Ravenna. Scuole: miglioramenti, manutenzione e nuove costruzioni. Per oltre 5,5 milioni di euro.

Ravenna. Scuole:  miglioramenti, manutenzione e nuove costruzioni. Per oltre 5,5 milioni di euro. Gli edifici interessati dai lavori programmati Nelle primarie Garibaldi di via Rubicone, Mordani di via Mordani e Moretti di Punta Marina e nella primaria e secondaria di San Pietro in Campiano sono in corso di realizzazione miglioramenti sismici per un importo complessivo di 2.250.000 euro, tali lavori ora sospesi si concluderanno l’estate prossima; nella primaria Randi sono stati eseguiti lavori di efficientamento energetico per un importo di 498.600 euro; sono in corso di ampliamento il polo dell’infanzia di Mezzano e l’edificio della scuola primaria Burioli di Savio per un totale di 1.285.000 euro; sono stati effettuati interventi di manutenzione straordinaria su vari edifici del valore di 851.757 euro; è in fase di apprestamento il cantiere per la nuova costruzione della scuola dell'infanzia di San Michele che comporterà una spesa di 899.900 euro. Il totale dei lavori ammonta a 5.785,257 euro. Ventisei sono i plessi scolastici dove si sono resi necessari lavori di adeguamento anti Covid19 mentre l’attività di spostamento di arredi e materiali da un plesso ad un altro sulla base delle richieste avanzate dai vari Istituti per recuperare spazio all’interno delle aule, ha riguardato 50 edifici. In seguito alla richiesta di finanziamento, al Comune sono stati assegnati 670 mila euro provenienti da fondi strutturali europei oltre a 80 mila euro da fondi ministeriali che hanno comportato la redazione di 7 progetti di lavori e di 2 progetti per l’acquisto di arredi.

RAVENNA. Sono stati numerosi i cantieri aperti dal Comune nelle scuole chiuse, durante l’estate, già programmati e rivolti principalmente al miglioramento sismico e alla manutenzione straordinaria degli edifici. I lavori hanno interessato 11 edifici scolastici, sia comunali sia statali, per un valore di oltre 5 milioni e mezzo di euro [...]