da manuale del ciclismo nientemeno che Peter Sagan, il campione del Mondo sloveno dato per strafavorito. Di solito sul traguardo di via Roma abbiamo visto finire in testa i nostri straordinari pedalatori. Che da qualche anno latitano. Obbligandoci così a tornare spesso con la memoria ai tempi aurei. Come quel 1946, quando uno di Castellania tornato dalla prigionia in Africa diede 16 minuti di distacco al secondo. Nicolo Carosio, radiocronista Rai, per intrattenere gli ascoltatori, con qualche imbarazzo annunciò: ' In attesa del secondo, ascoltiamo alcuni brani musicali'.

LA CRONACA DAL DIVANO. A pronunciare il suo nome  non è affatto facile, eppure è lui che ( al momento ) s’è portato a casa, in Polonia, la prima corsa monumento della stagione, ovvero la Milano-San Remo, e quella che pur essendo ancora recente ( di fatto) monumento lo è [...]

18 marzo 2017 0 commenti