Tag "libia"

 

Massa Lombarda. Alla Biennale di Venezia per Unhcr: in mostra opere sulla guerra di Libia.

Massa Lombarda. Alla Biennale di Venezia per Unhcr: in mostra opere sulla guerra di Libia. Quattro delle opere di Wak Wak, costruite con armi, munizioni ed elmetti trovati nelle zone della guerra libica, partiranno il 18 aprile con destinazione palazzo Querini di Venezia, in occasione della Biennale. Fino a novembre faranno infatti parte della mostra 'Rothko in Lampedusa', organizzata dall’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), che mette in collegamento uno dei più grandi e celebri artisti del Novecento con chi, in fuga da conflitti e persecuzioni, raggiunge le coste italiane. Una volta tornate a Massa Lombarda le numerose opere che Wak Wak decise di affidare a Health Ricerca e Sviluppo saranno utilizzate per un progetto culturale itinerante che coinvolgerà tutto il territorio, come spiegano il sindaco di Massa Lombarda Daniele Bassi e il presidente di Health Ricerca e Sviluppo Giorgio Noera. Ali Wak Wak è morto lo scorso primo gennaio in Italia, dove si era fatto conoscere nel 2013, in occasione della mostra 'Anime di materia'. L’esposizione, allestita a Roma, aveva raccolto una quarantina di sculture di grandi dimensioni realizzate a partire dal 2011, due mesi dopo la rivolta libica, con elmetti, armi da fuoco, munizioni e utensili bellici trasformati in figure antropomorfe e zoomorfe.

MASSA LOMBARDA. Sono conservate a Massa Lombarda e arrivano dalla Libia: sono le opere dello scultore Ali Wak Wak, realizzate esclusivamente con il materiale bellico recuperato nel corso della guerra degli ultimi anni. I lavori dell’artista libico scomparso nel gennaio scorso si trovano nella sede massese di Health Ricerca e [...]

2 aprile 2019 0 commenti

Non solo sport. Presidenziali Usa. Serie A: duello a due? Operazione Pound, il doping nello sport.

Non solo sport. Presidenziali Usa. Serie A: duello a due? Operazione Pound, il doping nello sport. La lotta mondiale al doping, sottolinea mister Pound, è resa difficile dall'omertà che vige un po' in tutti gli sport e a tutte le latitudini con relativa copertura politica. Alle Federazioni danno fastidio i controlli e le positività; mentre ai Governi non garbano atleti medagliati ( o vincenti) poi dichiarati ' dopati'. C'è una realtà, insomma, triste, vigliacca, reiterata, che va coperta a tutti i costi, quasi quasi, non esistesse neppure. E' il solito giochino del gettare la polvere sotto i tappeti. Vediamo chi lo pratica e chi ... meno. L'esempio Italia.

LA CRONACA DAL DIVANO. In America per la corsa alla presidenza, sono partiti i primi test. Il primo turno. Nel piccolo Iowa. Dove, tra i democratici,  un certo Sanders sembra avere  più tela da tessere di quanto si credeva, anche se per lui ( troppo a sinistra) sarà difficile battere [...]

5 febbraio 2016 0 commenti

Migrazione. Nel 2014, numero record di morti nel Mediterraneo. Infatti oltre 3.000 i decessi in mare.

Migrazione. Nel 2014, numero record di morti nel Mediterraneo. Infatti oltre 3.000 i decessi in mare. Tra i popoli che maggiormente sono giunti in Italia quest'anno si registrano i siriani, il cui paese è stato devastato da una guerra civile per più di tre anni e mezzo, e gli eritrei, che fuggono dal loro paese per scappare dalla brutale repressione del potere.

MIGRAZIONE. Da fonte di vita e culla di civiltà il Mediterraneo si sta trasformando, sempre più in teatro di morte. Dal mese di gennaio, infatti, più di 3.000 migranti sono deceduti nelle acque del Mare Nostrum, oltre il doppio che al culmine del 2011, anno della primavera araba, come rilevato [...]

30 settembre 2014 0 commenti

19 funzionari pubblici libici ospiti di Unindustria Forlì-Cesena

19 funzionari pubblici libici ospiti di Unindustria Forlì-Cesena Molto interesse ha destato la descrizione dei distretti presenti nella nostra Provincia e dei rapporti d’affari già avviati tra una trentina d’imprese locali e altrettante controparti libiche. E’ stata espressa la volontà di avviare una collaborazione ed uno scambio di best practices, finalizzati ad una crescita e ad un rafforzamento del tessuto imprenditoriale provinciale.

Forlì. Il tessuto economico del comprensorio di Forlì-Cesena si apre alla Libia. Il 15 novembre scorso, Unindustria Forlì-Cesena – in collaborazione con CEUB – ha ospitato una Delegazione di 19 Funzionari Pubblici Libici che, attualmente, sta partecipando al Corso di Alta Formazione istituito dall’Università di Bologna, intitolato “Governance and Development [...]

19 novembre 2013 0 commenti

Le crisi umanitarie dimenticate dai media 2011. Oggi il rapporto di Medici Senza Frontiere.

Le crisi umanitarie dimenticate dai media 2011. Oggi il rapporto di Medici Senza Frontiere. In tempi di informazione globale, nel 2011 sono stati solo 5 i servizi dedicati al Congo.

CRISI DIMENTICATE. Medici Senza Frontiere (MSF) pubblica oggi il rapporto “Le crisi umanitarie dimenticate dai media 2011” (Marsilio Editori) realizzato per l’ottavo anno in collaborazione con l’Osservatorio di Pavia e con il contributo di importanti rappresentanti del mondo giornalistico e accademico, e lancia l’applicazione per iPhone e Android per accendere [...]

15 maggio 2012 0 commenti

Emilia Romagna. Soggiorno ai profughi della Libia. L’Assemblea legislativa approva.

Emilia Romagna. Soggiorno ai profughi della Libia. L’Assemblea legislativa approva. Nel documento si chiede inoltre di garantire comunque, per coloro che lo vorranno, pieno accesso alle procedure di richiesta di protezione internazionale (asilo).

EMILIA ROMAGNA. Un titolo di soggiorno per motivi umanitari per i migranti provenienti dalla Libia e inseriti nel Piano nazionale di accoglienza della Protezione civile. Questo il contenuto della risoluzione approvata a maggioranza dall’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna. Il via libera impegna la Giunta regionale a chiedere al governo italiano il rilascio [...]

16 aprile 2012 0 commenti

Emilia Romagna. Accoglienza profughi libici: i ritardi nei rimborsi dello Stato e le conseguenze sui bilanci comunali.

Emilia Romagna. Accoglienza profughi libici: i ritardi nei rimborsi dello Stato e le conseguenze sui bilanci comunali. In Regione il Piano ha coinvolto più di 100 Comuni e quasi 150 strutture, permettendo di accogliere 1.900 profughi, dei quali 1.630 ancora presenti.

EMILIA ROMAGNA. Nel marzo 2011, a seguito dell’emergenza umanitaria libica, l’Emilia-Romagna aderì al piano nazionale di emergenza umanitaria, offrendo la propria disponibilità ad accogliere i profughi dotati del permesso di soggiorno rilasciato come misura umanitaria di protezione temporanea e quelli in attesa di decisione sulla protezione internazionale. A seguito di [...]

15 aprile 2012 0 commenti

I beni sequestrati ai Gheddafi. Nel mirino anche una ‘casa’ a Roma e un ‘bosco’ a Pantelleria.

I beni sequestrati ai Gheddafi. Nel mirino anche una ‘casa’ a Roma e un ‘bosco’ a Pantelleria. La Guardia di Finanza blocca i fondi della famiglia con partecipazioni in ENI, Juventus, Finmeccanica e FIAT, alla base di molti rapporti economici tra Libia e Italia.

ITALIA & BENI DI FAMIGLIA DI GHEDDAFI. Mercoledì 28 marzo, il Nucleo tributario della Guardia di Finanza di Roma ha sequestrato le partecipazioni azionarie in Italia riconducibili alla famiglia di Muammar Gheddafi, il dittatore libico ucciso lo scorso 20 ottobre dopo una lunga e difficile guerra civile in Libia. Il [...]

29 marzo 2012 0 commenti

Missioni militari all’Estero. Il Senato approva con 223 sì, 35 no e due astenuti.

Missioni militari all’Estero. Il Senato approva con 223 sì, 35 no e due astenuti. Tra le missioni rifinanziate, con Decreto legge definitivo, quella in Afghanistan. Ceduti invece gratis alla Libia i mezzi in disuso.

ITALIA & MISSIONI INTERNAZIONALI. Anche il Senato, dopo la Camera dei deputati, ha approvato in via definitiva il decreto che rifinanzia le missioni internazionali delle Forze Armate e le iniziative di cooperazione, tra cui quella in Afghanistan. 223 i voti favorevoli, 35 i contrari e due gli astenuti. Hanno votato [...]

24 febbraio 2012 0 commenti

Mediterraneo e rivolte arabe. Anche l’Occidente deve riflettere

Mediterraneo e rivolte arabe. Anche l’Occidente deve riflettere Il libro di Rony Hamaui e Luigi Ruggerone: 'Il Mediterraneo degli altri. Le rivolte arabe fra sviluppo e democrazia'

MEDITERRANEO & LIBRI (oltre l’Europa). I paesi del Mediterraneo, con i loro problemi economici, politici e sociali, da sempre presenti ma che non conosciamo fino in fondo. Paesi in cui da tanto tempo le persone sopravvivono in mezzo a continue lotte e crisi interne ed esterne. Rony Hamaui e Luigi Ruggerone [...]

15 febbraio 2012 0 commenti