Tag "lazio"

 

Non solo sport. Presentata la ‘rossa’ 2020. Un prodigio in cerca del lauro. Sta ‘saltando’ lo stadio della Viola?

Non solo sport. Presentata la ‘rossa’ 2020. Un prodigio in cerca del lauro. Sta ‘saltando’ lo stadio della Viola? Esiodo o Virgilio, gironzolassero oggi per i media, o per i social, di certo troverebbero per la mitica 'rossa' una appropriata collocazione nell'età dell'oro. Con quel Cavallino nero rampante richiamo al coraggio del 'Piemonte cavalleria' ( più o meno) simil al Pegaso alato usato nella notte dei tempi dal Padre degli dei per trasportar folgori e, ora, luminosa costellazione. E' questo infatti il destino di quel prodigio degli dei, depositato ( dal 1929) nel cuore di Padania, non adibito a trasportar folgori ma a consegnare agli dei sogni umani da rendere possibili.Ogni volta, ad inizio stagione, quando si toglie il velo a quel prodigio in rosso, il cuore palpita. D'insolita emozione. Che irradia luce su una vicenda ( ancor breve) ma già senza confronti. Con i suoi eroi, tutti eguali, tutti amati, perchè qui non si giudica con il valore ( relativo ) del budget o dei ( più o meno meritati) tituli ma con quello ( eterno) del cuore. Nella presentazione della 'rossa' 2020, la F 1000, al teatro di Reggio, città del Tricolore, tutto questo è stato magistralmente condensato ( come s'usa dire oggi) durante uno show durato manco un'ora eppure avvincente e convincente. Con il Marc Genè più elegante di quelli della notte degli Oscar. Per contro che tristezza vedere il grande Toto, di candida camicia ospedaliera tuttor vestito, togliere il telo ad una macchina che sarà pur riuscita visto che ( di riffe o di raffe ) domina le piste da oltre un lustro, ma che con quel color grigio cenere quando mai potrà accendere il cuore degli uomini tanto quanto la rossa figlia del Drake, simil al Pegaso alato, che consegna sogni umani al padre degli dei? Al termine della presentazione i ragazzi ( e le ragazze) di Sky hanno scambiato qualche battuta con i piloti. L'un contro l'altro armato. Come ha da essere . Il vecchio per far valere le ragioni d'una classe che non può essere diventata acqua, il giovane per consacrare quanto si va sperando in lui. Ovviamente, poco o nulla, è stato (possibile) anticipare. Intanto ci saranno i ( soliti) test in Spagna, eppoi, si vedrà quanto Binotto &C son riusciti a rimediare ( solo) alla prima ( a marzo ) in Australia.La tenzone sarà aspra. Di certo. Anche perchè al Lewis che punta al record del Schumi s'è aggiunto quello 'sfascia rosse' del Pappen, sulla Red Bull del venditor di bevande che promette fuoco e fiamme. Meglio così. Importante è che il confronto sia trasparente. E non di riffe e di raffe. Nell'attesa della rivoluzione ai regolamenti annunciata per il 2021. Del resto non è forse tutto questo che la 'rossa' chiede per accingersi a stampigliar pagine rare e bellissime?

LA CRONACA DAL DIVANO. Esiodo o Virgilio, gironzolassero oggi per i media, o per i social, di certo  troverebbero per la mitica ‘rossa’  una appropriata collocazione nell’età dell’oro. Con  quel  Cavallino nero rampante ( richiamo al coraggio del ‘Piemonte cavalleria‘)   ( più o meno) simil al Pegaso alato  usato nella notte dei tempi   dal Padre [...]

12 febbraio 2020 0 commenti

Non solo sport. E se la Premier è già finita, la Serie A nuota nel dubbio. I Club mondiali del nostro volley.

Non solo sport. E se la Premier è già finita, la Serie A nuota nel dubbio. I Club mondiali del nostro volley. Quante volte s'è detto che nel Belpaese tutto può accadere ( soprattutto) quando men te l'aspetti? Ancora una volta, detto e fatto. La Signora che tra le squadre del Vecchio Continente viaggiava imbattuta da tempo immemorabile è stata ( meritatamente) carpita dall'aquila del ' piangina' Inzaghino , il quale dismesse le lacrime s'è ( finalmente) messo a far il padrone dei cieli. Questo non significa che la Signora sia in fase di dismissioni, anzi, a breve, potrebbe tornare in campo più rabbiosa che pria. E' nel suo dna. In questa messo a dura prova, non solo dal volo d'un aquila ma anche dal pressing asfissiante della Beneamata del conte Dracula, che nell'ultima ha strappato un prezioso punticino alla Lupa del buon Fonseca, pericolosa mina vagante. Ha ripreso vita il Diavolo, con un 3-2 al Bologna, nell' attesa dell' Ibra? E comunque, ora, a contendersi il prestigioso scudetto sono almeno in tre, separate tra loro da inezie. Tutte recuperabili. Onde per cui chi dava per 'scontato' e ' già assegnato' il nostro torneo dovrà non solo ricredersi ma chiedere venia. Tanto più che ad essere ' scontati' e ' già assegnati' sono buona parte dei tornei continentali, quello ( celebratissimo) di Premier innanzi a tutti e tutto. 'Alla sedicesima giornata la Premier è già finita?' si chiede ( con apprensione) Mimmo Cigni sulla rubrica ' Dentro la notizia' della 'rosea'. Che aggiunge: ' Con ancora ventidue partite da giocare sembra quasi impossibile sancire il successo del Liverpool sin da oggi, ma la giornata di ieri ( sabato 7 dicembre) potrebbe alla fine risultare decisiva per la conquista di un titolo che ai Reds manca dal 1990'. Nella Coppa del Mondo di sci alpino che ha aperto le danze in Nord America, è tornata la valanga 'rosa': primo trionfo in gigante per Marta Bassino, con Brignone seconda; mentre , tra gli uomini, Paris ha sfiorato il successo in discesa, beffato per soli due centesimi e in superG. Sempre in America, a Lake Louise, Francesca Marsaglia in discesa e Nicol Delago in super G hanno ottenuto un bronzo e un argento. Non male, in attesa di rivedere tra le nostre talentuose campionesse la nostra Sofia. Ma il vero grande trionfo sportivo azzurro arriva dal nuoto ( Europei in vasca corta) e dal volley, maschile femminile. Le 'sirene d'Italia' ( alcune davvero imberbi) sono riuscite a collezionare 20 medaglie, di cui sette d'oro. I ragazzi e le ragazze del volley, invece, hanno confermato che i rispettivi tornei nazionali sono il meglio di quanto produca questa disciplina al Mondo. Lube Macerata e Conegliano si sono infatti assisi ( perentoriamente) sul tetto del Mondo per club.

LA CRONACA DAL DIVANO. Quante volte s’è detto che nel Belpaese tutto può accadere ( soprattutto) quando men te l’aspetti? Ancora una volta, detto e fatto. La Signora che tra le squadre del Vecchio Continente viaggiava imbattuta da tempo immemorabile è stata ( meritatamente) carpita e divorata  dall’aquila del ’ piangina’ [...]

9 dicembre 2019 0 commenti

Italia. C’è un Paese unico e meraviglioso. Da scoprire. Da Pasqua alla Pasquetta, tutti insieme.

Italia. C’è un Paese unico e meraviglioso. Da scoprire. Da Pasqua alla Pasquetta, tutti insieme. ' A Pasqua, c'è la Valle dei Mulini in Lombardia. Tra Toscana e Lazio percorreremo invece le vie costruite dagli Etruschi ed entreremo in Sovana, vero gioiello dell’Italia. Borgo turistico – medievale rimasto intatto. Nel Lazio c’è Ischia di Castro borgo scavato nella roccia con meravigliosi affreschi. A Blera alle 7 pellegrinaggio fino al Santuario di San Venanzio. Qui entreremo nella grotta affrescata. Eppoi passeremo In Umbria dove saremo sul sentiero antico dei pastori finanche a Castelluccio. In Lombardia, poi, c'è l’ultima pastorella della Valcerisio. In Emilia Romagna inoltre c'è la viandanza sui colli di Bologna In Toscana si va a Pruno sulla vecchia mulattiera. A Norchia, nel Lazio, c’è da vedere una delle più scenografiche necropoli rupestri etrusche. Tanti borghi, insomma, che vanno visti, quale patrimonio da amare. Di una Italia tutta da vivere... La Pasqua ammirando la Valle dei Mulini. A pochi km da Varese si nasconde un luogo incantato con antichi mulini e gigantesche gallerie e cunicoli scavati nella roccia dall’uomo fino al 1900. Nessuno lo crederebbe mai, eppure simili gioielli sono sfuggiti al tempo che tutto distrugge e alla natura che tutto copre e riprende con sè. Insieme alla nostra guida andremo all’esplorazione della Valle dei Mulini. Nel giorno di Pasqua vedremo le antiche ruote di alcuni di essi e scopriremo la storia di questi luoghi ameni. Le maestose cave poi, ci riporteranno indietro nel tempo, a memoria del duro lavoro degli uomini alla fine del 1800, i ‘picasass’ così importanti per l’economia del loro secolo. Cammineremo sui binari ferroviari della vecchia ferrovia della Valmorea, che collegava l’Italia con la Svizzera,da Castellanza fino a Mendrisio, nel Canton Ticino. E proprio la vecchia stazione della Valmorea sarà la nostra destinazione, dove pranzeremo prima di rientrare per un altro sentiero e tornare a casa arricchiti di un pezzo di storia dei nostri luoghi' approfondisce la proposta Davide Galli, presidente nazionale delle Guide ambientali escursionistiche.

ITALIA. A Pasqua e a Pasquetta bellissime escursioni. Boom di adesioni. Tanti turisti, tanta gente che avrà come propria casa il Patrimonio ambientale, naturalistico, culturale dell’Italia.  Le proposte Davide Galli, presidente nazionale delle Guide ambientali escursionistiche. “ A Pasqua si può iniziare con la Valle dei Mulini in Lombardia. Tra Toscana e Lazio percorreremo  invece [...]

19 aprile 2019 0 commenti

Non solo sport. Champions: una serata da ‘vera’ Signora. Uefa: il pollo … alla Diavolo del Ringhio.

Non solo sport. Champions: una serata da ‘vera’ Signora. Uefa:  il  pollo … alla Diavolo del Ringhio. Sono iniziate le paraolimpiadi, e un nostro discesista s'è portato a casa un bronzo di buon auspicio. Sul versante motori, sezione due ruote, ( finora) non s'è capito un granchè. Del resto a noi quel che più interessa è se il maestro di Tavullia potrà o no vestirsi del decimo titulo, il resto lo lasciamo alla cronaca. Per la sezione quattro ruote, inoltre, si segnala una Ferrari al fulmicotone nel giro secco mentre sul complesso resterebbe favorita la casa di Stoccarda. Fanno paura le Red Bull. Quella del sorridente Ricciardo e ( ancor più) quella del killer Verstappen. Il quale, non dimentichiamo, già s'era specializzato lo scorso anno come fracassa 'rosse' con auto da terza fila, onde per cui, figuriamoci quest'anno se può disporre d'un mezzo ancor più micidiale. Il giovin tulipano nel circus ha molti fans. Che gli hanno già confezionato il lauro che cinge i grandi. Un poco frettolosamente, diciam noi, visto che ( al momento) più che a finire ( e a lasciar finire) gare altro non deve. Avanza ai primi sentori di primavera la meravigliosa Tirreno Adriatico con il meglio del ciclismo mondiale.

LA CRONACA DAL DIVANO. Due casi di doping nel calcio nostrano? Sembrano indiziati Joao Pedro, Cagliari, sospeso e De Vrij, Lazio, che da promessa s’è trasformato in  un giallo. Nel frattempo un altro giovane calciatore, francese, s’è spento nel sonno. Non andiamo qui di certo ad indagare. Però avremmo piacere, [...]

10 marzo 2018 0 commenti

Lotteria Italia. Venduto all’autogrill ‘La macchia ovest’ di Anagni il biglietto da 5 mln di euro.

Lotteria Italia. Venduto all’autogrill ‘La macchia ovest’ di Anagni il biglietto da 5 mln di euro. La Lombardia si riscatta con i premi di terza categoria della Lotteria Italia: in regione, riferisce Agipronews, sono stati centrati ben 29 biglietti vincenti da 20mila euro ciascuno, a cui si aggiungono il tagliando da 2,5 milioni venduto a Milano e altri 9 premi da 50mila euro. Secondo - considerando solo i premi di terza fascia - il Lazio con 25 tagliandi da 20mila euro, a cui si aggiungono il primo premio da 5 milioni e il quinto da 500mila euro e altri 16 premi da 50mila euro ciascuno. Sul podio sale anche l’Emilia Romagna con 15 premi di terza categoria che si aggiungono ai 7 di seconda fascia. In Campania i tagliandi da 20mila euro sono 12 (5 quelli da 50mila), in Piemonte - dove sono finiti due premi di prima categoria da 1,5 e 1 milione - mancano i biglietti vincenti di seconda categoria, ma sono 11 quelli di terza.

ROMA – Il tagliando che ha assegnato il secondo premio della Lotteria Italia 2017 da 2,5 milioni di euro (P 245714) è stato venduto – riferisce Agipronews, a Milano in via Domodossola 15, mentre il biglietto corrispondente al terzo premio da 1,5 milioni (D 034660) è stato venduto a Rosta [...]

8 gennaio 2018 0 commenti

Non solo sport. Il pio Dovi tra i grandi. Domina Marquez e ‘riapre’ il Mondiale della MotoGp.

Non solo sport. Il pio Dovi tra i grandi. Domina Marquez e ‘riapre’ il Mondiale della MotoGp. Gli dei, quando vogliono, sanno ripagare. Magari con qualche ritardo sui tempi, ma alla fine tornano sui loro conti e sborsano. Ed è stato (forse) così che sulla ostica pista tracciata in un angolo verde d'Austria, hanno concesso al Dovi l'impresa capace di meravigliare il mondo ( sportivo). E prima degli altri, il suo avversario. Che diventa, visto l'affondare dei due Yamaha, il suo principal competitor. Tutti ora si chiedono: riuscirà l' astuto Marc a mettere ai bordi del mondiale anche il pio Dovi di Frampulla? Ce la farà? Chissà? All'uopo bisognerebbe sondare gli dei, i quali, ( compatti) fino ad oggi hanno tenuto Marc sotto la loro ala protettrice. Tra l'altro agli dei piace anche parteggiare. Cambiar di campo. Giocherellare con gli umani. Basta dargliene l'occasione. Si veda infatti come hanno trattato quei poveracci di Troia. E qui sarebbe (davvero) bello poter capire cosa intendono fare. Intanto però, da umani, accontentiamoci di ammirare due centauri da tempi mitici. Entusiasmanti, Memorabili. Peccato che tra i due non sia della partita quel magister Tavulliae che come centauro ha scritto (finora) le pagine più entusiasmanti ( ed incredibili) di questo ( asperrimo) sport!

 LA CRONACA DAL DIVANO. A chi dedicare  l’inno di gloria se non al Dovi di Frampulla, che Zeltwelg ha mandato ‘ a quel paese‘ nientemeno che fenomeno Marquez. Dovi è uno di quegli eroi che tanto sono cari agli dei. Per il loro carattere, mite sì, ma anche determinato. Un [...]

14 agosto 2017 0 commenti

Terremoto nel Centro Italia. I soccorsi. I primi bilanci. Sisma ‘ avvertito’ fin a Rimini e Ravenna.

Terremoto nel Centro Italia. I soccorsi. I primi bilanci. Sisma ‘ avvertito’ fin  a Rimini e Ravenna. Mentre il sistema di Protezione civile regionale è già operativo con un primo modulo per l'emergenza in partenza nella mattinata da Bologna, il comune di Rimini si è reso disponibile a sostenere l' impegno coordinato di aiuto e solidarietà. I controlli sugli uffici pubblici ravennati. Lo stato della situazione.

 TERREMOTO CENTRO ITALIA. Abbiamo già avuto modo di mettere in circolo le prime, certe, notizie sul drammatico evento naturale che ha colpito numerose aree del Centro Italia. L’epicentro del sisma, segnalato intorno alle ore 3,46, ad Amatrice e dintorni, ha subito fatto capire fin dai primi riscontri la gravità di [...]

24 agosto 2016 0 commenti

Non solo sport. Vigilia per Bayern-Juve: basteranno l’orgoglio e la classe della Nostra Signora?

Non solo sport. Vigilia per Bayern-Juve: basteranno l’orgoglio e la classe della Nostra Signora? Vorremmo parlare anche di politica. E di cronaca. Con quest'Europa che annaspa, come annaspa la Germania di frau Merkel. Tutta indignata contro il 'mafioso' Draghi per aver avuto il fegato di prendere provvedimenti ( finanziari) che dovrebbero essere loro, i primi, ad auspicare. Inoltre ...

      LA CRONACA DAL DIVANO. Vorremmo parlare anche di politica. Con quest’Europa che annaspa, come annaspa la Germania di frau Merkel. Tutta indignata contro il ‘mafioso’ Draghi per aver avuto il fegato di prendere provvedimenti ( finanziari) che dovrebbero essere loro, i primi, ad auspicare. Mezza  ( si [...]

12 marzo 2016 0 commenti

Notizie ( non solo) di sport. E ora sotto con la Champions. E se il Napoli battesse i Gunners nella loro tana?

Notizie ( non solo) di sport. E ora sotto con la Champions. E se il Napoli battesse i Gunners nella loro tana? Briciole residue della VI Giornata di Campionato. La Viola frena e ( forse) perde Pepito. Le nostre big impegnate in Coppa: il Milan sale ad Amsterdam, la Juve aspetta invece il Galatasaray, ora passato nelle mani di Mancio da Jesi.

CRONACA DAL DIVANO. Dopo il solito week end di fuoco, arriva l’intermezzo Champions. Con alcuni scontri davvero eccitanti. Il Napoli va a trovare l’Arsenal, nella ( quasi) imprendibile roccaforte dei Gunners; il Milan, sale ad Amsterdam, contro lo storico Ajax, per tentare di portarsi a casa un risultato positivo. La [...]

1 ottobre 2013 0 commenti

Riparte la Premier. Che è la più ricca ( di debiti)? Con Mou Mou, scatenato, e contro tutti.

Riparte la Premier. Che è la più ricca ( di debiti)? Con Mou Mou, scatenato, e contro tutti. Torna la Cronaca dal divano. In attesa della Serie A, da sabato 24. Il calcio, nell'attesa del fair play finanziario, torna ad animare i week end d'Europa. Regole e marketing.

LA CRONACA DAL DIVANO. In Germania, Bundesliga, sono alla seconda giornata; in Francia, Ligue ( con Lione in testa, 6 punti), pure. In Inghilterra, invece, Premier, vanno a tagliare il nastro proprio in queste ore. Gli esterofili ( e tra loro gli anglofili sono più esagitati) stanno sparando le loro [...]

17 agosto 2013 0 commenti