Tag "italia"

 

Ravenna. Collaborazione con Russi, per assistenza, informazione ed orientamento pro immigrazione.

Ravenna. Collaborazione con Russi, per assistenza, informazione ed orientamento pro immigrazione. Il Consiglio comunale (vedere: http://bit.ly/archivio-sedute-cc) ha approvato la delibera su 'Sportello di assistenza, informazione, orientamento dedicato ai cittadini stranieri immigrati - Protocollo di collaborazione tra il Comune di Ravenna e il comune di Russi' con 23 voti favorevoli (Pd, Sinistra per Ravenna, Art.1-Mdp, Pri, Gruppo misto, La Pigna, CambieRà, Lista per Ravenna, Ravenna in comune, Lega Nord) e 1 astenuto (Tavoni della Lega Nord), ha tolto il badge come forma di protesta Rosanna Biondi (Lega Nord) e Alvaro Ancisi (Lista per Ravenna). Ha presentato la delibera l’assessore ai Servizi sociali Valentina Morigi che ha spiegato come la collaborazione con il comune di Russi in merito a questo servizio esista da tempo.

RAVENNA/ RUSSI. Approvato protocollo di collaborazione con il comune di Russi per lo sportello di assistenza, informazione, orientamento dedicato ai cittadini stranieri immigrati. Il Consiglio comunale  (vedere: http://bit.ly/archivio-sedute-cc)  ha approvato la delibera su ‘Sportello di assistenza, informazione, orientamento dedicato ai cittadini stranieri immigrati – Protocollo di collaborazione tra il Comune di [...]

14 febbraio 2019 0 commenti

Santarcangelo. Dieci giorni di eventi per la ‘Giornata della memoria’. Le iniziative rivolte alle scuole.

Santarcangelo. Dieci giorni di eventi  per la ‘Giornata della memoria’. Le iniziative rivolte alle scuole. Inaugura la rassegna, martedì 22 gennaio in biblioteca Baldini, un’iniziativa riservata alle scuole: la presentazione del volume 'Sognando il cavalluccio marino' alla presenza dell’autrice Lidia Maggioli, dedicata nello specifico a quattro classi della scuola media Franchini (una terza e tre seconde). Prendono invece il via giovedì 24 gennaio – per proseguire fino venerdì 1° febbraio – le letture animate sulla Shoah dal titolo 'La memoria ricordata', a cura del gruppo di lettrici volontarie Reciproci Racconti e degli operatori della Biblioteca. Si rinnova dunque l’appuntamento per gli alunni delle elementari, al quale quest’anno hanno aderito venti classi delle scuole Pascucci, Ricci, Giovanni XXIII, Fratelli Cervi e Dellapasqua. Per le quarte l’argomento guida sarà il pregiudizio, con brani dai libri 'La strega in fondo alla via' di Jarmila Kurucova e Olivier Tallec e 'La portinaia Apollonia' di Lia Levi ed Emanuela Orciari. Per le quinte invece il tema è la solidarietà, con letture da 'La storia di Erika' di Ruth Vander Zee e 'La città che sussurrò' di Jennifer Elvgren. Nella mattinata di giovedì 24 gennaio si svolgerà anche un’iniziativa dedicata a ragazzi e ragazze dell’Itse Molari.

SANTARCANGELO d/R. Anche quest’anno la Giornata della memoria per le vittime della Shoah porta a Santarcangelo un ricco programma di iniziative, rivolte soprattutto alle scuole. Dieci giorni di eventi che prenderanno il via martedì 22 gennaio per concludersi venerdì 1° febbraio, organizzati come di consueto con il coordinamento del Comitato [...]

21 gennaio 2019 0 commenti

Rimini. Nel 38° anniversario, il ricordo sempre ‘vivo’ per le vittime della ‘strage’ alla stazione di Bologna.

Rimini. Nel 38° anniversario, il ricordo sempre ‘vivo’ per le vittime della ‘strage’ alla stazione di Bologna. Bologna e Rimini unite nel ricordo delle vittime della strage della stazione di Bologna del 2 agosto. A Bologna, il Gonfalone della Città di Rimini è stato accompagnato dall’assessore Eugenia Rossi di Schio e dagli agenti della Polizia municipale, mentre l'assessore Mattia Morolli ha partecipato alla cerimonia commemorativa alle Grandi officine ferroviarie di Rimini. Una strage, quella che colpì Bologna e l’intero Paese, dove persero la vita 85 persone tra le quali la giovanissima riminese Flavia Casadei - all'epoca diciottenne studentessa liceale - al cui ricordo è stata intitolata dal comune di Rimini la scuola primaria di ViserbaA

RIMINI. Bologna e Rimini unite nel ricordo delle vittime della strage della stazione di Bologna del 2 agosto, con la partecipazione istituzionale a due cerimonie. A Bologna, il Gonfalone della Città di Rimini è stato accompagnato dall’assessore Eugenia Rossi di Schio e dagli agenti della Polizia municipale, mentre l’assessore Mattia Morolli [...]

2 agosto 2018 0 commenti

Cesenatico. Vento del Mediterraneo: le barche dell’Adriatico di Luciano Keber ( 3 dicembre /14 gennaio).

Cesenatico. Vento del Mediterraneo: le barche dell’Adriatico  di Luciano Keber ( 3 dicembre /14 gennaio). Le barche sono una delle prime testimonianze materiali della civiltà, e ne sono parte inseparabile. Attorno ad una barca ruota un universo culturale fatto di persone, mestieri, economie, usanze. Costruire modelli di barca è anch’essa una attività antica, condotta per scopi pratici, rituali, votivi: richiede un lavoro di studio, attenzione, precisione, paragonabile a quello impiegato nella costruzione di una barca in dimensioni reali. Attraverso i modelli di imbarcazioni, è possibile così ripercorrere la storia marittima, la storia delle tecnologie costruttive, come pure la decorazione, gli usi, la società delle località costiere. La mostra Vento del Mediterraneo – Barche tradizionali dell’Adriatico, espone modelli di barche adriatiche in scala 1:10 realizzate da Luciano Keber. I modelli presenti in mostra contengono ogni dettaglio, fino a penetrare quasi nell’anima stessa della barca.

CESENATICO. Vento del Mediterraneo è il titolo della mostra che il Museo della Marineria proporrà durante le prossime festività natalizie, grazie alla interessante e inedita – su questa sponda del nostro mare – campionatura di modelli di barche adriatiche realizzata da Luciano Keber, valentissimo modellista navale di Fiume (Croazia), autore [...]

29 novembre 2017 0 commenti

Non solo sport. Il futuro del calcio è azzurro? L’Italia del calcio, che ha in sospeso la Pentastella.

Non solo sport. Il futuro del calcio è azzurro? L’Italia del calcio, che ha in sospeso la Pentastella. Non solo sport.L'Europa boccia i conti italiani. Bruxelles ( o meglio, Germania e accoliti) chiedono rapide correzioni ( 3,4 mld) al deficit, ritenuto eccessivo. Pronte le sanzioni. E qui ci risiamo con i compiti a casa. Ma anche con il solito dialogo tra sordi, con quelli d'Oltralpe sempre pronti a dare indirizzi e spremere giudizi e gli altri, ( soprattutto) quelli sotto l'Alpe, dediti solo ad eseguirli. Basta. Basta. Basta. A parte che così facendo gli ottusi lanzi alemanni ( e accoliti) non fan altro che portare palate di consensi a chi con loro non vuol avere più a che fare ( tipo Brexit), spezzando l'Europa, non è più sopportabile che quelli prima pensino a loro stessi e poi agli altri. Questi generosi luterani, che avrebbero dovuto 'ripulire ' e ' salvare' il mondo.

LA CRONACA DAL DIVANO. Non bastava il terremoto ( mercoledì mattina, tre scosse oltre i 5 punti della Mercalli) a mettere in ginocchio i meravigliosi luoghi e borghi del Centro Italia, che anche la neve s’è aggiunta, neve alta, (spesso ) neve da record,   quasi ad infierire su un [...]

18 gennaio 2017 0 commenti

Italia e ruolo internazionale. Quest’anno l’Italia s’insedia al Consiglio di sicurezza, organo esecutivo delle Nazioni Unite.

Italia e ruolo internazionale. Quest’anno l’Italia s’insedia al Consiglio di sicurezza, organo esecutivo delle Nazioni Unite. Il 15 aprile 1999 partiva da Roma per New York la Delegazione dei parlamentari per il Giubileo, presieduta dalla senatrice Ombretta Fumagalli Carulli, e di cui faceva parte l’artista Francesco Guadagnuolo, con lo scopo di incontrare le delegazioni accreditate presso l’ONU e di presentare il progetto sul debito estero, la libertà religiosa e la dignità della persona e consegnare l’opera di Guadagnuolo 'Il debito estero' verso una nuova solidarietà, al segretario generale delle Nazioni unite Kofi Annan. L’opera è esposta permanentemente al Palazzo di vetro di New York.

ITALIA E NAZIONI UNITE. L’Italia è stata eletta nel Consiglio di sicurezza Onu e questo le permetterà di far parte dell’organo esecutivo delle Nazioni Unite dal prossimo 1 gennaio sino alla fine del 2017, per quest’occasione, nell’intervista il pittore Francesco Guadagnuolo ricorda la sua opera ‘Il debito estero‘ esposta alle Nazioni [...]

28 dicembre 2016 0 commenti

Olimpiade Rio 2016. Nove medaglie in tre giorni. L’azzurro brilla sotto il ‘generoso’ cielo brasiliano.

Olimpiade Rio 2016. Nove medaglie in tre giorni. L’azzurro brilla sotto il ‘generoso’ cielo brasiliano. Ma non c'è solo Olimpia tra i discorsi ( di sport) di questi giorni. Resta sul piatto infatti anche il calcio, anzi, il calciomercato, con tutte le sue imprevedibilità e aberrazioni. Il Mancio lascia l'Inter da un giorno all'altro. E così anche il Berlusca che ha (finalmente) deciso di far aprire ad altri i cordoni della borsa.

LA CRONACA DAL DIVANO OLIMPICA. Pioggia di metalli preziosi a Rio. Sono passati tre giorni è già abbiamo messo nel medagliere tre ori, quattro argenti e due bronzi. Nell’attesa di altri nostri eroi, che non sono solo gli inossidabili Federica, Tania, Greg etc etc. Come s’è visto, la nostra è [...]

9 agosto 2016 0 commenti

Rimini. Galvanina ha festeggiato dieci anni di successo in Itali e nel mondo.

Rimini. Galvanina ha festeggiato dieci anni di successo in Itali e nel mondo. Maestranze degli stabilimenti di Rimini e Apecchio con le famiglie, partner commerciali e tanti ospiti per la Festa d’Estate promossa dal Gruppo Galvanina. La recente vittoria del prestigioso premio Sofi Award 2016 consegnato a New York alla Galvanina per la bibita analcolica biologica al gusto di ‘Arancia rossa, Carota nera & Mirtillo’ della linea Century, ha dato a Rino Mini, CEO di Galvanina, lo spunto per chiamare a raccolta al Parco Terme Galvanina oltre 400 invitati, dedicando la festa alle famiglie di tutti i dipendenti e collaboratori che, lavorando negli stabilimenti Galvanina di Covignano di Rimini e Val di Meti di Apecchio in provincia di Pesaro-Urbino, hanno contribuito in modo determinante al successo dell’azienda. Una serata di festa, con un menu rigorosamente romagnolo e curato da Summertrade.

RIMINI. “Il Premio Sofi Award 2016, conseguito in America, dove esportiamo oltre il 50% della nostra produzione – spiega Rino Mini – ha stimolato l’idea di condividere con i nostri collaboratori, con i nostri amici e con alcuni ospiti di eccezione, dieci anni di crescita impetuosa. A questa crescita oggi [...]

22 luglio 2016 0 commenti

Italia. Opportunità per crescere e realizzarsi. Gli italiani lasciano il Bel Paese,

Italia. Opportunità per crescere e realizzarsi. Gli italiani lasciano il Bel Paese, Se la matematica ed i numeri non sono un’opinione il Rapporto del Centro studi ImpresaLavoro, realizzata su elaborazione di dati Eurostat non lascia spazio a dubbi: la crisi inverte i flussi migratori e l’Italia da Paese dell’immigrazione sta diventando Paese non più attrattivo e addirittura d’emigrazione. A sostenerlo, Giovanni D’Agata, presidente dello 'Sportello dei Diritti', nel commentare lo studio statistico che rappresenta una fotografia sui movimenti migratori in uscita dall'Italia nel decennio compreso tra il 2005 e il 2014.

ITALIA. Negli ultimi dieci anni gli italiani emigrati all’estero sono stati complessivamente 896.510, di cui 136.328 soltanto nel 2014 (+8,42% rispetto all’anno precedente): una cifra più che raddoppiata rispetto ai 65.029 connazionali che avevano lasciato il Paese nel 2005. È il dato principale che emerge da una analisi del Centro studi [...]

20 luglio 2016 0 commenti

Non solo sport. Scontro di treni, strage jiadista a Nizza, golpe in Turchia. Europa, ma che succede?

Non solo sport. Scontro di treni, strage jiadista a Nizza, golpe in Turchia. Europa, ma che succede? Pagine di cronaca sconvolgenti. Lo scontro tra i due treni in Puglia, la strage jiadista sulla Promenade des Anglais a Nizza, il ( fallito) colpo di stato in Turchia. Sangue, orrore, per restare ai titoli più forti. Dappertutto. In casa nostra, nel sud dell'Europa e alla sua porta d'Oriente. Per un Vecchio Continente ( nonostante tutto) ancor più fragile ( dopo la Brexit), diviso ( tra le diverse aree storiche) e accerchiato ( non solo dal terrorismo). Che aspettiamo? Che stanno facendo le nostre leadership per fronteggiare le ombre scure delle tempeste in arrivo? Che dobbiamo aspettarci?

CRONACA DAL DIVANO ESTATE. Pagine di cronaca sconvolgenti. Lo scontro tra i due treni in Puglia, la strage jiadista sulla Promenade des Anglais a Nizza, il ( fallito) colpo di stato in Turchia. Sangue, orrore, per restare ai titoli più forti. Dappertutto. In casa nostra, nel sud dell’Europa e alla [...]

18 luglio 2016 0 commenti