Cesena. ‘Cambiamo marcia’: già all’avvio boom di richieste per gli incentivi ‘Al lavoro in bicicletta’.

Cesena. ‘Cambiamo marcia’: già all’avvio boom di richieste per gli incentivi ‘Al lavoro in bicicletta’. Pubblicato alle ore 8 di lunedì 2 luglio, il bando ha già raccolto circa 200 adesioni a Cesena (di cui 160 solo nei primi due giorni), mentre a Cesenatico sono poco meno di una cinquantina. 'Siamo molto felici e piacevolmente stupiti – commentano il sindaco di Cesena Paolo Lucchi e l’assessore alle Politiche ambientali Francesca Lucchi - dell’entusiasmo con cui i cittadini hanno accolto questo bando. Eravamo convinti che l’iniziativa avrebbe suscitato interesse, anche perché di tratta di una delle prime sperimentazioni a livello nazionale, ma non ci aspettavamo una risposta così elevata. Proprio per questo, alla luce delle numerose richieste pervenute, stiamo verificando la possibilità di rimodulare la prima tranche del fondo ministeriale di 300.000 euro, in modo da destinare altri 20mila euro agli incentivi di questo primo anno, andando praticamente a raddoppiare lo stanziamento. Gli elementi raccolti in questa fase saranno utili per impostare il bando per l’anno prossimo, finanziato sempre con i fondi ministeriali del Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro che complessivamente, fino a giugno 2021, ammontano a 1 milione di euro'.

CESENA. Grande successo per il bando ‘Al lavoro in bicicletta’, promosso dai comuni di Cesena e Cesenatico nell’ambito del progetto di mobilità sostenibile ‘Cambiamo marcia’, e che mette a disposizione incentivi economici per chi decide di rinunciare all’auto e di raggiungere il posto di lavoro pedalando. Pubblicato alle ore 8 [...]