Primo Maggio. Riflessioni dell’ormai lontano 1903 di Ettore Ciccotti, storico, docente e politico italiano.

Primo Maggio. Riflessioni dell’ormai lontano 1903  di Ettore Ciccotti, storico, docente e politico italiano. Era il 1903, sì, ma qual è oggi il significato di tale ricorrenza? Oggi, ancora, la gente può gioire delle prospettive dell’avvenire poiché 'naturalmente portata a quell’esuberanza di sentimento e a quel bisogno di gioire che è causa ed effetto al tempo stesso di una festa?'. Pur nelle difficoltà che scaturiscono dal difficile momento in cui viviamo, noi crediamo di sì. Vogliamo credere di sì. Vogliamo credere che la festa del Primo Maggio sia ancora un momento di riflessione importante sul lavoro.

LUCCA. Il Coordinamento nazionale dei docenti della disciplina dei Diritti umani, in occasione del Primo Maggio, intende  esprimere il proprio pensiero sul significato attuale della Festa del Lavoro prendendo spunto dalla riflessione che  Ettore Ciccotti , storico, docente e politico italiano , nell’ormai lontano 1903, ebbe modo di esternare e [...]