Bologna. La festa di sant’Antonio all’Antoniano. L’inaugurazione della mensa poveri ‘Padre Ernesto’.

Bologna. La festa di sant’Antonio all’Antoniano. L’inaugurazione della mensa poveri ‘Padre Ernesto’. Il titolo scelto per la giornata, Nessuno di noi è un’isola, è lo spirito della festa: una giornata per tutta la città, per riscoprire la gioia di stare insieme e la ricchezza che nasce dall’aprirsi agli altri, soprattutto a chi è più fragile. La mensa Padre Ernesto, insieme agli altri locali ristrutturati – tra cui il Laboratorio del pane, la Sala accoglienza, la Sala multimediale – saranno inaugurati ufficialmente alle 20, con il taglio del nastro alla presenza del sindaco di Bologna Matteo Lepore, dell’arcivescovo di Bologna Matteo Maria Zuppi, da poco nominato presidente della CEI da Papa Francesco, e del superiore dei frati Minori del Nord Italia frate Enzo Maggioni. Per festeggiare questo importante momento, il Piccolo coro dell’Antoniano regalerà, agli appassionati di tutte le età, un concerto con le più belle canzoni dello Zecchino d’oro e del repertorio del Piccolo coro, per cantare insieme e dare voce alla voglia di pace dei più piccoli. Appuntamento alle 21 al Cinema teatro di Antoniano (ingresso libero fino a esaurimento posti). Ma la festa durerà tutta la giornata con attività e proposte per tutti i bolognesi; per tutti i bambini e le loro famiglie la festa inizia, invece, un giorno prima.

BOLOGNA. Una grande festa con eventi per grandi e piccini, per l’inaugurazione della mensa dell’Antoniano, che è stata oggetto nell’ultimo anno di importanti lavori di ristrutturazione. È così che l’Antoniano di Bologna festeggia quest’anno la festa di sant’Antonio, lunedì 13 giugno. Il titolo scelto per la giornata, Nessuno di noi è [...]