Tag "lega"

 

Non solo sport. Dal Pino, Lega: ‘ La Serie A? Tornerà il meglio’. Lotito: ‘ Razzisti o no, pagate i danni !’

Non solo sport. Dal Pino, Lega: ‘ La Serie A? Tornerà il meglio’.  Lotito: ‘ Razzisti o no, pagate i danni !’ Dopo Andrea Abodi, presidente del Credito sportivo, parola a Paolo Dal Pino, 57 anni, presidente della Lega di Serie A. Che condensa tutto il suo fare in una parola 'internazionalizzare'. 'Intanto - dice - occorrerà una maggiore sensibilità verso gli investitori stranieri del nostro sistema, che testimoniano l'interesse verso il calcio italiano e allo stesso tempo possono collaborare al progetto dell'internazionalizzazione. Servirà senz'altro essere dinamici. Occorrono - rimarca- più presenze e partecipazioni della Lega ai mercati internazionali, per parlare ad operatori differenti. In quali tempi? A livello di diritti internazionali puntiamo a tempi rapidi, circa sei mesi. Nel frattempo incontrerò, tra gli altri, Amazon e quanti si mostreranno interessati al nostro prodotto'. Saluti fascisti, Lotito chiede 50 mila euro di danni. E' in questo modo ( al solito insolito) che la Lazio prova a condurre la lotta al razzismo, che forse razzismo è solo per qualche manciata di asociali che di vivere in pace e carità con il prossimo non vogliono sentir parlare. Forse, però, perchè qui non è che siam di fronte a bande strutturate di soggetti che con il calcio vogliono portare qualche vantaggio al portafoglio? Magari, sotto sotto, estorcendo? Chi? Soprattutto, ovvio, quelle società che, per un motivo o l'altro, in questi ultimi anni, non hanno saputo fare sistema per impedire ai facinorosi di diventare i padroni di zone del campo sempre più malandate e abbandonate. E che coi mezzi tecnologici a disposizione, sarebbe fin troppo facile individuarli uno ad uno, per poi chiamarli a rispondere secondo quanto la legge consente. Questo non si è fatto, questo non si fa, questo cerca di fare come al solito in solitaria quel Lotito criticato da molti e che però ( alla prova dei fatti) sta sempre ( con coraggio) sul pezzo.

LA CRONACA DAL DIVANO. Una settimana rattristata dalla scomparsa di Pietro Anastasi. Attaccante della Juventus, ammalato di Sla. Un male che colpisce abbastanza spesso i calciatori. La spiegazione non è data, ci farebbe però conoscere il perchè. Alla stessa stregua di quel che ci fanno pensare tanti comportamenti sportivi non [...]

21 gennaio 2020 0 commenti

Non solo sport. Addio Davide: la tua piccola Vittoria sarà orgogliosa di te. Elezioni 2018: avanti M5S e Lega.

Non solo sport. Addio Davide: la tua piccola Vittoria sarà orgogliosa di te. Elezioni 2018: avanti M5S e Lega. Davide Astori vestiva anche la maglia azzurra. Il suo sogno. Nel Mundialito contro l'Uruguay aveva segnato il gol che aggiudicava alla Nazionale di Prandelli il terzo posto del torneo. A Firenze aveva trovato la sua 'dimensione' ideale. Lo aveva confessato apertamente. In pratica, grazie alle sue qualità non solo calcistiche, era stato prescelto per far da chioccia ad una Viola ( di molto) ringiovanita dopo un anno di ( relative) delusioni. Ci stava riuscendo. E forse proprio questo è il rammarico più grande. Non vederlo sgranare i suoi occhi chiari e sorridenti sul lavoro che stava portando avanti e che , prima o poi, darà i suoi frutti. Lascia una bimba di due anni, Vittoria, che non potrà mai più godere del suo vigoroso abbraccio. La vita, spesso, è crudele. Potrà però alimentare l'orgoglio di avere avuto un padre così. Bravo sul campo. Amato fuori campo. Esempio acclarato di quei talenti nostrani che solo miopi maneggioni non riesco a vedere e valorizzare come meritano. A tempo debito, si sa, e non quando questi hanno già speso il meglio della loro vita ( non solo) sportiva. La giornata di campionato di A e B sarà recuperata ( probabilmente) a fine stagione. Si attende una decisione. Avremmo voluto in questa soffermarci anche sugli esiti del voto nazionale. Un voto che, stando alle prime impressioni, sembra rivoltare come un calzino l'incedere terribile della politica italiana.

LA CRONACA DAL DIVANO. Lo hanno trovato senza vita, nella cameretta d’albergo prenotato dalla  squadra per l’incontro  di mezzogiorno contro l’ Udinese. Avrebbe dovuto scendere  nella sala pranzo intorno alle 9,30. Anticipando come al solito gli altri, lui, generoso e puntuale capitano . Non lo hanno visto, stranamente, e hanno [...]

5 marzo 2018 0 commenti

Non solo sport. La gran disfida, tra la Signora e il Ciuccio. Ma anche le ‘ bontà’ del neo re della Formula Uno.

Non solo sport. La gran disfida, tra la Signora e il Ciuccio. Ma anche le ‘ bontà’ del neo re della Formula Uno. L'ultima nota non possiamo che riservarla al buon Lewis ( Hamilton), re novello della F1. Nell'ultima sceneggiata in Dubai ha concesso la palma della vittoria al fido scudiero Bottas, e si è permesso di disquisire amabilmente sui suoi valorosi avversari in livrea rossa. ' Bravo Vettel - ha detto-. Peccato solo che non abbia avuto una macchina adeguata'. Giusto. Visto che quella macchina, guarda caso proprio nel top della stagione, complice il misterioso Oriente, hanno pensato bene di sfasciarla, prima lui ( tamponamento doc) poi il suo voucher Bottas ( Kimi compreso) e quindi il tulipano killer, autore di uno dei più mirabolanti ' colpi da biliardo' mai esperimentati in pista. Se ben si ricorda, infatti, in quell' incredibile occasione, l'imberbe ( autorizzato non si sa da chi a star col piede sull'acceleratore sempre e comunque), ha eliminato in un sol 'botto' le due 'rosse', ancora in gara, eccome, per contendere il titolo al ( generoso) re novello della F1. Recriminare non serve, certo, ricordare sì. Eppoi, per noi, da bravi fans della 'rossa', dal 1950 esistono due titoli: l'uno l'assegna la Fia, e vale per gli almanacchi; l'altro, invece, lo distribuisce la nostra 'rossa' e vale per quelli che nel mondo delle auto da corsa vogliono lasciare ( o hanno lasciato ) un segno profondo. Ad esempio, è vero che Jean Alesi ha forse commesso un errore abbinarsi al tempo suo ad una 'rossa' non vincente, ma è anche altrettanto assodato che il suo nome resta tuttora depositato nel profondo dell'infinito cuore della 'rossa'. A questo punto dire se valeva la pensa pensare di più agli almanacchi o all'avere guidato una 'rossa', è fatto improbo. Anche perchè quelli della 'rossa' non sono quattro gatti, ma milioni e milioni, sparsi in ogni angolo della Terra.

LA CRONACA DAL DIVANO. In arrivo ( venerdì sera) il big match tra la Signora e il Ciuccio. In ballo c’è una porzioncina di scudetto. Non facciamo pronostici, ci limitiamo soltanto all’attesa nella speranza di vedere un’altra delle nostre belle ‘sfide sul campo verde’. Che nulla hanno da invidiare a quelle [...]

29 novembre 2017 0 commenti

Notizie(non solo) di sport. Per l’Europa arrivederci a febbraio. Intanto si litiga su Roma olimpica.

Notizie(non solo) di sport. Per l’Europa arrivederci a febbraio. Intanto si litiga su Roma olimpica. Roma olimpica? ' Non so se ce la faremo - ha detto Renzi - ma penso di sì, perchè sarà una delle cose più belle che facciamo per noi, i nostri figli e l'Italia'.

LA CRONACA DAL DIVANO. Sorteggi Champions ed Europa Ligue, candidatura olimpica Roma 2024 ed altre … all’Odg. L’Uefa ha ufficializzato le date delle partite valide per gli ottavi di finale di Champions League, che si disputeranno tra il 17 febbraio e il 18 marzo. La Juventus, unica italiana rimasta in corsa [...]

18 dicembre 2014 0 commenti

Elezioni regionali. Parlano di vittoria. Ma quale vittoria, se oltre il 60% non vota in Emilia Romagna?

Elezioni regionali. Parlano di vittoria. Ma quale vittoria, se oltre il 60% non vota in Emilia Romagna? Se a prevalere in Emilia Romagna e in Calabria è stato il centrosinistra ad aggiudicarsi nettamente la tornata elettorale è stato il partito dell’astensione: sei su dieci elettori non hanno votato. Ora è vera emergenza politica.

IL PASTONE. Partiamo da quel che dicono i giornali e  le tivù, poi diremo la nostra. Se a prevalere in Emilia Romagna e in Calabria è stato il centrosinistra ad aggiudicarsi nettamente la tornata elettorale è stato il partito dell’astensione: sei su dieci elettori non hanno votato. Il responso delle [...]

24 novembre 2014 0 commenti

Crisi politica. Governo: finito il giro delle consultazioni, martedì scopriremo i neo ministri?

Crisi politica. Governo: finito il giro delle consultazioni, martedì scopriremo i neo  ministri? Enrico Letta, premier incaricato, non lascia trapelare nulla. Al punto che il toto ministri impazza. Sel, Lega e Fdi all'opposizione. Così anche M5S.

CRONACA POLITICA. Enrico Letta ha chiuso il ‘giro‘ delle consultazioni. Tutto è andato secondo previsione: ad appoggiarlo saranno Pd ( con qualche transfuga), Pdl e Lista Civica;  all’opposizione vanno invece, con intenti e motivazioni diverse, Sel, Lega e Fratelli d’Italia. Il Movimento 5Stelle attende i fatti, per valutare i volta [...]

25 aprile 2013 0 commenti

Elezioni Amministrative. Astensionismo, voto di protesta e voglia di rinnovamento.

Elezioni Amministrative. Astensionismo, voto di protesta e voglia di rinnovamento. Bene il Movimento di Grillo ma un elettore su tre non ha votato. Soffia il vento dell'antipolitica.

AMMINISTRATIVE. Male il Pdl, tiene a fatica il PD, cerca di resistere la Lega Nord nonostante gli scandali, bene il Movimento 5 Stelle che raccoglie consensi in questa epoca di allontanamento dai “soliti” partiti e dalla “solita” – spesso deludente – politica. Ma molti delusi non hanno votato nemmeno il [...]

8 maggio 2012 0 commenti

Mentre lo spread sale e i mercati tremano, dove sono finiti i tagli alla politica?

Mentre lo spread sale e i mercati tremano, dove sono finiti i tagli alla politica? Lo spread è tornato a salire, la finanza italiana peggiora, l'Italia non riparte e la gente non ce la fa più.

ITALIA & CRISI. Ci risiamo: la spread è salito ancora superando anche i 400 punti, parallelamente sale la tensione sui mercati. In queste ore Piazza Affari sta tentando un recupero ma la situazione è chiara: l’Italia precipita ancora, dopo qualche settimana di ‘respiro’. Le grandi banche d’affari e la stampa [...]

11 aprile 2012 0 commenti

Indagini giudiziarie & Tesorieri. Il finanziamento pubblico ai partiti? Tanti sono contrari.

Indagini giudiziarie & Tesorieri. Il finanziamento pubblico ai partiti? Tanti sono contrari. Quello che preoccupa di più tuttavia, al di là delle difese di rito o degli attacchi strumentali, è che nessuno propone di cambiare alcunché. Eppure così non è più possibile andare avanti.

FINANZIAMENTO PUBBLICO & CORRUZIONE. Le recenti indagini giudiziarie prima sull’utilizzo dei finanziamenti pubblici di due partiti ‘estinti’ come la Margherita e Alleanza Nazionale e naturalmente la notizia di queste ore sulle indagini della Guardia di finanza nei confronti del tesoriere della Lega Nord e del suo leader supremo Umberto Bossi, [...]

5 aprile 2012 0 commenti

Quali premi e sanzioni con il Federalismo fiscale? Vediamo l’ottavo ed ultimo decreto attuativo della Legge delega.

Quali premi e sanzioni con il Federalismo fiscale? Vediamo l’ottavo ed ultimo decreto attuativo della Legge delega. Calderoli: ' Con il Decreto potenziati i fabbisogni standard per lo Stato e la responsabilità dei Ministri che spendono oltre il necessario". Il Decreto, in vigore dal 5 ottobre, era stato approvato dal Consiglio dei Ministri il 28 luglio.

FEDERALISMO FISCALE. Premi e sanzioni con il federalismo fiscale. Abbia rintracciato sulla  Gazzetta Ufficiale del 20 settembre 2011 l'ottavo e ultimo decreto attuativo della Legge delega sul Federalismo fiscale (Legge n.42/2009). Un tema 'caldo', sul quale molti s'interrogano. Vediamo alcuni 'passaggi'.  Il decreto legislativo n.149 del 6 settembre 2011 introduce nel nostro [...]

28 settembre 2011 0 commenti