Non solo sport. Gli ‘azzurri’ contro i ‘rossi’ di Spagna. Loro sul petto tengono una stella, noi già quattro.

Non solo sport. Gli ‘azzurri’ contro i ‘rossi’ di Spagna. Loro sul petto tengono una stella, noi già quattro. Va in campo anche la Nazionale dei giovani di Ventura. Sono decenni che non si battono i 'rossi' in casa. Eppure l'Italia è quel paese che non t'aspetti e che, proprio in casi come questi, può risorgere dalle proprie cenere e volare alta e più sfavillante che pria. In ogni caso, dovessimo anche andare ai play off, non dovremmo abbatterci. Perchè in covata questa volta teniamo una manciata di ragazzotti che con la palla ci sanno fare. Senz'altro in Ispagna avranno avuto modo di vedere in queste ore quell'acrobazia prodigiosa del Gallo, che veste maglia di eroi da leggenda, sconfitti solo dalla sorte quando pochi mesi dopo avrebbero dovuto sbarcare in Brasile, da favoriti, per la Rimet 1950. Qualcuno, prima o poi, ce la dovrà portare a casa, quella Coppa. Che diventerebbe posta sul petto una Pentastella. Esattamente come quella, splendida splendente, do Brazil.... Brianza presa d'assalto. Saranno quasi in 200 mila. Solo una picciol parte del grande Cuore rosso planetario.

LA CRONACA DAL DIVANO. Dovi c’è, Marquez quasi, Vale invece  è fuori a causa d’una caduta in allenamento che gli ha portato la rottura di tibia e perone. Dovrà essere operato. Resterà fuori almeno due o tre Gp, troppo, per poter puntare al decimo sigillo. Le enormi folle gialle già [...]