Emilia Romagna. Dal 18 al 26 marzo impazza la Segavecchia.Tra sacro e profano da quattro secoli.

Emilia Romagna. Dal 18 al 26 marzo impazza la Segavecchia.Tra sacro e profano da quattro secoli. Il segreto del successo della Segavecchia, 'Segavecia' in dialetto romagnolo, sta nel mistero e nella magia che le aleggia intorno. Le sue origini, infatti, si perdono nella notte dei tempi. Anche se alcuni documenti ne attestano l’esistenza già nel XIV secolo, le sue radici sembrano ancora più lontane e sarebbero da ricercare negli antichi riti celtici della vita-morte-vita e nelle feste del mondo rurale. La Vecchia 'segata' rappresenterebbe la fine dell'inverno e il ritorno della primavera, carica di frutti e doni per gli uomini.

 FORLIMPOPOLI . Manca meno di un mese all’avvio della Segavecchia e a Forlimpopoli già fervono i preparativi. La classica festa di metà Quaresima si svolgerà da sabato 18 a domenica 26 marzo 2017 nelle strade e nelle piazze della bella cittadina romagnola, situata tra Forlì e Cesena, ai piedi della collina [...]