Tag "Guido Cagnacci"

 

Santarcangelo d/R. L’avventurosa vita del pittore Cagnacci. Ora tra i più grandi del suo secolo.

Santarcangelo d/R. L’avventurosa vita del pittore Cagnacci. Ora tra i più grandi del suo secolo. Altro esempio, infatti, è quello collocabile al 15 aprile 1636, allorquando una certa Giovanna di Serravalle ( ma abitante a Rimini ) si presentò ad un notaio dichiarando di voler donare tutti i suoi beni al pittore Cagnacci. Strascichi giudiziari a parte , la giovane gli restò compagna per oltre un decennio, docilmente, come serva, modella e amante. Si dice che sia stata lei, l’umile Giovanna, a posare rannicchiata per la Maddalena di Urbania, ora nella chiesa di Santa Maria Maddalena. Altre sue pose vennero rintracciate in Romagna, per una allegoria; e ( in particolare) a Forlì, dove è stata ( variamente) ritratta nelle vesti di santo guerriero, paggio, angelo e pure di ‘desnuda’, in un paio di occasioni, nelle vesti allegoriche di Lucrezia e Cleopatra. La relazione ( tra Cagnacci e Giovanna) s’interruppe ( sostengono gli impietosi ‘biografi’ ) non appena la giovinezza della donna, precocemente fiorita, altrettanto velocemente sfiorò via. Facile è constatare quanto le ‘storie’ del Cagnacci con Giovanna, del Cagnacci con Teodora e del Cagnacci con Maddalena ( Fontanafredda) o con qualche altra presenza femminile ( come la serva di Cesenatico), s’intreccino senza soluzione di continuità. Paradossalmente decretando la sua fortuna. Ma senza chiarezza. Forse , in extremis, ebbe un ritorno di fiamma con la nobile Teodora, tornata ( nel frattempo ) vedova. Forse. Perché tutto ( anche in questo caso) resta nel dubbio. Mentre al pittore toccava di traslocare per varia necessità, da un luogo all’altro, passando da Cesenatico ( per l’acquisto un ‘capanno’ sul porto) a Venezia e ( infine) a Vienna.

SANTARCANGELO DI ROMAGNA. L’autunno, con le sue fiere in arrivo, dipinge  con la sua imprevedibile  tavolozza di colori la città. Colori, che sono anche il serbatoio ‘principale’ a cui attinge l’inesauribile vena creativa dagli artisti di Santarcangelo: poeti e scrittori, in particolare, oggi famosi, ma anche  pittori, ancora poco celebrati, e [...]

28 dicembre 2019 0 commenti

Santarcangelo d/R. Guido Cagnacci, il ritorno. Alla Rocca con Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi.

Santarcangelo d/R. Guido Cagnacci, il ritorno. Alla Rocca con  Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi. Le opere, che saranno presentate mercoledì 15 maggio, alle ore 17.30, alla Rocca malatestiana, con una Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi, introdotta dagli interventi di Massimo Pulini, docente dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, e Manlio Maggioli, patron della Sangiovesa (ingresso libero fino a esaurimento posti). Il progetto, patrocinato dal comune di Santarcangelo e coordinato da Sauro Moretti, è curato da Vittorio Sgarbi. Promotore e finanziatore dell’iniziativa è il patron della Sangiovesa Manlio Maggioli, mecenate dell’arte, che ha acquistato quattro dipinti di Cagnacci per esporli permanentemente nella sala già intitolata al pittore santarcangiolese nell’osteria La Sangiovesa, luogo di cultura e tradizione culinaria, situata all’interno dell’antico Palazzo Nadiani.

SANTARCANGELO d/R. Una raccolta di importanti opere di Guido Cagnacci, uno dei pittori più affascinanti del Seicento italiano, sarà in mostra a Santarcangelo di Romagna, sua città natale. Le opere,  che saranno presentate mercoledì 15 maggio, alle ore 17.30,  alla Rocca malatestiana, con una Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi, introdotta dagli [...]

14 maggio 2019 0 commenti

Santarcangelo d/R: ‘Giulio Turci, Guido Cagnacci: la luce’, due grandi artisti nella vecchia contrada.

Santarcangelo d/R: ‘Giulio Turci, Guido Cagnacci: la luce’, due grandi artisti nella vecchia contrada. L’appuntamento del 1° aprile, ore 16, alla Rocca Malatestiana di Santarcangelo, è per l'inaugurazione di un grande evento con al centro il dipinto di Guido Cagnacci 'La conversione della Maddalena' gentilmente concesso dai marchesi Guidi di Bagno e dieci opere di Giulio Turci di varie proprietà private. La mostra organizzata dall'associazione Giulio Turci e dall'associazione Sigismondo Malatesta, con la collaborazione e il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Santarcangelo, della fondazione Culture Santarcangelo e del Museo storico archeologico di Santarcangelo, rimarrà aperta tutti i giorni, ore 10-18, dal 1 al 9 aprile.

SANTARCANGELO DI ROMAGNA. Si celebra quest’anno il centenario della nascita di Giulio Turci, pittore e musicista. Ancora una volta Santarcangelo accoglie la presenza di un artista che cresciuto in questi luoghi ha consegnato nel tempo un suo particolare messaggio: la musica e la pittura, la pittura e la musica, potremmo [...]

29 marzo 2017 0 commenti

Romagna Antiquariato (18/21 ottobre). Rassegna d’alto livello. Esposto anche un Cagnacci.

Romagna Antiquariato (18/21 ottobre). Rassegna d’alto livello. Esposto anche un Cagnacci. Forlì. Verso una continuità che potrà far diventare 'Romagna Antiquariato' un vero e proprio punto di riferimento per l’intero settore dell’alto antiquariato.

FORLI’& ROMAGNA ANTIQUARIATO. Con la 25° edizione di Romagna Antiquariato (18/21 ottobre), rassegna di alto antiquariato, Forlì celebra un evento di grande risonanza, uno tra gli appuntamenti più prestigiosi d’Italia, punto di riferimento per tutti gli appassionati del collezionismo d’ arte e tappa obbligata in Romagna, culla di antiquari, restauratori, [...]

27 settembre 2012 0 commenti

Da Rimini un dipinto di Cagnacci alla mostra su Caravaggio a Roma

Da Rimini un dipinto di Cagnacci alla mostra su Caravaggio a Roma All'esposizione romana su Caravaggio e il suo tempo, anche un dipinto del santarcangiolese Guido Cagnacci, custodito nei musei Comunali di Rimini

RIMINI & ROMA. Anche un po’ di Rimini alla mostra Roma al Tempo di Caravaggio. 1600 – 1630, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, fino al 5 febbraio 2012 a Roma, nella prestigiosa sede di Palazzo di Venezia Una mostra straordinaria che ricostruisce il tessuto connettivo [...]

18 novembre 2011 0 commenti